Amantea - Poesie vernacolari popolane

vernacolo Amantea
Poesie Popolari vernacolari
Adduvu Jivi
Manifestazione  di ansia di uno spasimante costretto al distacco dalla sua amata 
 
versione in dialetto amanteano di autore ignoto
adduvu jivi chillu benu anima mia
ca prijstu mi truvai 'intra li genti
si c'ere n'ura ca 'un ti vidije
facie trincientumila penzamenti
 
traduzione e adattamento di Antonio Cima
Lungi da me conduce te il vagar
confuso tra le genti il mio cercar,
se il luogo il tuo veder pone in oblio
di mente e cor con te mi sento anch'io
Furtuna
Appello alla fortuna da parte di una donna non bella

versione in dialetto amanteano di autore ignoto

Furtuna vuoglju aviri e no bellizza
grazia vuoglju aviri allu parrari
ccu llu parrari miju aggrazziatu
mi fazzu amari senza bella pariri.

traduzione e adattamento di Antonio Cima
Sorte benigna cerco e non bellezza
il verbo accorto a simigliar il canto
e il dir che solo grazia altri egli dona
belta' non v'e' ma amor nasconde il fato.

Rosa da vita mija
Quando scegliere una compagna per la vita diventa un travaglio


versione in dialetto amanteano di autore ignoto
Tiegnu tri rosi tutti ‘i trija a 'na cima
unn'haju quala prima mi pigliari;
tutti mi dicinu pigliti la prima
ca la sicunna n'un ti po mancari;
c'è l'urtimella ca sa fa' catini
'na ffattu una ppe m'incatinari;
scioglimi bella mia di sti catini
’un mi fari cchju' l'arma peniari
ca notte e jurnu t'haju adacquatu
mo ca si granna e'd'esseri da mia.

 
Traduzione e adattamento di Antonio Cima
Rose son tre sbocciate ad una cima
decidere non so qual d'elle ambire;
la prima ognun consiglia ch'e' sovrana
ove seconda a me negar non puote;
vincoli a maglie crea quella sul fondo
uno mi e' dato per fissar mia speme;
solleva dal mio cor ardore e pene
fa che al gioire va l'alma a godere
alba tramonto e buio goccia fu infusa
or che beltà ti gronda meco t'attendo.

'U mestieru di maru
elogio appassionato della marineria di cui si rivendita l'appartenenza

versione in dialetto amanteano di autore ignoto
M'è fattu nu palazzu alla marina
cu lli finestri all'unni di lu mari
vidienni chilli varchi ccu li vieli,
vidiennu chilli bielli marinari
cci’nnere unu ca cogljie 'na cima
ch'ere llu juru di li marinari;
’un sacciu ne putari e ne zappari
l'arta mija e' di li marinari.

traduzione e adattamento di Antonio Cima
Noi dimoriam tra mura sulla spiaggia
ove a mirar le onde vi s’affaccia

e vele e barche al pelago sianti,
puoi osservar compìti i marinai
uno, il piu' bello, a cogliere le cime
il vanto e il fior degli uomini di mare;
potar non so'  ne so' zappar la terra
il mio mestier con acqua e sal si bagna.

Oh vientu
La moglie di un pescatore esorta il proprio amante ad allontanarsi e a ritornare dopo la mezzanotte quando il malcapitato marito sarà andato a pescare.


versione in dialetto amanteano di autore ignoto

Oh vientu ca mi toculij la porta
vatinni ca maritimu è ricuotu
finu allu filu di la menzannotta
quannu luntanu alla tartana è jutu

traduzione e adattamento di Antonio Cima
oh vento che la porta fai vibrare
altrove soffia or qui lo sposo siede
fino al passare della mezzanotte
quando tartan sul fango dragherà


La tartana era una rete antesignana dell'attuale strascico in uso sui pescherecci. Formato da una sacco trascinato sul fondo sabbioso da due cime legate ai due bracci esterni al sacco. Era una pesca quasi esclusiva per triglie.
tartana

La Pace a Pasqua
In passato frequentemente tra donne di vicinato avveniva qualche litigio che le teneva lontane a lungo. C’era sempre un’amica comune pronta ad intermediare (si mintive ‘mmienzu) per far pace.
In modo ricorrente le riappacificazioni avvenivano nel periodo pasquale che per i cristiani è il simbolo della pace.
il breve componimento racconta di un tentativo di riappacificazione rifiutato sdegnosamente da una delle due donne.

versione in dialetto amanteano di autore ignoto
T'è ‘cca la parma si ti vo fari pacia,
ch'unn'è tiumpu 'i stari nimici.

Tannu giojuzza mia mi fazzu pacia
quannu l'acqua du maru si fa ducia
e quann'u petrusinu fa la nucia.

traduzione e adattamento di Antonio Cima
Porgo la palma, anelito di pace,
tempo non è per viver da nemici.

Giorno verrà per stringere la mano
se arsura placherà l'acqua del mare
e da verdur verrà di noce il parto
.

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#1 FRANCO DANESE 2015-10-13 03:32
Tantissime grazie,caro Antonio,per queste gioie poetiche che trasmetti a noi emigranti nel mondo. Al leggerle.. ritor-
nano alla memoria tanti ricordi del passato..le pupille si bagnano di lacrime nostalgiche ed il pensiero vola lontano..
illusione,fantasia,immaginazione..passano volando visioni di parenti,amici,i l paese che chissa'mai piu' rivedro'......
Un abbraccio fraterno.---
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA