L'orgoglio delle donne amanteane

bruno marisa  Maria Bruni   13-09-2013
Le impareggiabili Fidapine di Amantea

Ho appreso con viva soddisfazione dei nuovi traguardi raggiunti dalle signore Giusy Porchia e Dora Mannarino, membri autorevoli del Distretto F.i.d.a.p.a Sud/Ovest – Calabria e Campania. Non sono trascorsi ancora due anni da quando mio marito ha espresso pubblicamente su Amantea3 i suoi complimenti all’amica Giusy per un precedente traguardo, complimenti che oggi le rivolgo facendo mie quelle stesse parole, aggiungendole a quanto scritto nell’articolo apparso su Webiamo a firma D.ssa Anna Lorelli e associandovi piacevolmente, nell’occasione, anche la signora Dora: <E’ indiscutibile… che …(le signore Giusy Porchia e Dora Mannarino siano due perle) la cui luce non si irradia soltanto nell’ambito del movimento di opinione di cui si (onorano) di far parte, ma anche in tutta la realtà sociale di Amantea.
Sono queste le grandi donne di cui necessita la nostra città in un momento storico in cui sembra che nelle vene di tanta gente circoli anemica e apatica la rassegnazione al “non c’è nulla da fare”>. L’amicizia con Giusy e il legame spirituale che mi lega alla di lei madre, signora Maria, per il comune cammino nella realtà ecclesiale <Rinnovamento nello Spirito>, mi incoraggiano a una riflessione, che può o meno essere condivisa. E’ significativo che i traguardi raggiunti dalle signore Giusy e Dora siano datati <8 settembre> e che la comunicazione dell’evento su Webiamo porti la data del <12 settembre>.
Convinto che nulla accade per caso, non mi è difficile affermare che tutto si sia svolto sotto la supervisione di una donna, che possiamo in fede ritenere come <la più eccelsa>: Maria, di cui l’8 settembre la Chiesa celebra la nascita e il 12 il nome. Che sia Maria il modello di donna che tende a realizzare, in maniera consapevole o meno, la F.i.d.a.p.a., lo si evince dalla stessa missione dell’associazione, orientata essenzialmente a valorizzare il femminile nei settori artistico-professionale-affaristico, ma anche in campo politico-amministrativo, nonché a rimuovere ogni forma discriminatoria a sfavore delle donne.
Il cammino delle signore Giusy e Dora ci dice di donne che non nascondono i loro carismi, ma li fanno fruttificare con diligenza, sicché vale per loro - e verosimilmente per tutte - quanto si canta nel Magnificat: <Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente>, che richiama a uno stato permanente di umiltà, che non è in alcun modo sottomissione adamitica al maschio: Adamo, infatti, è stato formato dal soffio di Dio direttamente dalla terra, Eva invece dalla costola d’Adamo (dipendenza); Maria, la nuova Eva, non da maschio, ma direttamente dalla stessa terra da cui è stato tratto Adamo, una terra evolutasi fino a uno stadio di massima spiritualizzazione. Le fidapine, dunque, o sono cristiane, in particolare mariane, o non sono fidapine.
Sono così certa dell’intelligenza delle signore Giusy e Dora, come di tutte le aderenti all’associazione, che minimamente dubito del loro spirito mariano. Forte di questa certezza, mi auguro sinceramente che una di loro, o magari altra rappresentate della F.i.d.a.p.a., faccia il grande passo verso la candidatura a sindaco di Amantea, anche a costo di sacrificare altri interessi, non essendoci compito più nobile dell’operare per il bene della collettività; e che i cittadini si rendano conto essere questo il primo radicale segno di cambiamento per la nostra città.
Si avverte il bisogno di una donna sindaco, magari mamma: una mamma sa prendersi cura dei propri figli perchè ne comprende meglio le necessità, sa come abbellire con oculata scelta di ornamenti la propria casa, non ama la sporcizia intorno a sé, né che si lavino i panni sporchi in luogo pubblico. Concludo con un <Grazie> a tutte le fidapine per esserci, e l’augurio di tutta la famiglia per un cammino sempre più ricco di soddisfazioni.

Marisa Bruno  13-09-2013

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#7 Elia 2013-09-16 12:57
Gentilissima signora, non posso umilmente pormi sullo stesso piano di quanti sono stati, sono o saranno illuminati. Se il Signore, nella sua infinita bontà, vorrà considerarmi ultimo degli ultimi tra quelli che possono salvarsi, io ne sarò immensamente felice. Continuo a pregare perchè il nostro amato paese, riceva la grazia di un sindaco donna o uomo giusto che come San Paolo o anche ateo, sia coerente come ha ben detto lei ma soprattutto vera o vero. Shalom anche a lei, Elia (uomo)
Citazione
 
 
#6 Marisa Bruno 2013-09-16 11:02
per favore,aggiunge re, dopo la parola espressione la frase: in maniera consapevole o meno
Citazione
 
 
#5 Marisa Bruno 2013-09-16 10:10
Gentile lettore o lettrice, la mia convinzione non implica necessariamente quella delle aderenti alla Fidapa, tant’è che ho usato - riguardo al modello di donna che tende a realizzare l’associazione - l’espressione: . A me poco interessano le modalità di iscrizione alla Fidapa o di partecipazione alla stessa; le aderenti possono essere anche atee. (segue)
Citazione
 
 
#4 Marisa Bruno 2013-09-16 10:10
(seguito) E’ chiaro il mio intento d’evidenziare che essere fidapine non cristiane è un contraddizione, a motivo di un loro programma essenzialmente cristiano. Lei potrebbe anche avere ragione; ma se San Paolo è stato illuminato sulla via di Damasco, non potrebbe accadere per le fidapine un’illuminazion e sulla via della Coerenza? Stia tranquillo/a: nulla accade per caso, neanche il suo intervento. Shalom.
Citazione
 
 
#3 Elia 2013-09-15 21:15
Gentilissima Signora, devo esprimere un modesto parere su quanto da lei scritto:"Convin to(?)che nulla accade per caso..". Non mi pare, infatti, che sia ben informata sui rapporti tra testimonianza religiosa e adesione alla fidapa. Le suggerisco di leggere le modalità di iscrizione o meglio presentazione all'organizzazi one. Ove sbaglio, sono ben lieto di chiederle cristianamente scusa. Con ogni bene, Elia
Citazione
 
 
#2 Marisa Bruno 2013-09-14 12:22
Chiedo scusa alla Sig.ra Franca Dora Mannarino per aver omesso involontariamen te, nell'articolo di congratulazioni , la prima parte del nome (Franca). Caramente, Marisa.
Citazione
 
 
#1 Giusy Porchia 2013-09-13 22:36
Un grazie di cuore alla cara amica Marisa. Bellissime parole, dettate dal cuore e da una profonda fede spirituale che tutti ti riconoscono. Sei una persona splendida!
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA