Fidapa Amantea nei luoghi arbereshe

fidapa amantea gita firmo FIDAPA di Amantea
Gita a LUNGRO, FIRMO E BISIGNANO

Domenica 08 giugno 2014, all’insegna dell’amicizia e della condivisione, sotto la guida della Presidente in carica, Anna Magnone, la Fidapa di Amantea si è recata in visita nei paesi di Firmo, Lungro e Bisignano, presenti, oltre alle socie, anche molte amiche e amici simpatizzanti.

Senso della gita: incontro , presso Lungro e Firmo, con le radici della Chiesa greco-bizantina per condividere il fascino e la bellezza dell’arte, dei costumi, del linguaggio e delle tradizioni italo-albanesi, nonché per conoscere la gente e la gastronomia del luogo.

Fuori programma, visita del Monastero di Santo Umile di Bisignano, nel paese omonimo.
continua dopo le foto


Prima tappa: Lungro , raggiunto dai gitanti assieme alla gentile e ospitale dr.ssa Giuliana Longo, contitolare assieme al padre, sig. Carmine Longo, del Ristorante “ La Capricciosa “, situato nella vicino Firmo.

Lungro è sede di Eparchia e, nella sua Cattedrale di S. Nicola di Mira, la Fidapa è stata accolta dal prof. Rocco Sassone, il quale ha dato al gruppo tutte le notizie storico-culturali concernenti la presenza del popolo albanese sia a Lungro che negli altri paesi calabresi.

Alla garbata accoglienza è seguita la visita della chiesa , ricca di icone, con immagini sacre dai colori soffusi e in perfetta armonia con il giallo dell’oro, che imperava.

Alle 10.30 è iniziata la Messa celebrata, eccezionalmente, dall’Eparca, Mons. Donato Oliverio, secondo il rito greco – bizantino.

La cerimonia è stata fortemente suggestiva: l’armonia dei canti, lo splendore dei paramenti, la figura fortemente carismatica del religioso celebrante, hanno suscitato nei presenti un profondo senso di riverenza e coinvolgimento, tanto da non far avvertire la durata della cerimonia .

Alla fine, con stupore e gioia generale, il Monsignore ha salutato il gruppo di Amantea, abbracciando tutti e facendosi fotografare.

Da Lungro a Firmo. Qui, immersi nel verde dei faggeti e castagneti circostanti , si è pranzato scoprendo la bontà dei vini , dell’olio e delle pietanze locali, dal sapore ricco di peculiarità balcaniche e calabresi assieme.

Sotto un cielo limpido e azzurro e tra i profumi di acacia e ginestre, una bella e rilassante passeggiata ha concluso il pomeriggio della compagnia, che il piacere della tavola aveva reso molto festosa e allegra.

Il gruppo si è ricomposto in maniera adeguata al luogo, quando è partito per raggiungere il Monastero di S.Umile di Bisignano, visita fuori programma, ma altrettanto interessante e coinvolgente.

Qui, un giovane iniziato, sorridente e disponibile ha fatto da guida per il convento , parlando del santo , mostrando la cella e le poche e umili cose che gli appartenevano , facendo avvertire ai presenti di essere in un luogo di pace, sospesi in un’atmosfera che si assapora solo nei luoghi di ritiro e di silenzio.

Nel tardo pomeriggio, ritorno ad Amantea, con la consapevolezza di aver fatto una esperienza di grande significato associativo, culturale e religioso e di avere stretto nuovi rapporti di amicizia e conoscenza.

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#4 Giacomo 2014-06-26 07:51
Complimenti a Marta per l'arguto intervento
Citazione
 
 
#3 Marta 2014-06-25 23:40
Come fa a capire uno che si chiama "Non capisco"? :sad: :lol:
Citazione
 
 
#2 Antonio Cima 2014-06-25 14:59
per #1 non capisco. 2014-06-25 11:44
E' consolidata tradizione di questo sito pubblicare servizi su convegni, manifestazioni, gite, viaggi. Tante associazioni del territorio si attivano secondo le loro finalità. Una visita alla realtà albanese di Calabria può assecondare esigenze culturali di un gruppo. Il quesito, comunque, va sottoposto direttamente agli interessati dichiarando, ovviamente, le proprie generalità.
Citazione
 
 
#1 non capisco. 2014-06-25 11:44
scusa Antonio, ma lo scopo di questa associazione qual'è? la mia non è una critica, ma semplicemente cerco di capire. sono anni che li vedi impegnati in congressi, pranzi, ma poi? anche questa gita, solo per pochi, si pubblicizza qualcosa per farsi pubblicità o per manifestare la presenza e quindi cercare visibilità? credimi: non capisco e vorrei capire. (tanto lo so che non lo pubblichi)
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA