M5S Amantea: Chiarezza sui riscontri giudiziari dei Photored

m5s-amantea Comunicato del M5S di Amantea - 04-08-2013
Interrogazione con risposta scritta al Sindaco e alla Giunta comunale sul preoccupante quadro economico-giudiziario inerente i Photored a riguardo delle cause vinte e perse e relativo sperpero di soldi pubblici 
                                                                

Al Sig.
Sindaco Francesco Tonnara
e alla Giunta
del Comune di Amantea

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTAEX ART. 39 STATUTO COMUNALE AMANTEA

OGGETTO: Photored -Cause vinte e perse e sperpero di soldi pubblici

Il MoVimento 5 Stelle Amantea,

PREMESSO CHE

nel dicembre del 2011, compariva questo comunicato stampa, a nome del Sindaco Tonnara, sul sito istituzionale del Comune di Amantea:

"Il Tribunale di Paola con sentenze n. 676, 677 e 678 del 16/12/2011, nel giudicare tre ricorsi del Comune avverso sentenze del Giudice di Pace di Amantea in materia di Photored, ha accolto le ragioni del Comune. In particolare ha ritenuto infondate i rilievi relativi alle foto e alla loro sequenza temporale, alla mancata contestazione immediata e alla presenza del Vigile accertatore all'atto del rilevamento della violazione ed ha ribadito l'idoneità tecnica della strumentazione che accerta le violazioni. Inoltre ha condannato il trasgressore al pagamento delle spese processuali determinate in €.1.200,00 oltre IVA e CPA. Stante la complessità e la mole dei ricorsi e l'eventuale danno che i cittadini potrebbero subire, questo Ente rimane disponibile nei confronti di coloro che intendessero raggiungere un accordo transattivo per la definizione in via bonaria della materia."

Nel Luglio del 2013 viene diffuso un altro comunicato stampa dal sito internet del Comune, sparito al momento in cui scriviamo senza lasciare alcuna traccia (nemmeno nell'archivio dei comunicati stampa) dove veniva (ri)dichiarato che il Tribunale di Paola (ri)accoglie l’appello prodotto dal Comune di Amantea in materia di Photored e (ri)condanna la controparte al pagamento delle spese legali, che ammontano a più di mille euro e viene aggiunto inoltre che la sentenza (ri)assume un’importanza notevole nella tormentata vicenda dei cosiddetti semafori intelligenti posti agli incroci cittadini con la statale 18 perché, per la prima volta (ma non è almeno la seconda?), (ri)entra nel merito delle questioni sollevate dai ricorrenti nelle opposizioni accolte in prima istanza dal Giudice di Pace di Amantea.

Forse al Comune sono convinti che anche in questi casi ripetita juvant.

INTERROGA
il Sindaco e la Giunta del Comune di Amantea

al fine di conoscere, in forma scritta,

1 - Perché sul sito istituzionale in questi anni sono stati riportati (riproponendo anche più volte la medesima notizia) soltanto comunicati stampa in merito alle poche sentenze delle cause vinte in appello, e non si sono dati numeri ufficiali di quante cause sono state perse?
2 - Con riferimento alla quantità di cause vinte e di quante perse dal Comune, fino ad oggi, a quanto ammonta la somma per spese legali da risarcire agli avvocati di parte e a quanto le spettanze versate e da versare all'Avvocato del Comune?
3 - A quanto ammontano le somme pignorate al Comune, per non aver pagato quanto dovuto per le cause perse e per non aver pagato addirittura il suo stesso Avvocato?
4 - E' vero che, nell’ottica di rendere l’ente impignorabile, le liquidità di cassa della tesoreria sono state trasferite su appositi conti correnti bancari?
5 - In questo particolare momento di crisi, non era più saggio e avveduto rinunciare a continuare a promuovere ricorsi in Appello, vedi ultima Delibera N.118 del 18 Luglio 2013 da € 5.000 a favore dell’Avvocato dell’Ente, che non fanno altro che aggravare la già precaria situazione del Comune e destinarli magari ad altro, come ad esempio alle (mancate) Manifestazioni Estive?

Restiamo in attesa di cortese risposta e salutiamo cordialmente.

MoVimento 5 Stelle Amantea

Amantea, 04 Agosto 2013

 

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#1 pascal 2013-08-05 17:04
Cari amici del M5S,sono lodevoli le Vostre interrogazioni all'amministraz ione comunale, ma vorrei che lo faceste nelle pubbliche piazze affinché tutti possono ascoltare le Vostre proposte ed essere partecipi delle vostre iniziative. Internet è uno strumento utilizzato da pochi, purtroppo.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA