Belmonte, sagra Pasta di Ziti

belmonte pasta ziti Sua "Eccellenza" la sagra “Pasta di Ziti
così nel borgo di Belmonte il 16 agosto

con musica popolare e ballu du ciucciu

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina  ioni finalizzate Avere 40 anni con il dinamismo del ventenne, questo è stata la straordinaria festa di Belmonte che, come ogni anno da 8 lustri, il 16 agosto allieta i cittadini del borgo tirrenico e tanti, tanti turisti che affluiscono da ampia parte della costa.
Negli anni è diventato un evento di rara perfezione organizzativa in grado di accogliere migliaia di persone negli anfratti belmontesi garantendo l’imperdibile piatto tradizionale della pasta di ziti con sugo e carne di capra.
Una data divenuta appuntamento fisso e immancabile per tanti campani, laziali, toscani, padani i cui accenti linguistici riecheggiano tra i tavoli per pochi, sulle ampie tavolate di massa, sui muretti, impegnati nell’atto così atteso del degustare quella pietanza simbolo della calabresità enogastronomica.
Alla consistente degustazione hanno fatto seguito altri pilastri delle radici popolane: la musica popolare calabrese e il finale Ballu du Ciucciu.

Continua dopo le foto


La parte musicale è stata affidata a componenti dello storico gruppo del Parto delle Nuvole Pesanti che hanno coniugato perfettamente il ritmo della tarantella calabrese e le ballate d’impegno politico-sociale con un contagioso ritmo durato fino alle due di notte.
Dopo vari anni è stato riproposto il ballo scoppiettante del ciuccio; una scintillante coreografia di rara bellezza per la gioia di bambini e adulti.
La Pro-Loco e altre organizzazioni impegnate hanno mostrato grande senso di partecipazione con decine di attivisti impegnati; la parte enogastronomica ha visti operare 11 cuochi professionisti e 15 volontari per la distribuzione e la logistica; ben 10 pentoloni disposti sullo spazio cucina per la cottura della carne e della pasta; centinaia di metri di tavolate hanno costituito un desco collettivo di popolane sembianze.

E’ questa una giusta serata estiva, di quelle che possono rivitalizzare il turismo nostrano.
Nella esistenza umana c’è un tempo per riflettere e uno per agire, un tempo per zittire e uno per parlare, un tempo per avanzare e uno per arretrare, un tempo per la costrizione e uno per l’esuberanza.
Le vacanze estive, sempre più corte, devono essere il tempo della festa, della spensieratezza.
Il palinsesto estivo deve necessariamente basarsi sugli eventi della gioiosità territoriale, della scoperta degli ambienti, delle tradizioni, degli usi e costumi dei luoghi in cui decidi di trascorrere quei giorni. A ciò vanno associate le giuste dosi di cultura “da salotto”, riflessioni, osservazioni, mostre, teatro e, ove possibile, grandi eventi che portino gente nei periodi scarni e non quegli eventi che appellano i turisti già presenti nella calca agostana.

Ci sarà un motivo se in una fase di complessivo calo turistico, regioni come la Sicilia e, soprattutto, come la Puglia (con impronta mediterranea come la Calabria) riescono ad aumentare significativamente le presenze, a dispetto della sofferenza calabrese.
Pur avendo la Calabria un ottimo livello organizzativo e ricettivo delle strutture alberghiere, pur avendo una natura prodiga, pur avendo monumenti quanto basta, scivola ogni anno nelle classifiche delle presenze.
Il motivo è semplice: le istituzioni territoriali (Regioni, Province, Comuni) si sono dimostrate illuminate nelle confinanti Sicilia e Puglia e inefficienti dal Pollino a Spartivento.
Ovviamente non bisogna demordere e sommare gli sforzi per migliorarsi, tutti.

Corre l'obbligo di dare una sguardo ad Amantea. Ogni significativa località turistica deve avere un evento identificativo, sia esso di tipo culturale, musicale, enogastronomico. In Calabria, ma anche altrove, vanno per la maggiore eventi delle specificità territoriali: Peperoncino, Cipolla, Stocco, 'Nduja, Pesce spada, Tonno, ecc.
La nostra cittadina deve individuare il suo evento che non può essere la ormai demodè notte bianca. Considerando le tradizioni potrebbe allinearsi alle maggiori manifestazioni regionali con un piatto della tradizioni. 

Antonio Cima 17-08-2014

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#3 gaetano arlia 2015-06-21 13:57
alla sagra della pasta del 2014 o visto una foto di mio figlio con due piatti in mano vorrei che questa foto gentilmente trasportarla sul mio profilo Faceboox ma non riesco e possibile che voi sempre gentilmente me la caricate voi......grazie arlia gaetano........
Citazione
 
 
#2 Pro Loco Belmonte Calabro 2014-08-18 16:24
Caro Antonio solo una piccola precisazione, si tratta di pasta condita con sugo di carne di pecora, il pranzo dei matrimoni "Ziti" di una volta!
Citazione
 
 
#1 Pro Loco Belmonte Calabro 2014-08-18 16:11
Grazie da tutto lo staff Pro Loco per aver colto appieno lo spirito della manifestazione e dell'Associazio ne!
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA