Lungomare, disputa Vita - Ianni

vita filippo ianni nicola Amantea
Sulla controversa questione lungomare
:
L'arch. Filippo Vita, replica all'ing. Nicola Ianni sul concetto di intervento straordinario e intervento strutturale

RIFLESSIONI SULLA GESTIONE DEL TERRITORIO
Dopo qualche giorno che si parla di questo tema ho trovato il commento di un tecnico che si esprime sulla vicenda del lungomare. Un professionista che conosco da quando militavamo nello stesso partito. L'ingegnere ritiene che mai da parte degli amministratori sia stata presa una decisione cosi' saggia, spostando il finanziamento destinato a quest'opera ad interventi non bene precisati (qualcuno parla di collegare Campora con la spiaggia senza dire come, qualcuno di realizzare un ponte sul Colongi,  altri ancora genericamente di ascoltare la  voce dei bisogni della collettività). Non so a quale di queste opzioni l'ingegnere si riferisca. Adduce tuttavia tale presa di posizione a due argomenti. La prima e' la constatazione che il lungomare è in area demaniale e questo già spiegherebbe tutto(?). La seconda che Amantea e Campora hanno priorità, come dire, terra terra, da affrontare immediatamente come quello della raccolta delle acque piovane, il potenziamento  dell'illuminazione pubblica, la segnaletica.
In perfetta sintonia con le motivazioni dell'amministrazione comunale. Usa un esempio che più o meno suona cosi:  è inutile farsi vedere belli davanti quando hai le toppe al culo. Condivido la metafora  tant'è che sostengo che un comune vada amministrato come una sana  famiglia.
Bene partiamo da queste premesse per fare alcune considerazioni.
Sono perfettamente d'accordo con l'ingegnere circa la disfunzione di alcune condotte, di qualche zona poco illuminata, aggiungerei qualche zona troppo e inutilmente illuminata. Ingressi al paese ne' illuminati ne' segnalati. Svincoli che sono il biglietto da visita di una città e sono lasciati al completo abbandono.
Avrei tante cose da aggiungere e che ho ripetutamente segnalato agli amministratori circa, per esempio , il recupero delle aree destinate a standard urbanistici. Ma mi rendo conto che ci vorrà un articolo intero  per trattare questo tema e dunque lo rimando ad una prossima riflessione.
Ma è la premessa completamente sbagliata
Gli interventi di cui parla l'ingegnere si eseguono con la spesa ordinaria. In altri termini con gli introiti degli oneri di urbanizzazione che il comune incassa. I finanziamenti invece si contraggono per  azioni strategiche volte a cambiare in modo significativo il territorio.
Per rendere l'idea farò appunto riferimento alla metafora sulle persone e sulla famiglia.
Una famiglia risolve i problemi delle toppe o delle scarpe bucate con la sua spesa ordinaria. Con lo stipendio. Quando decide di fare il salto di qualità, quando punta ad elevare (rischiando) il livello della propria condizione, fa un mutuo per comprare una casa migliore o magari un’attività imprenditoriale.
Il progetto del lungomare era appunto una di queste opere. Un progetto che tendeva a cambiare in meglio la nostra immagine . E naturalmente  non aveva la pretesa di risolvere i problemi del turismo della nostra città. Ma sicuramente mettere un mattone per costruirne il futuro.
Dissento completamente sull'idea di rinunciare all'acquisizione dell'area castello. La piana del castello di Amantea ha una collocazione unica nella nostra costa. Pensate a cosa sarebbe quel posto ad organizzare grandi manifestazioni, che probabilmente sarebbero un punto di riferimento di tutto il tirreno. Quando parliamo di programmazione dobbiamo pensare in grande, in funzione della dimensione della nostra citta'  e delle risorse che abbiamo. Bisogna saper sognare per trasferire alle persone che vengono a visitarci  l' idea che siamo qualcosa di unico.
 Sui problemi urbanistici di Campora.
Questa faccenda del lungomare ha innescato una polemica campanilistica circa la distribuzione di risorse tra Campora e Amantea.
Come qualsiasi cittadino e architetto ho delle opinioni in merito. La prima è che è stato compiuto un disastro urbanistico ed economico realizzando un porto in mare aperto a Campora. Una idea assurda di cui pagheremo le conseguenze per tanti anni. Ironia della sorte la pagheranno operatori turistici camporesi. Quando militavo nel partito dell'ingegnere, quando ancora facevamo le riunioni nelle sezioni, valutavamo l'idea della realizzazione  di un porto. Io ero dell'idea che realizzare il porto canale nel Catocastro sarebbe stata un'opera che avrebbe reso la nostra cittadina  il sogno di un turista con la voglia di conoscere Amantea, entrando con la barca in uno scenario sotto la zona più antica  e suggestiva del nostro territorio. Un porto canale cosparso di piccoli locali, con luci diffuse e la possibilità di raggiungere rapidamente il centro storico e magari la piana del castello. Avrei trovato passabile  anche un porto canale nel fiume oliva.
Torniamo a Campora. A Campora  ho amici, parenti e clienti. Ho realizzato qualche intervento di cui vado fiero.
Campora ha la potenzialita' di realizzare il progetto strategico piu' grande del nostro territorio. un progetto di cui i politici Camporesied Amanteani si guardano bene di parlarne, e di investirci. Sarebbe qualcosa che potrebbe far diventare questa zona dal punto di vista turistico un polo importante a livello nazionale.
Sara' perchè hanno paura di perdere qualche pezzetto di terreno?
Con queste riflessioni mi rivolgo soprattutto ai giovani per dirgli da calabrese un paio di cose. Non rinunciate ai sogni. Non accontentatevi di nu posticiello alla Provincia o alla Regione di 1200 euro al mese. Abbiate la passione di rischiare. Abbiate il coraggio di sognare. Solo cosi' sarete protagonisti della vostra vita e attori importanti per lo sviluppo della vostra citta' e della vostra regione. E non finirete domani a fare i politici come quelli che ci troviamo attualmente.
Filippo Vita 06-05-2014

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#4 Filippo Vita 2014-10-09 12:03
Rispondo a Rosario Cupelli sul progetto strategico di Campora. Premetto che avevo lanciato questa insinuazione per capire se qualcuno (soprattutto gli amministratori) si chiedessero a cosa mi riferissi. Buio assoluto. Campora è una delle zone Archeologicamen te più importanti del basso tirreno. Se gli amministratori avessero deciso di investire 2,5 ml di euro in un museo (esiste l'area dove realizzarlo) e su studi e divulgazione ne sarei stato felice.
Citazione
 
 
#3 rosario cupelli 2014-10-08 23:58
Concordo con gli interventi del sig alfonso e del sig. Buffone, naturalmente d'accordissimo con l'esposizione dell'architetto Vita, manca la progettazione, manca la visione verso il futuro, solo una cosa non mi è chiara, qual'è questo progetto per campora cosi importante? (non è una domanda polemica preciso)
Citazione
 
 
#2 Alfonso 2014-10-07 15:12
E' appunto quello che ho commentato direttamente su quanto detto dal sig. Ianni che evidentemente ha le idee confuse. Io allora che le pago a fare IMU (2^ casa), TASI, ecc.? Mi rasc...casse. :-)
Citazione
 
 
#1 Nino Buffone 2014-10-07 10:24
Mi permetto rilevare che alcuni Servizi così detti indivisibili - quali la manutenzione strade,l'illumi nazione pubblica,la sicurezza ecc. - devono essere finanziati attraverso la TASI (vedi in altra parte del sito il volantino M5S). Quanto alle scelte idonee a rendere più accogliente dal punto di vista turistico Amantea (compito della politica) io proporrei: BASTA CEMENTO PER CARITA' e si recuperi l'esistente!
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA