Mammola, Cannarozza e ciciari

mammola cannarozza ceci  Mammola (RC)
Convivio popolano con tradizionali Cannarozza e ciciari alla fine della procesione di S.Giuseppe.
Nella piazzetta della chiesa, grandi e piccini, al desco simbolico della condivisa solidarietà - 19-03-2015

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina
Davanti alla porta della chiesetta di S. Giuseppe un minuscolo sagrato si eleva dalla strada lasciando sotto un locale adibito ai preparativi dell’accoglienza del popolo mammolese con i mitici cannarozza e ciciari. A tale compito si dedicano le donne che fanno parte dello specifico comitato cittadino.
Nella piazzetta è visibile un ampio striscione che accanto all’icona del santo riporta: “19 marzo festa delle famiglie, S.Giuseppe sposo della B.V. Maria”.
Ed è vero; le donne impegnate nel locale fin dal primo pomeriggio, alcuni loro bambini a scorazzare nella piazzetta, i mariti vicini per le poche operazioni di maggior sforzo e per il tanto guardare e chiacchierare. In genere più di dieci donne preparano almeno 50 kg di ceci e altrettanti di cannarozza (ditaloni).
Il tutto pronto per la distribuzione e relativo consumo appena cessata la funzione religiosa.
L’ordinata disposizione delle donne contemporaneamente impegnate nella ripartizione consente ai convenuti di avere il loro tanto atteso piatto.
Ogni muro, ogni gradino, ogni stipite, ogni balaustra risulta essere utile per sedersi o appoggiarsi per la consumazione dell’ambito pasto.
E’ un momento fortemente condiviso da tutti i livelli che la comunità esprime, senza remore di condizione nè dissociazione di status. Vecchi, grandi e piccini di Mammola attendono questo giorno, e lo vivono appropriatamente nel modo e nella misura.
  Antonio Cima 23-03-2015
CLICCA QUI  e vedi pagina complessiva della visita a Mammola


testo che segue tratto dal sito   http://www.saporetipico.it
Un piatto tipico di Mammola (Reggio Calabria) e della Calabria in generale è la pasta e ciciari, ovvero la pasta e ceci. E' un piatto tipico contadino, semplice e gustoso, che si prepara durante l’anno, in particolare si mangia in tutte le famiglie di Mammola il 19 marzo, giorno di San Giuseppe.
In occasione della tradizionale festa di San Giuseppe, avviene la distribuzione della pasta e ceci a tutti i presenti al rientro della Processione nella Piazzetta antistante la Chiesa di San Giuseppe. La ricorrenza anticamente era considerata la Festa dei poveri, perché molti poveri potevano saziarsi di una minestra senza pagare, ma col passare del tempo è diventata un momento d’incontro di molti fedeli e turisti per stare insieme e degustare la pasta e ceci accompagnata da un buon bicchiere di vino locale, in un clima di festa folkloristica al suono di tamburi e antichi strumenti, questa antica festa, continua a svolgersi secondo la tradizione e leggenda.
Un gruppo di volontari, ogni anno, nella prima mattinata del 19 marzo accendono un gran fuoco, per cucinare i ceci in recipienti di terracotta e preparano una grande casseruola per bollire la pasta. Dopo la cottura dei ceci e della pasta si mescolano e si ottiene il piatto tipico di pasta e ceci, il tutto condito con olio extra vergine d’oliva e l’aggiunta di peperoncino piccante, tutto preparato alla vecchia maniera, così come vuole la tradizione.  

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA