Amantea, AAA Trasparenza cercasi

insieme costruiamo Associazione “Insieme Costruiamo...Bene Comune”
Trasparenza, legalità ed etica nella gestione delle cooperative sociali.  Amantea 25-01-2015

Purtroppo quando la politica non risponde, a noi cittadini non  rimane che pensare... riflettere... rimuginare... Sorgono così tanti interrogativi e aumentano i dubbi.
Viene magari da chiedersi se le Cooperative Sociali, da strumento di lavoro, ricchezza per il territorio, reinserimento nel sociale di soggetti svantaggiati, siano invece diventate altro.
E la domanda sorge spontanea, considerando che la “nostra” amministrazione (nostra, solo perché amministrazione di tutti i cittadini), ad oggi non ha assolutamente proferito parola su nessuno dei quesiti posti.
Eppure quelle domande, che qualcuno ha definito da incoscienti, sono assolutamente legittime e non polemiche.
Proviamo a riproporle nuovamente, sperando che possa cadere presto quel muro di silenzio che pare gravi sull’argomento:

1) Sono stati raggiunti fino ad oggi gli obiettivi di reinserimento lavorativo e sociale previsti  dalla legge per i lavoratori svantaggiati delle cooperative sociali?
1) L’utilizzo delle cooperative sociali soddisfa i criteri di efficienza, di efficacia ed economicità  per la collettività?
2) Quanti soldi verranno destinati alle cooperative sociali per il 2015? La cifra stanziata è in aumento o in diminuzione rispetto all’anno 2014? Quanta parte delle aumentate tasse faticosamente versate dai cittadini verrà spesa per le cooperative sociali?
3) Gli operai delle cooperative sociali sono soddisfatti del ritorno economico per il lavoro prestato? Lo ritengono equo e proporzionale a quanto realmente spende la collettività?
4) L’apparato comunale si è adeguatamente impegnato nell’assicurare sotto tutti gli aspetti la tutela dei lavoratori  e la loro sicurezza sui luoghi di lavoro?
5) I lavoratori delle cooperative sociali sono valorizzati per le loro capacità e professionalità, o invece sono utilizzati al fine di supplire a carenze della macchina comunale?
6) Quali sono i criteri di aggiudicazione dei progetti che verranno presentati dalle singole   cooperative sociali a seguito del recente avviso pubblico del 24 dicembre 2014? Quale è il progetto obiettivo posto alla base dell’avviso pubblico testé menzionato?

L'attuale amministrazione è al governo della nostra città da diversi mesi e, grazie alla pregressa esperienza amministrativa di alcuni suoi componenti che hanno ricoperto ruoli similari già in passato, e all’introduzione di altri validi elementi, ha saputo dimostrare, sin dal primo giorno, di voler intervenire con decisione in diversi campi.  
Dei “nostri” amministratori non si potrà certo dire che peccano di indecisione, perchè tanti sono gli atti compiuti e in pochissimo tempo. A titolo esemplificativo si pensi alla ideazione dei nuovi “uffici di staff” con ruolo di collaborazione, ovviamente per alcuni senza portafoglio. O ancora, alla valorizzazione dei pensionati dell’Ente Comune che continuano a prestare la loro opera e la loro competenza nell’esclusivo servizio alla comunità. La pronta cancellazione di opere pubbliche chiaramente “inutili” per il rafforzamento dell’economia di Amantea (quali il rifacimento del Lungomare),  a favore di altre opere che porteranno certamente grande benessere alla colletività (ponti, passerelle, etc);
E come se non bastasse saranno presto realizzate nuove opere pubblica per i residenti di Campora; opere che saranno di immediato e facile utilizzo da parte di tutti gli avventori, e consentiranno agli stessi, di superare la statale 18 in tutta sicurezza e nel contempo di raggiungere il  mare, chiaramente  attraversando il migliore “lido camporese”.
Per non  parlare del frequente ricorso a mutui e ad anticipazioni di cassa per il pagamento di spese correnti quali le bollette Enel, con evidenti ricadute positive per interessi passivi,  sui già rosei conti del Comune.
E infine l’ adeguamento dello stipendio degli amministratori che vedono così premiato il loro lavoro “h24”.  A tal proposito, è giusto il calcolo riportato da alcuni siti  in merito al costo pro capite di quasi 3000€ per l'anno 2014 (sarebbe più corretto definirlo salasso) che ogni cittadino amanteano ha versato per mantenere lo status quo?
Queste richiamate sono alcune delle azioni espletate in brevissimo tempo dell’amministrazione targata Sabatino, che “confermano” con estrema chiarezza  gli obiettivi politici promessi in sede di campagna elettorale.

E’ evidente quindi che la “nostra” amministrazione ha competenze ed esperienza per pianificare, programmare, definire la strada da intraprendere e pertanto sarà anche capace di chiarire e spiegare quali sono i motivi e le scelte fatte che stanno a fondamento delle decisioni prese, senza nulla nascondere.

Perché quindi non dare risposta ai semplici quesiti avanzati?

Emerge poi una curiosità, come mai l'opposizione, se non per sola mano del M5S, sull’argomento cooperative sociali non ha sollevato nulla? Eppure tra le fila dei rappresentanti di minoranza siedono anche ex amministratori che di Cooperative Sociali qualcosa dovrebbero sapere.
Un contegno silente mostrato, da una opposizione che, perdendo forse la fede nella utilità delle discussioni, e nella possibilità che hanno gli uomini, anche uno contro cento, di persuadersi tra loro col ragionamento, si è completamente disinteressata dell’argomento nonostante qualcuno sia stato molto vicino alla realtà delle cooperative sociali.
L’opposizione che vorremmo, dovrebbe essere il centro vivo del Consiglio Comunale  e con la sua forza propulsiva e rinnovatrice stimolare la maggioranza che ci governa, e che chiaramente vive un momento di “impasse”.

Le speranze dei lavoratori delle cooperative sociali di avere un lavoro dignitoso e stabile, le speranza e la dignità di quei nostri concittadini che ancora non lavorano rimarranno inespresse?
In tutto questo, aumenta la disperazione degli operatori commerciali che vedono morire giorno per giorno le loro attività, dimenticati da una amministrazione miope che non premia gli investimenti ed i sacrifici di tanti operatori turistici e commerciali che ancora sperano che “questa politica” riporti ai fasti di un tempo (o almeno tenti di farlo) la nostra amata Amantea.
L'indifferenza mostrata dall'amministrazione su questo argomento, la voglia di sollevarne tanti altri che stanno a cuore di chi ha ancora fiducia nel domani, non ci lascerà certamente in silenzio su tanti altri argomenti.
Potremo essere definiti incoscienti ma non diventeremo per questo omertosi.

Amantea 24 Gennaio 2015             
Associazione di impegno Sociale Politico Culturale
“Insieme Costruiamo...Bene Comune”

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#6 Salaturu 2015-01-28 15:25
Nicò, dopo che letto questo articolo ho pensato ad una famosa massima " i virga i fierru " - escia tu sarda salata ca trasu iu aliciu cunchiutu -.
Citazione
 
 
#5 AIRONE ROSSO 2015-01-27 16:45
Ohi Bene Comune, a parta il fatto che non capiamo la virata a 360° a nove righe dalla fine dell'articolo " le virate lasciatele fare a me che sono un airone" dalle coop. di tipo B agli operatori commerciali - che c'azzecca direbbe Di Pietro- per il resto studiate un pò l'argomento, siete notevolmente impreparati.
Citazione
 
 
#4 pasquale 2015-01-25 21:23
Caro Amico,
Mi meraviglio che non sai che le coop di tipo B
sono nate e operano con le assunzioni clientelari che indicano gli Assessori, diversamente non potrebbero mai lavorare, lo vedrete presto con le assunzioni degli amici con la raccolta porta a porta dove la coop che dovrà fare il servizio a già acquistato i mezzi. saluti
Citazione
 
 
#3 camporese 2015-01-25 20:26
E pileggi a casa,anche perché e' lui a muovere le fila degli appalti alle cooperatve
Citazione
 
 
#2 filopanto 2015-01-25 13:12
Aggiungo una domanda con relativa risposta: l'amministrazio ne comunale ha qualche tornaconto a gestire quando richiesto da Insieme Costruiamo? No perchè altimenti si sarebbero già dati da fare.
Citazione
 
 
#1 forza coreca 2015-01-25 12:54
Gli operai delle cooperative sociali sono costretti a sottostare a stipendi da fame,quando le determine mensili per ogni cooperativa lascerebbero presupporre stipendi di gran lunga più civili, la differenza chi la intasca?
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA