Amantea, 9ª tappa Run Life Mizuno

amantea mizuno-run-life-2015-0 Un giovedì 21 maggio 2015 da ricordare
Ad Amantea la 9ª tappa del Run Life Mizuno
Un giro completo per la città con 500 persone
Un evento storico tra sport e socialità

Sul sito ufficiale della manifestazione nazionale Mizuno così viene definita questa iniziativa tra sport e socialità:
Run Life è un progetto di social running, un’occasione per stare insieme e condividere un’esperienza di corsa collettiva e dare al running un significato nuovo.
Esattamente ciò ha confermato la tappa amanteana che con circa 500 runner ha invaso la città con una meravigliosa passeggiata notturna che si è svolta in due ore percorrendo le strade principali della zona marina e buona parte del centro storico.
Va considerato questo evento un privilegio per Amantea che viene compresa in un ristretto gruppo di città coinvolte: Prato, Modena, Cagliari, Palermo Bergamo, Torino, Genova, Massafra, Amantea, Padova. continua a fondo pagina.

Antonio Cima 22-05-2015

amantea mizuno-run-life-2015-1 I volti della festa 
amantea mizuno-run-life-2015-2   I Gruppi
amantea mizuno-run-life-2015-3  La Passeggiata
amantea mizuno-run-life-2015-4  all'Arrivo pasta e mollica

E’ chiaramente un evento promozionale commerciale di un grande marchio mondiale come Mizuno, ma ben vengano tali iniziative che non costano nulla alla comunità, né ai comuni che li ospitano, e che offrono spazi positivi di sport, socialità immersi nel territorio.
Tanti i partecipanti venuti da vari luoghi della Calabria che hanno potuto ammirare Amantea nel suo splendore notturno con un circuito mirato a tali finalità.
Concentramento nel piazzale del teatro Campus per gli approntamenti di rito; inizio passeggiata poco dopo le ore 20; in fila sotto il pontino FS per evitare la SS18 e tutti sul lungomare lato sud percorso con grande slancio fino all’estremità nord; poi via Garibaldi, i giruni ‘i Pantalia con sosta obbligata sulla gradinata della chiesa di S.Biagio (matrice). La foto di gruppo di questa serata resterà certamente negli annali della storia cittadina perché mai questo luogo, deputato alle immagini che restano, ha compreso in uno scatto tanta gente insieme.
Si è proceduti con entusiasmo crescente su Via Indipendenza verso il municipio, poi avanti per C.so Umberto fino alla Rota per scendere dalla impareggiabile gradinata fino al sagrato di San Bernardino.
Breve sosta e le foto di gruppo possibili visti gli spazi esigui e la folla di partecipanti non contenibile (ben altri spazi sarebbero occorsi).
Si prosegue per la strada laterale che porta in via Nazionale e C.so V.Emanuele; bambini e ragazzi si distaccano dal gurppo e anticipano il corteo con una espressione di gioiosità che emoziona; in coda il cordone umano si distende tra gli antichi palazzi del corso fino a concentrarsi in piazza Cappuccini.
Il gruppone riformatosi s’incammina per via Baldacchini, poi via Dogana, Via Margherita per concludersi nello spiazzo centrale cittadino dedicato agli emigranti.
Qualche centinaia di metri prima del gazebo i soliti irrefrenabili fremiti della competizione travolgono i più giovani in uno sprint per arrivare primi su un traguardo che vede tutti vincitori.
Si ringrazia per questo meraviglioso spazio di civiltà Salvatore Miceli titolare della ditta meditech che insieme all’attività commerciale ha saputo coniugare un coinvolgimento sociale in cui si vedono solo aspetti positivi come la raccolta di fondi per un istituto sanitario nazionale.
Antonio Cima 22-05-2015

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#2 Che spettacolo 2015-05-23 17:13
Bravi tutti: gli organizzatori, i partecipanti e Webiamo che mi ha fatto conoscere un evento che altrimenti avrei ignorato e che dà lustro ad Amantea.
Citazione
 
 
#1 visitatore 2015-05-23 00:40
Le belle e suggestive foto raccontano un evento che ha i tratti del meraviglioso se pensiamo al fine ultimo che è quello della solidarietà verso coloro che attraversano momenti di sofferenza. Oltre che i complimenti ai partecipanti tutti e all'organizzazi one promotrice é giusto aggiungere anche i ringraziamenti per il valore significativo che questa serata ha trasmesso.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA