L'importanza della Memoria

amantea levi mameli memoria 2014 Convegno “Primo Levi in Calabria” Amantea 04-02-2014
Con la partecipazione degli alunni della Scuola “G. Mameli” di Amantea e Lago.
Ricordare è un dovere morale prima ancora che istituzionale, affinché gli errori del passato siano un monito per il presente ed il futuro.
Così  è andata la Giornata della Memoria
degli studenti

RIPRODUZIONE RISERVATA - non è consentito l'uso di alcun elemento della pagina

Per l’iniziativa voluta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con l’istituzione della “Giornata della Memoria”, gli studenti delle classi terze dell’Istituto Comprensivo Statale “G. Mameli” di Amantea e Lago, il giorno 04 febbraio 2014, alle ore 9.30, con la collaborazione dell’Ass.ne IL COVIELLO, nell’Auditorium della propria Scuola hanno partecipato al convegno ‘’Primo Levi in Calabria’’ in ricordo della Shoah, lo sterminio del popolo ebraico.

L’incontro inizia con la grande interpretazione, del Presidente dell’Ass.ne Franca Dora Mannarino e del Sig. Claudio Ruggero, nella lettura di brani e poesie tratte dalle opere di Primo Levi, testimone dell'orrore delle deportazioni naziste, perché di origine ebraica.


Meditate che questo è stato, si legge in una poesia di Primo Levi. Un verso che riflette tutto il valore e l’importanza della memoria: non solo affinché ciò che è stato non si ripeta, ma anche e soprattutto perché l'impossibilità della rassegnazione all'orrore e alla sua realtà continui a restare custodita nel tempo di chi sopravvive.

Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Caterina Policicchio ha dato il benvenuto al Prof. Fabio Levi Direttore del Centro Internazionale Primo Levi e alla sua assistente Dott.ssa Roberta Mori, relatori dell’incontro e i saluti al Sindaco ff. Michele Vadacchino, al Comandante dei Vigili Urbani di Amantea, al Comandante della locale Stazione dei Carabinieri, all’Assessore Sig. Giovanni Barone del Comune di Lago, al Dirigente Scolastico Prof. Eleonora Saia del Liceo-IPSIA di Amantea, ai docenti, agli alunni e a tutti i rappresentanti delle Associazioni del nostro territorio presenti al convegno.

In particolare ha salutato e ringraziato il Pres. Franca Dora Mannarino, il Prof. Salvatore Sciandra dell’Associazione Il Coviello e la Prof.ssa Concetta Mileti Funzione Strumentale area 4 della Sc. Sec. di I° Gr. ”G. Mameli’’ che hanno collaborato per la realizzazione dell’evento.

Un intervento di grande effetto quello del Dirigente Scolastico che invita tutti a meditare sui brani di P. Levi e a discutere sulle "leggi razziali" antisemite, passando per i valori e le speranze della Costituzione Italiana e della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, senza dimenticare nessun genocidio e nessuna discriminazione, per imparare ad affrontare consapevolmente le difficili sfide attuali, presenti nel mondo. Riflessioni che dalla memoria dell'antisemitismo e della Shoah al dialogo e alla speranza per il nostro tempo hanno suscitato grande emozione.

Anche il Prof. Salvatore Sciandra è intervenuto al convegno ricordando agli alunni che è importante conoscere la Shoah per diventare testimoni della verità storica, della speranza e della dignità umana di tutti.

Dai toni forti, ricco di storia e di arte, il cortometraggio proiettato dal titolo “Annientamento’’in ricordo della Shoah, realizzato dalle Prof.sse Erminia Lico e Concetta Mileti e dal gruppo i “Cinematici” del Liceo Scientifico di Amantea, con la partecipazione delle alunne della Scuola Media “G. Mameli” per il Concorso del MIUR “I giovani ricordano la Shoah’’ 2013/2014.

Coloro che si sono salvati, si sono salvati perché ci sono i sommersi, perché altri sono morti al posto loro: questo è il semplice e terribile assunto da cui parte il Prof. Fabio Levi, Docente di Storia Contemporanea dell’Università di Torino, nel descrivere e raccontare Primo Levi, che fu tra i cosiddetti “salvati”,coloro per cui una seconda vita è stata possibile e che, con fede e forza d’animo, hanno potuto rivedere ciò che né era rimasto delle loro case e dei loro cari.

Con grande partecipazione ed interesse, gli studenti hanno intervistato il Prof. Fabio Levi, che interagendo con loro ha detto: ”Nei lager vi era la mancanza di comunicazione, l’incomunicabilità radicale, attraverso cui la personalità era resa debole…’’e ancora risponde alle diverse domande degli studenti e dice: ”Primo Levi è stato deportato ad Auschwitz in giovane età, a soli 24 anni…­ - al suo ritorno scrive tanto ma visita anche diverse scuole per far conoscere la sua drammatica esperienza, rispondendo a tutte le domande degli studenti che incontrava, anche a quelle più imbarazzanti’’.

La mattinata, fatta di conoscenza e interazione con la storia per gli alunni delle classi terze, si è conclusa tra gli applausi di tutti e i saluti del Dirigente Scolastico Prof.ssa Caterina Policicchio.

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#1 policicchio@hotmail. 2014-02-09 22:21
La giornata della memoria
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA