Amantea, il bisogno di voltare pagina

cima antonio Amantea - Riflessione a voce alta sui soliti candidati
Arbore deiecta, quivis ligna colligit

E' questo il nostro obiettivo?

Dicevano gli anziani "parabula significhe".
Un tizio decide di avviare un'attività commerciale sperando di sbarcare dignitosamente il lunario. Commercia indumenti e attrezzi per la neve. Non va, insiste un po’ e s’arrende. Debiti per fitto, fornitori, commercialista, tasse comunali.

Ci riprova. Suo fratello vive al nord, coltiva canne da zucchero. Avendo un ampio terreno convince il fratello a tentare qui le coltivazioni. Anche questa volta non va, nuovi debiti.

Non s’arrende. Il territorio è affollato da immigrati cinesi e africani, tanti bambini potenziali clienti: si mette a vendere magliette e figurine di calciatori dei campionati cinesi e africani. Ma ai bambini cinesi e africani non importa niente delle figurine.
Ci risiamo, altri debiti, chiude: capisce che governare attività commerciali non è per lui.
In passato aveva lavorato come piastrellista in Germania e li decide di ritornare.
Prima di partire vende quel terreno delle canne pagando i debiti.
Così funziona nella vita in tutto ciò che occorre avere abilità, tranne che nella politica.
E' questa una fantasiosa iperbole figurativa per arrivare ai nostri “eroi”.

Fino agli anni ’70 Amantea era considerata la perla del Tirreno. Oltre alla consistenza del momento v’erano grandi prospettive in vari settori. In termini di potenzialità Amantea aveva pochi eguali.
Negli ultimi decenni, governata dalla tipologia degli amministratori imperanti, quella perla è diventata nu cutu ‘i maru jancu, seppur del Tirreno.

Qui s’innesca la riflessione sull’iperbole di cui sopra. Ritorniamo indietro di qualche decennio e vediamo com'è andata.
a) Persone di belle speranze si candidano, vengono elette, amministrano. Il quadro risultante alla fine della consiliatura è decisamente inferiore a quello iniziale.
b) Nuove elezioni, si ricandidano, vengono rielette, ritornano in consiglio e in giunta. Gli amanteani ridanno loro un’altra opportunità, forse era la prima volta, chissà.
Le cose vanno ancora peggio, siamo nella china.
c) Altre elezioni si ricandidano promettendo gli stessi programmi delle due volte precedenti sistematicamente disattesi. Ci si chiede com’è possibile che ciò avvenga, come sperano di essere rieletti? E invece succede che sono rieletti e riamministrano.
Ancora una volta con risultati disastrosi, con Amantea che ha perso l’identità di luogo turistico, la connotazione commerciale, con mestieri artigianali, del mare e della terra azzerati. Ora, da tali individui, ci si aspetterebbe un sussulto di dignità pensando di vederli "con la valigia in mano" partire per la Germania a fare i piastrellisti.
d) E invece no tricchit’a’pè (ci risiamo), eccoli di nuovo in lizza, e nemmeno più come consiglieri, ma come sindaci.
E’ una vera aberrazione; militari che hanno partecipato (perdendole) a tante guerre da soldato semplice, caporale, sergente, maresciallo, tenente, ora vogliono i gradi di generale per la prossima "guerra".

La cosa, pur essendo consentita dal codice, è una "ruberia" alla moralità, una mortificazione del civismo che dovrebbe offendere gli amanteani e tutte le persone di buon senso (anche se non dimentico, comunque, che sono stati eletti da molti amanteani).
Le liste incombono, tutti cercano tutti. Si parla di tanti incontri "segreti", qua e là, come gli operosi mandriani di una volta che, dovendo partecipare alla vecchia fiera degli animali d’inizio maggio, si adoperavano su come piazzare i loro capi d’allevamento.

La soluzione è una sola: rivoluzione.
E’ necessario che un nuovo orizzonte si dispieghi per Amantea. Non mancano certo figure in grado di far svoltare le sorti del territorio. Occorre che 30enni, 40enni (ma anche altri) che hanno una diversa e giusta idea di Cosa Pubblica, soprattutto donne, ci provino a formare un gruppo adeguato ai bisogni di una rinascita cittadina.
Mancano quasi due mesi dalla presentazione delle liste, poco tempo, ma si può fare.

Se anche questa volta ci ritroveremo con i soliti noti vorrà dire che il nostro obiettivo dichiarato rimane malinconicamente compreso nella locuzione latina Arbore deiecta, quivis ligna colligit, e dovremo, a tal punto, rinunciare anche al diritto di mugugno.
Antonio Cima 04-03-2014

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#23 FRANCESCOANTONIO 2014-03-08 20:52
CARA TAGLIOLA....DA QUALE PULPITO DOVREBBE VENIRE? LA MIA È SOLO UNA FOTOGRAFIA DELL'ULTIMO ESECUTIVO. É STATO MESSO NERO SU BIANCO LA REALTÁ. NON C'É NE PULPITO E NE PREDICA
Citazione
 
 
#22 TAGLIOLA 2014-03-08 19:11
BENISSIMO CARO FRANCESCANTONIO , ABBIAMO CAPITO DA QUALE PULPITO PROVIENE LA PREDICA!!!
Citazione
 
 
#21 FRANCESCOANTONIO 2014-03-08 16:48
BENE SURIANO, A QUESTO PUNTO RITENGO CHE IL VOSTRO GRUPPO INSIEME ALL'OPPOSIZIONE É COMPLICE DELL'OPERATO DELL'ESECUTIVO, ANCHE IN VIRTÙ DEL FATTO CHE AVRESTE POTUTO STACCARE LA SPINA PRIMA ED EVITARE I DISASTRI
Citazione
 
 
#20 GIANFRANCO SURIANO 2014-03-08 13:03
Nell'ultima parte della consiliatura (coincidente con l'assenza di Franco Tonnara) ha operato senza tener conto degli indirizzi e del modo di operare della Giunta Tonnara, quindi male. È riuscita a portare a termine qualche intervento iniziato dalla Giunta Tonnara, senza collegialità nelle decisioni e, pertanto, arrancando.
GIANFRANCO SURIANO 7/1/70 - Portavoce della NUOVA Primavera
Citazione
 
 
#19 FRANCESCOANTONIO 2014-03-08 11:06
SIGNOR GIANFRANCO SURIANO, A QUESTO PUNTO LE RIVOLGO UN ALTRA DOMANDA : SECONDO LEI COME HA OPERATO QUESTO ESECUTIVO NEL CORSO DELL'ULTIMAS LEGISLATURA?
Citazione
 
 
#18 libero 2014-03-08 09:17
Per capire il procedere del tempo ad Amantea basta prendere una foto di 40 anni e una foto scattata oggi:balza subito agli occhi il centro storico fatiscente,ovve rosia il fiore all'occhiello del programma elettorale di ogni lista presentatasi negli ultimi 40 anni,oltre la massiccia e vile cementificazion e!!!! è pleonastico ed offensivo proporre gli stessi programmi,ci vogliono 15 anni di commissariament o di natura tedesco-scandin ava altro che programmi, dossier, liste, incontri e compagnia bella!!!
Citazione
 
 
#17 GIANFRANCO SURIANO 2014-03-08 00:16
Sig. FRANCESCANTONIO , non si è trattato di sostenere questa o quella maggioranza. Si è trattato di sostenere le nostre idee che troverai nel dossier che presenteremo. Idee e azioni amministrative indirizzate sempre al bene comune. Questo ci è costato antipatie e sta esponendo la mia persona a calunnie indicibili. C'è ad esempio una persona dipendente del Comune che dovrebbe vergognarsi di quello che racconta sul mio conto.
GIANFRANCO SURIANO 7/1/70 - Portavoce della NUOVA Primavera
Citazione
 
 
#16 FRANCESCOANTONIO 2014-03-07 14:55
Carissino signor Suriano volevo farti questa domanda: Pasquale Ruggiero, Biagio Miraglia e Gianfranco Suriano quale maggioranza hanno sostenuto fino ad oggi?
Citazione
 
 
#15 GIANFRANCO SURIANO 2014-03-07 11:30
Carissimo amico FRANCESCANTONIO , ti preciso che ho promesso di parlare dell'azione amministrativa del sottoscritto, Biagio Miraglia e Pasquale Ruggiero. NON DI ALTRI E NON CONFONDIAMO PER FAVORE.
GIANFRANCO SURIANO - Portavoce della NUOVA Primavera
Citazione
 
 
#14 Amanteano 2014-03-07 11:27
Voltare pagina? Bisogna cambiare libro!
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA