In ricordo delle vittime del bombardamento del 1943

amantea case sciullate 2015 Amantea - Il ricordo dei caduti delle Case Sciullate
Rinnovata la lapide completata con i nomi mancanti.
Dall'ass. Fidapa e dall'Amministrazione comunale un monito per un futuro di Pace - 21 febbr. 2015

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina
vedi QUI pagina documentale completa sulle Case Sciullate
Sabato 21 febbraio 2015 si è svolta la commemorazione dei caduti delle Case Sciullate nel bombardamento del 20 febbraio 1943 ad opera dell'aviazione americana. La seduta è stata ritardata di un giorno per via del gemellaggio con Cittanova che subì la stessa sorte nello stesso giorno; nella cittadina reggina il ricordo del tragico evento si è svolto ieri con la presenza del consigliere di Amantea Giusi Osso mentre oggi è arrivata ad Amantea una delegazione del Comune pre-aspromontano.
Pre bombardamento (casa ponte piccolo)
amantea case sciullate primaAlla manifestazione odierna hanno partecipato rappresentanze di tutte le scuole superiori cittadine (studenti e docenti), varie associazioni, parenti dei caduti, cittadini personalmente coinvolti nell'esplosione.
Una folta rappresentanza del Consiglio comunale, oltre al sindaco Sabatino, con la presenza alla cerimonia ha inteso evidenziare l’importanza di questo giorno rimarcata con gl’interventi dello stesso Sindaco e del consigliere delegato Giusi Osso. In particolare Monica Sabatino si è rivolta ai giovani invitandoli alla riflessione continua sulle motivazione che devono far ripudiare la guerra.                                                                  (funerale delle vittime)
amantea case sciullate funeraliCome avviene da qualche anno l’associazione amanteana Fidapa si è fatto carico dell’organizzazione di questo evento che si è articolato in più fasi: un corteo dal municipio lungo via Indipendenza fino ai ruderi alle spalle della chiesa matrice, interventi delle personalità presenti, scopertura della nuova lapide completata dei nomi mancanti nella precedente, benedizione e preghiera officiata da Padre Francesco Celestino, proiezione in tema nella sala consiliare.
Dopo la scopertura un momento toccante si è sviluppato nella lettura di tutti i nomi presenti nella lapide, compito affidato alla giovane Giusi Osso,
consigliere di maggioranza.
(le vittime del bombardamento)
amantea case sciullate vittimeLa cerimonia presso le mura del tragico evento è stata introdotta dal presidente di Fidapa Anna Magnone che ha ripercorso il momento storico del bombardamento e la dinamica dei fatti. Anche la D.ssa Magnone ha sottolineato l’importanza della presenza degli studenti ai quali è affidato il futuro che si spera non debba mai più vivere questi momenti.
Delle fidapine è intervenuta anche Giusy Porchia Marano (Segretaria Distretto Sud-Ovest), con poche e intense parole, rilevando i tanti bambini, ragazzi e giovani elencati nel marmo.
La delegata del Consiglio comunale di Cittanova nel suo intervento si è soffermata sull'importanza di queste iniziative che si ripeteranno negli anni a venire con crescente coinvolgimento delle due cittadine.

Questi momenti, oltre a non far dimenticare, hanno lo scopo di sensibilizzare la popolazione alla partecipazione e confermare all’Amministrazione comunale che è tempo di elevare l’importanza sociale di questo martoriato sito a monumento storico cittadino.
Antonio Cima 21-02-2015


 

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#13 FRANCO DANESE 2015-02-25 15:02
Gentile signora Porchia,grazie per informare anedotti personali ..pero'spostars i da un luogo ad un'altro in terra italiana la differenza e'immensa.....c he attraversare l'Oceano..e vivere in terra straniera. Ho usato la parola cimitero come metáfora di silenzio e rispetto verso quei nostri concittadini morti tragicamente. E poi.....guarda le fotografie dell'evento ed avra'la risposta giusta su perche' la mia opinione.Saludo la cordialmente.-- --
Citazione
 
 
#12 Giusy Porchia! 2015-02-25 00:19
Signor Danese, ripeto, non ho il piacere di conoscerla, vivo ad Amantea ma nativa di Lamezia ed EMIGRATA con i miei genitori nel 1960 a Torino, ai tempi in cui i meridionali erano mal visti ed emarginati. Quindi, come vede, ho vissuto anche io l'avventura di emigrata!! E mi fermo qui salutandola cordialmente!! Ps: non eravamo in un cimitero, luogo sacro dove si osserva il silenzio!!
Citazione
 
 
#11 filopanto 2015-02-24 22:09
Approfitto della pazienza del direttore.Confe sso la mia poca dimestichezza con la grammatica italiana. Commentando con mia moglie Avvenimento le dicevo che potevano scrivere qualche altro termine. La risposta: Avvenimento va bene, purtroppo si è trattato di un tragico avvenimento. Quello che non va bene è il della al posto del dalla. Chi ha lavorato e sudato per preparare la Lapide conoscerà bene la grammatica. Forse però non ha capito la sacralità della Lapide. E ha liquidato tutto in fretta.
Citazione
 
 
#10 FRANCO DANESE 2015-02-24 20:07
Carissimo Giuseppe,la mia opinione,
fatta opportunamente, sulle Case Sciullate
e'uscita dal cuore..Ho vissuto personal-
mente quel giorno trágico ed ancora por-
to un graffio in faccia per una scheg-
gia...A parte qualche lontano parente e' crollato sotto pietre e scombro...E fa male vedere persone adulte sorridenti
difronte a un "calvario".Ecco tutto. Un abbracio fraterno per te e famiglia.-
Citazione
 
 
#9 FRANCO DANESE 2015-02-24 19:39
segue..che mi da'forza per seguire il duro cammino della vita..Chissa'Le i od altri non conoscono la vita sacrifica-
ta di noi emigranti.A parte vorrei chia-
rire: in un cimitero si sorride?... Sono visi tristi e mesti, con qualche segno
di angoscia..Un'al tro esempio: nella processione delle Varette... Chi va dietro a Cristo Morto..i loro visi son tristi e pensativi..Le riflessioni fina-
li a Lei con tutti i miei rispetti e la mia stima. Un abbraccio fraterno.
Citazione
 
 
#8 FRANCO DANESE 2015-02-24 19:26
Carissima sigra.Porchia.. senza polemica alcuna...mi rimetto alle foto pubblicate che parlano per se stesse.In quanto alle
iniaziative della Fidapa,sempre ho felicitato e felicito le iniziative....p ero' bisogna spingere il Comune a far giusti-
zia..manca il "Monumento alla Memoria"
Un avvvenimento annuale e' "cumu na nuce dintra un saccu...nu fa strusciu".In quanto a vivere la vita sorridendo...e' proprio questo slogan......... ..segue
Citazione
 
 
#7 laura 2015-02-24 17:05
Salve a tutti, volevo chiarire che il mio commento faceva riferimento ad uno svarione grammaticale, non all'uso del termine "avvenimento"; infatti è sbagliato dire "a 60 anni dell'avveniment o", di dice "a 60 anni dAll'avveniment o". E il "peccato" era riferito al fatto che sul marmo non è facile fare correzioni...
Citazione
 
 
#6 confinante 2015-02-24 15:02
ha ragione Laura : la parola AVVENIMENTO , scritta sulla lapide, non solo è fuori luogo ma dimostra la superficialità con cui vengono prese certe iniziative, che servono sopratutto a farsi fotografare ... come sottolinea Danese, ottimo osservatore della realtà amanteana. Un plauso ai ragazzi, seri e composti.
Citazione
 
 
#5 giuseppe 2015-02-23 22:33
Caro Franco, cominciamo col dire che la maggior parte dei partecipanti alla Cerimonia sono molto giovani, poi ci devi mettere che tanti non sono di Amantea e tanti altri ancora sono della Taverna per cui non hanno vivo il racconto come l'abbiamo noi che ci è stato tramandato in diretta da gente che quel giorno era presente.Nell'u ltima foto ci sono dei nostri compaesani e quartieranti che hanno avuto dei parenti che sono periti quel tragico giorno.
Citazione
 
 
#4 Giusy Porchia 2015-02-23 20:08
Egr. Sig. Danese, non ho il piacere della Sua conoscenza ma ho sempre apprezzato i suoi numerosi scritti, anche alle iniziative Fidapa. Mi rammarico nel leggere il suo pensiero. Per la Fidapa, invito a leggere le nostre finalità sul sito Nazionale www.fidapa.com Per quanto riguarda i sorrisi, considerato che presenti giovani, il nostro futuro, non rattristiamoli, visto che la vita è già dura di per se. La invito a sorridere sempre alla vita, anche nelle circostanze negative.
Cordialmente!
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA