Amantea - Cambiare tutto per nulla cambiare

cima antonio A proposito delle prossime elezioni amministrative 2014
Rien ne va plus, les jeux sont faits
Nulla cambierà nonostante il mugugno diffuso
Ma la colpa è degli amministratori o di chi li sceglie?  
di Antonio Cima - Amantea 26-08-2013

Amantea - Elezioni Amministrative 2014
Anche questa volta vinceranno loro, gli uscenti.
Un futuro quadro amministrativo diverso si potrebbe configurare solo se i presenti in Consiglio si dividessero, la qual cosa sarebbe un vero suicidio politico.
Pur esistendo non pochi mal di pancia (eufemismo), nell’ambito di questa maggioranza, per quale motivo dovrebbero separarsi? Nessun altro raggruppamento potrebbe garantire i numeri vincenti.
Sono personalmente convinto che, dopo i tentativi di guardarsi intorno, che ci saranno, finiranno per ricompattarsi ottenendo addirittura più voti del 2011.
Ciò che potrebbe far rompere il giocattolo è l’ambizione di quattro elementi uscenti che puntano alla carica di sindaco. Si convinceranno, molto presto, della difficoltà a costituire una lista vincente autonoma e rientreranno nei ranghi. In fondo a chi attualmente occupa le poltrone di peso interessa solo mantenerle. In realtà pare che si delinei già un orientamento che possa garantire lo status quo con un sindaco donna che convincerebbe i “galli” del pollaio ad andare d’accordo per non fare la fine dei capponi di Renzo.
In alternativa la potrebbe spuntare uno dei quattro con ampie “garanzie” per gli altri tre.

Potremmo anche far finta che non sia vero, ma tutti siamo fermamente convinti che ad Amantea, alle amministrative, il voto d’opinione non esiste, non è mai esistito. Se ne accorgeranno quelli del M5S, se faranno una lista, raccogliendo briciole rispetto alle precedenti parlamentari.
Alle Politiche chi è incazzato con l’area del governo (e dintorni) vota, senza sapere chi sia, chiunque gridi contro il potere corrotto e privo di regole dell’Italia che viviamo. Alle comunali non è così, non è affatto così.
Alle Politiche si può votare anche “contro” qualcuno, alle Amministrative si vota esclusivamente “per” un “rassicuratore”: per parentado, per affinità lobbistica, per piccoli e grandi favori e privilegi.

Ma come può verificarsi tutto ciò visto che il malcontento non manca ad Amantea su assessori e consiglieri uscenti?
Paradossalmente è proprio questo il motivo che li favorisce.
Provo a spiegarmi evitando la camicia di forza.

L’amanteano medio, come tutti gli esseri umani medi, ha una esistenza duale, una parte pubblica e l’altra privata; nell’amanteano medio, però, è nettissima e contrastante la distinzione tra le due componenti.
Quando si parla con l’amanteano medio si ha a che fare con la sua parte pubblica. Emerge nel dialogo la correttezza dei modi, l’avvedutezza del contesto, l’acutezza nel distinguere il bene dal male, l’orientamento su ciò che è buono per tutti, la consapevolezza dei diritti e dei doveri, il bisogno della reciprocità, del mutuo soccorso, del rispetto, della civile convivenza, l'indignazione per le scorrettezze tout court.
Osservando un simile profilo ti senti rassicurato sul fatto che, anche in ambito politico, riscontrerai risultati confacenti al quadro dei migliori valori che la comunità mostra che, conseguentemente, saranno premiati.

Se questo pensi sei completamente fuori strada: l’amanteano medio quando entra nell’urna lascia la sua metà pubblica a casa e si porta dietro esclusivamente la sua metà privata.
In questo spazio privato l’amanteano medio ripone tutte le aspettative possibili totalmente contrastanti con quella parte pubblica sopra dettagliata.
Piccole e grandi opportunità, scorciatoie, privilegi, favori, accomodamenti, sono gli elementi contenuti in questa zona riservata che con la scheda elettorale accede nell’urna.

Sta proprio qui il paradosso di Amantea. Continuo.

Un’amministrazione che brillasse, con tante opere ed iniziative d’utilità generale, con beneficio stratificato e indistinto su tutti i cittadini, che esaltasse la metà pubblica dell’amanteano medio, raccoglierebbe modesti consensi perché, nel voto, la cosa pubblica non fa parte delle motivazioni di preferenza.
I grandi consensi arrivano, invece, amministrando con rapporti personalizzati, facendo 1000 favori a 1000 individui e non 1 opera a beneficio generalizzato e indistinto di 1000 persone.

Prendiamo atto di questa “normalità” amanteana: assessori e consiglieri uscenti saranno premiati non per aver operato per il bene comune, ma per aver “curato”, e promesso di curare, il sensibile emisfero privato di tanti.

Oltre agli uscenti altri “avventizi” si faranno ovviamente avanti. Proveranno a fare liste sommando spezzoni sociali, aree di provenienza, frange di partiti, associazioni, liberi pensatori, giovani. Hanno tutti il diritto di provarci ed è giusto farlo.

Per avere un cambiamento ad Amantea ci vorrebbe il sistema a doppio turno; ma per questo dovremo arrivare a 15.000 residenti e se ne parlerà dopo il censimento 2021.
Altra spinta al mutamento potrebbe arrivare dagli sviluppi dell’innaturale credito generato da bollette non pagate. Quando questa posta attiva di bilancio dovrà trasformarsi in liquidità di cassa alcuni “soldati” amministratori sentiranno echeggiare il verso di Ungaretti:
si sta come d'autunno sugli alberi le foglie.

Antonio Cima 26-08-2013

 

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#18 CalabroJuve 2013-08-28 12:43
Citazione Antonio_:

Piuttosto sarebbe interessante capire e vigilare su dove si posizionerà la malavita di Amantea; non ce la siamo dimenticata vero?




Bravo...
Hai toccato un tasto di fondamentale importanza!
Citazione
 
 
#17 maurizio 2013-08-27 23:27
No. Credo che il prossimo sindaco non avrà niente a che fare con questa amministrazione .
Citazione
 
 
#16 FRANCO DANESE 2013-08-27 20:23
Caro Antonio, interesante e profondo il significato del tuo esprimere..
Bisogna saperlo interpretare..I o mi fermo in una frase tua...(che chissa' e'la piu'realística) ; *** Alle politiche si puo'votare "contro" qualcuno, alle Amministrative si vota exclusivamente
"per"un "rassicuratore" per parentado, per affinita' lobbistica, per piccoli e grandi favori e privilegi***............
Un abbraccio fraterno ed amanteano.-
Citazione
 
 
#15 Antonio_ 2013-08-27 18:08
Scusate, ma possibile che ogni qual volta qualcuno scriva qualcosa di sensato (o di un pò scontato) debba diventare candidato o candidabile???
Piuttosto sarebbe interessante capire e vigilare su dove si posizionerà la malavita di Amantea; non ce la siamo dimenticata vero?
Citazione
 
 
#14 filopanto 2013-08-27 18:05
Non è solo il doppio turno elettorale che potrebbe cambiare le cose ad Amantea.Se il turismo funzionasse a dovere-sei mesi all'anno- con posti di lavoro ben retribuiti e non in nero, più posti di lavoro che si creerebbero con l'indotto(non è necessario avere tutti "u postu" l'elettore sarebbe più libero di scegliere, senza doversi assoggettare al promettente di turno per il lavoro. Il Sig. Cima se avesse alle spalle queste realtà, potrebbe ben figurare senza dover promettere il nulla.
Citazione
 
 
#13 CAMPORESE DOC 2013-08-27 17:04
avrei coniato anche il motto:
pensa,credi,sogna e OSA
Citazione
 
 
#12 CAMPORESE DOC 2013-08-27 16:34
X CITTADINO
Un antidepressivo valido potrebbe essere l'impegno di Antonio Cima professionista serio, e capace di fare da collante tra persone che hanno a cuore le sorti del nostro comune con l'intento di PROVARE a scrivere una pagina nuova per Amantea e Campora.(BISOGN EREBBE COMUNQUE PROVARCI).
Citazione
 
 
#11 Cittadino 2013-08-27 15:13
Per CAMPORESE DOC

Condivido con te il piacere delle 4 chiacchiere tra noi ma non che il tutto induce a rassegnazione anche se il panorama politico e partitico nazionale dimostra e docet che NULLA CAMBIA purtroppo. Comunque se volessi esprimerci la tua opinione a come essere meno depressivi lo gradiremmo. Grazie ed un saluto.
Citazione
 
 
#10 Alfonso Frangione 2013-08-27 15:01
A margine di tutto ciò mi domandavo: Come mai la stragrande maggioranza dei commenti degli articoli pubblicati sono anonimi anche quando sono "politicamente corretti"? Vorrà dire qualcosa? E' indice del nostro DNA? OK per A. Cima SINDACO SUBITO, a patto che Webiamo.it non ne subisca conseguenze negative :)
Citazione
 
 
#9 marco vetere 2013-08-27 14:25
Caro Cima, quello da te descritto purtroppo è la sacrosanta verità. il voto clientelare non morirà mai, proprio per i motivi che hai descritto così bene nel tuo articolo. anche io sono d'accordo sul fatto che se ci fosse il doppio turno, probabilmente avremmo altri governi. Ma soprattutto il vero problema, a mio avviso sono le liste civiche: accozzaglie di politici di vari partiti uniti da un unico denominatore: Controllare e gestire il potere locale a favore proprio e per le loro famiglie.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA