Parco Tematico Antica Temesa

amantea parco temesa convegno Parco Tematico "Antica Temesa"
Il Convegno di Campora sul territorio tra Oliva e Savuto
I massimi esperti su Temesa a confronto
Che risultati daranno i PISL "Antica Temesa"?

©Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina
Leggendo la locandina del convegno sul Parco Antica Temesa, apprezzando i nomi dei relatori, è come se fosse un convegno sulla Juve con relatori Trapattoni, Lippi, Zoff, Platinì, Del Piero, che fai ci vai? Ovviamente ci vai anche se non sei tifoso juventino. Per me che sono tifoso della Juve, cioè di Temesa, è doppiamente obbligatorio andarci, anzi piacevole, e così sono andato.
Vergognandomi un po per l’impropria escursione calcistica, convengo che non tutti i giorni capita d’avere di fronte, insieme, tanto sapere su Temesa, così è stato.
“Antica Temesa” fa parte di un finanziamento europeo assegnato dalla Regione Calabria mediante due PISL "Parco Tematico" (di cui è capofila il comune di Aiello Calabro) e "Marchio d'Area" (di cui è capofila il comune di Amantea). I comuni coinvolti sono Aiello Calabro, Amantea, Belmonte, Lago, Serra d’Aiello. Per saperne adeguatamente vedi atti comunali di Amantea e Aiello.
Appressandosi le scadenze amministrative e la relativa rendicontazione i due filoni del PISL vengono dichiarati completati e disponibili per le finalità di scopo.
Qualche settimana fa nella sala consiliare di Amantea si è tenuto l’incontro conclusivo dell’iter riguardante il Marchio d’Area, oggi a Campora è stata ripercorsa dai dotti relatori la storia di Temesa con lo sguardo proiettato alle future potenzialità del comprensorio.
continua dopo le foto


Al tavolo dei relatori ben dieci personalità (vedi fondo pagina) tra politici, studiosi, archeologi, attivisti, con coordinamento degli interventi affidato ad Annarosa Macrì, ex giornalista di Rai3 Calabria.
I politici intervenuti hanno elogiato i risultati ottenuti e confidano in un indotto turistico per il comprensorio. Vari interventi dai contenuti storici, archeologici, turistici.
E’ stata ripercorsa la storia di Temesa di origine ausonica, poi con l’influenza ellenistica, della successiva colonizzazione di Sibari, Crotone e Locri, del periodo di presenza brettia e di quello successivo di caratterizzazione romana.
Dal punto di vista archeologico, mediante adeguate slide, sono stati mostrati tutti i siti (vedi parco archeologico di Serra e tempio d’Imbelli, attualmente ricoperto come la villa romana di località Principessa) e gli oggetti ritrovati, in mostra presso il museo archeologico di Serra d’Aiello.

Un affascinante excursus culturale condotto egregiamente al quale, purtroppo, non ha partecipato alcun amanteano: né amministratori di maggioranza, né componenti della minoranza, nè esponenti di partiti, né di movimenti, né di associazioni, né intellettuali, né Soloni di piazza Commercio, né quelli che parlano sempre di cultura, sapere, né addetti dei mass media. Può essersi verificato qualche deficit di comunicazione oggi, ma in realtà ciò si è verificato sempre in tutti gli incontri su Temesa.
La locandina riporta il nome del sindaco di Amantea per i saluti, assente, sostituito da un assessore camporese. Avrebbero dovuto esserci almeno gli assessori al turismo e alla cultura, all'ambiente, niente. Per Aiello il sindaco Iacucci, a dire il vero nemmeno dagli altri comuni si sono sprecati,

La verità sul PISL Antica Temesa è che nessuno ne sa niente, vuoi per carenza mediatica, vuoi perché non è ritenuta una risorsa significativa. In ambito dell’amministrazione comunale di Amantea è pochissimo conosciuto (da maggioranza e minoranza), la cittadinanza è completamente all’oscuro su questa faccenda, negli altri comuni non è meglio.

Certamente quanto previsto è stato realizzato, ma un interrogativo bisogna porselo sui soldi spesi per questo progetto: porteranno qualche beneficio al comprensorio? Si potevano utilizzare diversamente questi fondi? In realtà esiste una consistenza variegata, ma poco di realmente concreto e fruibile oltre a qualche restauro.
Il marchio d’Area è stato ripetutamente definito “Una scatola vuota da riempire” da tutti i soggetti coinvolti. Non è stata programmata alcuna fase di “riempimento” ovvero: chi, quando, quanto, dove, come, con quali soldi.
Gli elementi mediatici prodotti si deve sperare che nessuno li veda. Altri elementi esistono ma sono chiusi nello scantinato in attesa che per loro sorga il sole.
In teoria, a tal punto, i comuni coinvolti dovrebbero mettersi insieme a pensare la fase 2, ma non esiste un elemento (neppure minimale) orientato a ciò.

Ma la realtà va oltre: E’ stata veramente una buona idea pensare ad un PISL “Antica Temesa”.
Ogni volta che in una pubblica assise viene affrontato il tema ne usciamo affascinati per le ricostruzioni storiche, per la presenza ellenistica, per il mito di Polites, la significativa presenza commerciale nel Mediterraneo, le citazioni di Omero, Pausania ed altri.

Ma tutto ciò ha una valenza quasi esclusivamente letteraria con una modesta consistenza materiale che si possa vedere, toccare, vivere, attraversare. Tutto ciò mi ricorda le fiabe di mio nonno intorno al braciere d’inverno, mutatis mutandis, ovviamente.
Il turismo, oltre alla teorica valenza culturale che emerge indiscutibilmente, ha bisogno di sostanza fruibile. Al sig. Giovanni Brambilla di Casalpusterlengo, appassionato di archeologia, affascinato dal Marchio e dal Parco tematico “Antica Temesa”, che decide di venire nel nostro comprensorio dieci giorni in agosto, cosa gli facciamo vedere? Al suo arrivo dopo la prima mattinata tra parco e museo archeologici di Serra dove potrà riscontrare l’Antica Temesa?

Così facendo credo si sia fatto un torto a Temesa che deve costituire un importante tassello del comprensorio per la storia, cultura, archeologia, turismo. Un contesto in cui emergano le specificità del territorio di cui Temesa rappresenta un alto valore aggiunto; invece si è ragionato in modo esattamente opposto connotando fortemente il progetto di valenza archeologica temesiana. Per quello che è dato vedere.
Temesa, a parer mio, è come Gina Lollobrigida a vent’anni; ha solo bisogno di un vestitino aderente e i capelli al vento, non ha bisogno di tanta botulina deformante, non ne ha affatto bisogno.
Antonio Cima 01-11-2015

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#3 Don Casciotta 2015-11-02 20:49
Non vedo foto del folto pubblico...
Citazione
 
 
#2 Don Casciotta 2015-11-02 20:49
Una precisazione: i PISL sono DUE, e DUE i finanziamenti di 300 mila euro e passa cadauno.. e DUE sono le governance, che non comunicano tra loro. Per i risultati, ne parliamo a rendicontazione .
Citazione
 
 
#1 Enzo Giacco 2015-11-01 23:33
Caro Antonio,
condivido pienamente la tua riflessione e le tue perplessità.

Enzo
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA