Amantea - Villa Romana di Temesa

amantea villa temesa Amantea: le importanti risorse ignorate  
Villa Romana di Temesa del 2° sec. d.C.
in località Principessa di Campora
Quadro complessivo relativo al sito archeologico
Quadro generale sul giacimento archeologico
Un patrimonio inestimabile che aprirà orizzonti straordinari in ambito archeologico con risvolti turistici ed economici rilevanti. Della struttura, con gli scavi perlustrativi del 2010, è affiorata l'area termale con significativi mosaici. Tutto lascia presumere che l'intera domus area abbia dimensioni vaste presumibilmente fin sotto la collina. Il Comune di Amantea provvederà ad effettuare l'esproprio dei terreni ed a reperire i fondi per portare alla luce l'intero sito.
07-06-2010 - inizio scavi villa Principessa
29-06-2010 - riaffiorano i mosaici della villa di località Principessa
01-07-2010 - conferenza stampa sui mosaici della villa di Principessa
01-07-2010 - intervista all'archeologo e a Tonnara su villa di Principessa
06-07-2010 - interramento scavi villa di Principessa
09-10-2011 - delibera esproprio terreno villa di Principessa
11-11-2009 - inaugurazione Parco archeol. Serra d'Ajello (area Temesa)
Cenni storici su Temesa
Il territorio di Amantea è composto da due zone con un passato diversificato: Il centro cittadino (capoluogo) e l’ampia frazione Campora-Coreca in cui trovasi il giacimento archeologico di Temesa.
Il centro cittadino della spianata marina che in epoca romana fu Clampetia (sinus clampetinus), dal VII° sec. divenne Nepetia sulla rocca con i bizantini, Al Mantiah (la rocca) nel IX° sec. con gli Arabi, a seguire La Mantia ovvero l’attuale Amantea. Dopo gli arabi ancora bizantini, normanni sec. XI°, svevi, angioni, aragonesi, borboni, francesi.

Temesa, che fa parte integrante del periodo magno-greco, si trova tra sei/dieci km a sud del centro di Amantea nel territorio della frazione di Campora ai confini con Nocera Terinese (la vecchia Terina anch’essa magno-greca), compresa tra i fiumi Oliva a nord e Savuto a sud. Oltre al territorio di Campora Temesa Omerica si estendeva nei territori collinari compresi tra Serra d’Aiello, Aiello e Cleto.
I greci arrivarono in Calabria dall’VIII° sec. a.C. ove fondarono varie città sullo Ionio prima (Sibari, Crotone, Locri, Caulonia, Cirò, Strongoli, Thurio, ) e successivamente su Tirreno (Reggio C., Gioia T., Vibo V., Rosarno, Terina, Temesa, S.M.Cedro).
Temesa fu colonia, a fasi alterne, di Sibari , Crotone e Locri; era dedita al commercio e alla lavorazione dei metalli; la città fu citata da Omero (Odissea, I, vv.180-184).
Nella vasta area sono stati rinvenuti numerosi elementi che comprovano l’insediamento magno-greco.
A Serra d’Aiello trovansi parco e museo archeologici.
La villa in località principessa, nel territorio di Campora, è del II sec. d.C. del periodo romano.
Dopo i parziali scavi di sondaggio del 2010 è stata ricoperta e resta in attesa di esproprio e successivi scavi più ampi per portarne alla luce l’intera struttura
Antonio Cima - Amantea 15-09-2013

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#4 amilcare 2018-01-01 19:57
Grazie Archimede ai colpito nel segno
evidentemente sono impegnati in luci, cansone e selfie. il lugimirante assessore del tempo non solo piange, ma come si dice da noi è rimasto con un "pruno nella gola". Sperimo bene, ma non ci credo.
Citazione
 
 
#3 maria donato 2015-06-21 16:46
Caro Archimede, forse questi amministratori hanno fatto proprio il pensiero di Tremonti il quale sosteneva che con la cultura non si mangia.
Citazione
 
 
#2 Archimede 2015-06-20 21:43
Caro Antonio, possibile che questi Amministratori non hanno capito che investire un 20.000,00 euro per l'espropio del terreno non si possono chiedere finanziamenti, dove in questo momento in Calabria ne stanno arrivando a iosa, e tutto il lavoro fatto da un lungimirante Amministratore nel dare tanto per la scoperta, oggi sicurante piange.
Citazione
 
 
#1 Salvatore Perri 2014-10-11 20:59
Grazie Sig. Cima
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA