Confronto Restuccia - Sciandra sulla storia amanteana

restuccia massimo Massimo Restuccia  04-04-2014
sulla ricostruzione storica dell'assedio di Amantea
Replica al prof. Sciandra sulle manifestazioni pregresse

restuccia pizzo murat 2013Nella giornata di ieri ho appreso, e poi verificato, che sulle pagine di un sito web locale è stato portato all’attenzione dei lettori un pensiero personale del Prof.re Salvatore Sciandra riguardo una mia “chiacchierata privata e personale” con il sig. Tiziano Grillo. Ho, di conseguenza, riletto ciò che ho scritto su facebook (vedi a fondo pagina) pensando di aver citato inavvertitamente qualcuno.
Nella rilettura però non trovo nulla che “riconduca alla persona del professore Sciandra ed alla sua attività”. Sinceramente non capisco perché un dialogo privato fra due amici susciti una reazione così risentita e rancorosa, al punto da generare toni offensivi nei miei riguardi. Fra persone civili che si conoscono, penso che ci siano altri luoghi e altri modi per comunicare; alla luce pure del fatto che io nella mia discussione non menziono nessuno, men che mai Salvatore Sciandra!
Sarebbe bastata una telefonata, come in altre occasioni, per chiedere e capire. Tuttavia, in taluni casi, la vita mi suggerisce che il silenzio è d’oro! Mio padre, grande maestro di vita, mi ha insegnato a ” battermi per le libertà”, usando sempre cortesia ed educazione, poiché il rispetto reciproco è l’unica garanzia di sopravvivenza in una società civile e democratica. Questa, mi sono detto, è una polemica senza fondamenta. E alimentarla sarebbe come vestire i panni di “Fabrizio Maramaldo” colpendo un cadavere. Pertanto, mi permetto di allegare il testo “integrale” dei complimenti fatti dal Sig. Grillo per la nostra rivisitazione storica teatrale in maniera nuda e cruda senza alcuna rettifica (peccato non aver visto in sala il professore Sciandra), rimettendo il tutto alla valutazione critica dei lettori: “questa è la storia, ad ognuno le personali valutazioni”.
Ricordo a tutti che noi siamo una compagnia di “RIEVOCAZIONE STORICA” e non teatrale, come ho avuto modo di spiegare proprio la sera del 29 marzo. E quando discutiamo di noi e della “nostra attività”, diversa da quella di altri, lo facciamo parlando e guardando solo ed esclusivamente al nostro lavoro e a quello dei nostri colleghi che, come noi, fanno rievocazione storica in strada.

Ovviamente professore spero e ritengo che lei abbia intuito dal mio “dire”che questa inutile polemica termini qui! Mi auguro di cuore di non vedere più il mio nome usato come lei ha fatto il 2 aprile. Se volesse, io sono sempre aperto al dialogo di persona, ma non all’offesa, nè qui e né in altri posti.

Allego a queste mie poche righe tutta la discussione, origine credo di un malinteso “mal cavalcato” e, soprattutto, mal interpretato!

Distinti saluti

MASSIMO RESTUCCIA  04-04-2014
restuccia-1
restuccia-2

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#4 Catone il Censore 2014-04-05 14:41
Complimenti a Massimo e al Prof Sciandra. Si può lavorare assieme anche senza litigare, eh.Birboni!!!!
Citazione
 
 
#3 Nino Buffone 2014-04-04 23:32
E'ovvio che un'opera teatrale,dunque letteraria,sia cosa diversa da un'opera di rievocazione storica che ha per oggetto appunto la storia intesa come ricerca e interpretazione dei fatti.Tra la Storia e la Letteratura io scelgo quest'ultima perchè "una società impregnata di letteratura è più difficile da manipolare da parte del potere è più difficile da sottomettere ed ingannare"(Varg as Llosa).Sto con Lisetta,GalGal e tutti quei valorosi popolani dell'Assedio ingannati da Briganti e Borboni.
Citazione
 
 
#2 MASSIMO RESTUCCIA 2014-04-04 21:46
Grazie Sonia per il tuo bel pensiero. Ti faremo sapere quando metteremo in scena il prossimo spettacolo. Saluti a te e alla tua splendida famiglia.
MASSIMO
Citazione
 
 
#1 Sonia Angelisi 2014-04-04 16:33
Credo che per crescere siano necessarie, in primis, critiche costruttive, umiltà e collaborazioni disinteressate. Se si vuole che venga riconosciuta una primogenitura, lo si dica chiaramente, senza fomentare polemiche sterili. Caro Massimo, ti/vi faccio i miei complimenti e spero di poter assistere al vostro spettacolo la prossima volta.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA