Franco Danese: Dov'è va l'Europa?

danese Franco Danese dall'Argentina:
CON MAGGIOR PREOCCUPAZIONE...LA DEBACLE   DELLA CRISI ECONOMICA EUROPEA.
Il vecchio continente a rischio implosione

I sintomi sono allarmanti: maggior disoccupazione, recezione económica, risorgimento del nazionalismo , malestare político, pessimismo generalizzato...............e tutti i popoli delle Nazioni della UE, preparati per ribellarsi................E' evidente che   tutta Europa bolla e brucia.............lanciando vapori brucianti ....come la lava d'un vulcano .... che dove passa lascia solamente ceneri...se cio' avvenisse .... sarebbe un disastro collettivo,   una grande tragedia con gravissime conseguenze.- Il sogno di una Europa coesionata, forte ed esempio dei valori democratici .....si sta' fragmentando e l'effetto di questa "rottura" si sente in tutte le parti del mondo...originando tanta perplessita',preoccupazione ed inquietudine per un domani migliore...... ..Gia' e' ora che si cerca una soluzione adeguata ed urgente perche' la situazione attuale e' molto pericolosa...una possibile via di salvezza si potrebbe tentare...pero' e' necesario scegliere :a) -------unione política...o...barbarie..---federalismo...o....esplosione .........---------

Le causa che hanno portato Europa a questa terribile crisi economica........sono molte e complesse.... I riflessi sono ribrezzanti .........tutti sono rinchiusi in una caldaia bollente, al massimo della capacita' di calore che potrebbe scoppiare da un momento all'altro......

dove si stanno cucinando le   convulsioni sociali,     la inestabilita'   económica, la inequita' política e sociale, la intolleranza,   le   idee     rivoluzionarie, il sorgere   d'un nazionalismo spietato ecc...........-----

Questo fenómeno tacito...pero' percepibile .........ha invaso nazioni e popoli apportando piu' sfiducia verso i propri governanti .........uno stato d'animo surclassato e disanimato, aggravato   dall'effetto   del     operare   d'un     capitalismo   globale sempre piu' esigente e crudele che colonializza e domina tutto e tutti...........bruciando qualsiasi   prospettiva

di futuro per i giovani....................Europa si sta' trasformando in una zona   totalmente caotica...Domandiamo: dove sono ándate a finire le basi d'una Europa Unita....che   aveva costruito i suoi ideali politici, di liberta' , sovranita'   e democrazia,     le   sue conquiste sociali , i suoi valori di giustizia ed equita', la sua volonta' di   proteggere i     diritti dei suoi cittadini , i suoi desideri di progresso tecnologico ed industriale, la sua emancipazione socio-culturale ?? ecc.------------

Oggi, questi principi sembrano svaniti nel vuoto.........inghiottiti dal potere delle finanze e degli interessi premeditati.....delle ambizioni pazzesche............a tal punto che quello Stato laeder, in tutti gli aspetti,   di benessere e   progresso non rimane altro che una immagine deleteria   d'un paradiso perduto nel tempo...........

Europa pensava che colla novita'   euro avrebbe dato un colpo positivo   di avvicinamento e di intesa tra le varie Nazioni Europee ..pero' non ha dato ne sta' dando   nessun síntoma soddisfatorio ...... perche' basato su una debile regolamentazione e supervisione del sistema finanziario, la eccessiva fiducia nei mercati, le decisioni     politiche liberate in mano dei tecnocrati delle banche, ecc.- Attualmente non si assoma nessun lumicino all'orizzonte per una minima soluzione................e la situazione si va aggravando con il sempre piu' assilante e precario stato di vivere dei popoli ed     i   vari milioni di giovani disoccupati .....ai quali hanno denominati " gioventu' bruciata" .....ed il timore e' che lo "statu quo" potrebbe scatenare un risentimento contro il sistema político che spingerebbe --peligrosamente- verso una impugnazione allo stato democrático.........................

La immediata catacombe finanziaria mondiale di quasi un lustro....ha scosso   tutte le economie.... amalgamandosi con crisi politiche interne che gia' superano ogni limiti di tolleranza in varie Nazioni della UE......Le illusioni europeistiche dei popoli.......va--pian piano-disciogliendosi col pasar del tempo.......Al tradizionale scetticismo sull' euro degli inglesi...segue -- oggi-- quello degli spanoli..-Italia, per alcuni mesi senza governo,dopo le elezioni   politiche     del mese di Marzo ultimo,     dimostra     ancora ,   le tante fratture politiche interne che consentono un navigare statale senza una rotta fissa e con   forti

bufere all'orizzonte.. anche se Letta ha dovuto rincorrere ad un nemico político (Silvio Berlusconi...una intesa di convenienza che Bersani mai volle fare....),   per formare un governo di emergenza , secondo ordini ricevuti dal Presidente della Repubblica Giorgio Napoletano.... ...Un governo , per cosi' chiamarlo, con un sistema político che sembra

  1. per mantenere Italia in perpetua inastabilita'......-------Nelle recenti elezioni amministrative il PD tiunfo' in tutte le grandi metrópoli d'Italia come   Roma, Milano, Torino, Genova Napoli, Palermo, Firenze, Venezia, Udine, Trento ed altre   citta'     come Brescia ( forte bastióne della Lega del Nord), Imperia, Treviso, Viterbo, ecc.Nonostante queste strepitose vittorie , hanno un senso contradittorio, .....................se   analizziamo il patto tra PD e PDL del Governo Centrale.......pero' - nel fondo della questione- sono vittorie che palesano la volonta'     del     popolo   italiano che va sempre piu' verso la centro-sinistra.....Chiama l'attenzione la bassa concorrenza di votanti in Roma ( il 45%, una porcentuale storica nella política italiana)......Nonostante il rapprentante del PD, il dott. Ignazio Marino fue eletto sindaco col 63, 9% contro il 36,1% di Gianni Alemanno del Centrodestra, appoggiato per il Cavaliere.... );   sorpresiva la caduta elettorale   del PDL di Berlusconi,   mentre il grande sconfitto fu il Partito 5 Stelle di Beppe Grillo.............che   appare con un domani incerto, políticamente considerato.----------Nemmeno Spagna gozza buona salute política-sociale ed económica...................i suoi problemi si aggrandano giorno per giorno e il Governo di Raijov si trova alle corde........d'un ring traballante...che potrebbe cadere da un momento all'altro.----In Francia l'immagine di Francoise Hollande   ed il suo Governo stanno   perdendo brillo, popolarita' e fiducia nei propri seguitori e particolarmente nel popolo intero perche' non ha mantenuto   le promesse fatte prima di essere eletto e cioe' : restituire il benessere al Paese,   particular-mente dando un migliore avvenire ai vari milioni di giovani ed altri disoccupati ecc.... di   lottare contro la política esigente dei tagli ed aggiusti dell 'U.E.---pero' si trasformo' in un tollerante e ubbidiente della Markel y Cia.......------------.Le promesse di Hollande furono chimere.... che il vento si porto' via..................Promesse allo stilo d'un vecchio furbone politicante.......e se non cerchera' una soluzione inmediata lo stante cadra' in frantumi sul suo   gia' debilitato governo..................Un grande dramma rappresenta la Grecia.......che nonostante gli aiuti di salvataggi economici concessi per la UE     segue navigando in acque tempestose...........si puo' dire anche del Portogallo, Irlanda, Cipro, ecc.--- Improvvisamente Europa si   trasformo' in un modelo economico negativo ed in-sano.........catturata da un inventerato neoliberalismo dove la     tedesca   Angela Markel si consolido' -allo stilo della dama di ferro :Margaret Tahtcher.. fissando come finalita' di progresso l'equilibrio fiscale ed una metafísica individuale senza limiti.-----Con una política pacifica...pero penetrante, incisiva ed interessata la Germania   domina, económicamente Europa. E la U.E. colla sua política di esigenze pazzesche piega legislazioni sociali, distrugge conquiste sociali,   provoca disoccupazioni in massa, esige   tagli     ed aggiusti letali per la industria, la salute ,la educazione , ecc..provoca disturbi   e convulsioni sociali in varie nazioni europee ecc....indefinitiva ha invaso la independenza e la sovranita' económica di varie Nazioni Europee..........e' tanto la verita' che, in questo momento molti Paesi d'Europa soffrono una recessione implacabile   provocata     dalla política della Markel attraverso la UE.............Bisogna pur capire che questa manovra della Markel ha una finalita' política...per dimostrare ai tedeschi che la Germania non da' un solo euro per aiutare gli altri e cosi'   avviarsi verso     una sicura vittoria política alle elezioni di settembre prossimo..---
    E' facile captare questa ambizione política della Markel.-----------------Bisogna capire che Europa ha bisogno d'una política comune.....per spiccare il volo della rinascita............. E' evidente che la Markel approfitta del suo potere sulla e nella UE     per imporre la sua ferrea volonta'------costa quel che costa---........ per questo la dama tedesca merita   l'apodo di " Merkiavelo" (che mi perdona Macchiavello) ...........per definire la efficente combinazione di audacia, astuzia e senso opportunista che offre la grave   crisi económica europea........ Ricordiamo cronológicamente alcuni dati importanti :
    1) Europa e' formata da 50 nazioni con una popolazione di quasi 740 milioni abitanti.................Si divide in due blocchi: il Politico denominato : UNIONE   EUROPEA con 27 Nazioni e l' Economico   denominato EUROZONA con 17 Nazioni che utilizzano l'euro come moneta ufficiale. -- Nel 2008, co- mincio' la grave crisi.. e nel secondo trimestre dell'anno cade in recessione   la   Eurozona, dopo   il fallimento della Lehaman Brothers...allora si decide salvare con fondi pubblici la Goldman Sachs, la Morgan Stanley e la Agenzia di Sicuri AIG.--------------
    2) Nel mese di Settembre 2008, Irlanda se converte nel primo Paese de la Eurozona che cade in recessione económica.------
    3) Nel mese di Aprile 2009 Irlanda annunzia   aggiusti   per 10.600 milioni di euro per il periodo 2011-2014 e pronostica un aumento di tasse per racimolare 3.250 milioni di euro.----
    4) Nel mese di Ottobre 2009 Grecia informa un déficit di 12,7% del PBI..pero' secondo controlli posteriori della UE il déficit e' di 15,4%.----- Il governo di Grecia lancia severi aggiusti ..che provocano tanti disordini sociali.----
    6) Nel 2009 Spagna informa una debacle nella sua economía che ascende al 3,5% obligando al governo a congelare i mensili a impiegati pubblici ed a pensionati ....cercando cosi' di economizzare   quasi 15.000 milioni di euro.--------
    7) Nel mese di Maggio 2010 Grecia accorda colla UE ed il FMI   un prestito di 110.000 milioni di euro a cambio di tagli ed aggiusti interni di 30.000 milioni di euro   durante 3 anni............provocando scioperi e disagi sociali.-----------------
    8) Nel 2010 la Unione Europea (UE) crea il Fondo di Stabilita' Finanziaria di 750.000 milioni di euro per timore che si dilaga ad     altri     Paesi   della Eurozona la recessione.-
    9) Nel mese di Dicembre 2011, la UE ed il FMI concedono un prestito di 85.000 milioni di euro a Irlanda a cambio di tagli ed   aggiusti     interni di 15.000 milioni di euro durante 4 anni........ originandosi disturbi sociali .-
    10)   Nel mese di Marzo del 2011, in Spagna migliaia di spagnoli protestano in Madrid contro la política delle banche, il sistema finanziario, e le grandi corporazioni... Nasce il Movimento 15-M , cioe' "Los Indignados".---
    11) Nel mese di Aprile 2011 Portogallo si converte nel terzo Paese in chiedere un riscatto económico   di 78.000 milioni di euro.------
    12)   Nel mese di Luglio 2011 Italia cade in recessione e implementa tagli ed aggiusti per 47.000 milioni di euro durante il periodo 2011-2014.---
    13) Nel mese di Settembre 2011 la U.E. approva due nuovi riscatti finanziari a   Irlanda e Portogallo di 7.500   e 11.500 milioni di euro rispettivamente.
    14) A principio del 2012   l 'Eurogruppo concede un crédito alla Banca   di Spagna di 100.000 milioni di euro... a cambio di maggior controllo interno sui conti pubblici...aumentando IVA del 18 al 21%........senza tener in conto la galopante disoccupazione esistente.
    15) Nel mese di Giugno 2012 Cipro sollecita alla UE un aiuto finanziario per no cadere in cessazione di pago. -----
    16) Italia finisce l'anno 2012 con un déficit del 2,4% nella sua economía. -------
    17) Francia cade nuovamente nell'ultimo trimestre dell'anno 2012 in una nuova recessione....con un deficit económico del 0,2%.

-----------
18) Nel mese di Marzo del 2013, concedono a Cipro 10.000 milioni di euro per evitare un imminente default.-
19) Nei primi mesi del 2013, nuovo record in Spagna: annunciano l'esistenza di piu' di 6 milioni di disoccupati......
20) Italia segue colla sua grave recessione con un bilancio económico-finanziario del primo trimestre del 2013 con un déficit del 0,5%.-----
21) Francia comincia l'anno 2013 con un déficit   del 0,2% nella sua economía......-------.Secondo stadistiche specializzate la disoccupazione nelle Nazioni integranti la   Unione Europea ed della Eurozona nel primo trimestre del 2013 e' la seguente:
1) Spagna con 6.202.700 disoccupati--------
2) Francia con 3.224.600.---
3) Italia con 2.950.000.-----
4) Inghilterra con 2.560.000.----
5) Germania con 2. 370.000.---
6) Grecia con 1. 320.000---
7) Portogallo con 952.000.---------
8) Irlanda con 426.000 disoccupati.--, ecc.---------
Come potremo notare,   Europa, considerata un modelo di cultura, industria, commercio, eccellente sistema económico   e finanziario     con   una     política democratica e sana di principi...........oggi si dibatte con tutte le sue forze per potere uscire dalla grave agonía socio-política-economica in cui   e' caduta...........chissa' anche per ambizioni ed interessi personali di alcuni governanti senza scrupoli.....................----

""Quo vadis, Europeam" ??? ..stai attenta....ti trovi in un sentiero minato e pericoloso

......ed al finale , dello stesso, ti aspetta l'abisso......

************************ In bocca al lupo e buona fortuna**********************

  

   FRANCO   DANESE

Buenos Aires, 12.06.13


In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA