Coreca, nel cuore di una Emiliana

pro-coreca-bertazzone La voce di un'emiliana che ha scelto di vivere ad Amantea
Coreca depauperata è per me, come donna, turista per caso o in cerca di nuova patria in questa Calabria, una ferita grossa.

Commento di Antonio Cima (a seguire il testo di Anna Rosa)
Mercoledì 21 febbraio si è tenuta una riunione degli attivisti del Comitato Pro-Coreca. Ci siamo ritrovati in una saletta di un albergo cittadino, eravamo in tanti, più del solito. Gran parte seduti intorno a due ampi tavoli affiancati, altri a ridosso. L’argomento all’o.d.g. era il da farsi dopo l’incontro di Catanzaro.

Il confronto è iniziato discutendo per un po’ del lungomare che è altro inquietante tema che coinvolge gli amanteani.

Inizia la trattazione della protezione di Coreca con un resoconto di quanto è stato detto a Catanzaro, seguito da un rapido riepilogo generale sulla questione per allineare i nuovi arrivati. L’incontro è durato un’ora e mezzo circa.
pro-coreca-bertazzonePer tutto il tempo della discussione, davanti a me, nella parte opposta del tavolo, la figura di una donna sconosciuta, mai vista nella infinità di coinvolgimenti pubblici. Di età presumibile della piena maturità, una figura esile, capelli a caschetto, un giubbotto di tipo giovanile, sorriso ampio e contenuto nello stesso tempo.
Guardava e ascoltava con attenzione ogni intervento come chi è abituata a simili contesti.
La serata si è conclusa con la foto di gruppo, ognuno è rientrato a casa, alcuni siamo andati a pizza.
Il giorno dopo la gentile signora ha manifestato a Francesca Menichino il desiderio di opinare sull’incontro dicendo la sua sulla questione Coreca. Solo a tal punto ho saputo che si tratta di Anna Rosa Bettazzoni, emiliana che, al termine degli anni di lavoro, capitata ad Amantea e restandone affascinata, da noi ha deciso di passare gran parte del suo tempo. Antonio Cima 26-01-2015



Il testo di Anna Rosa Bettazzoni, emiliana che ha scelto Amantea
La riunione di ieri sera mi ha reso partecipe di conoscenze, stimolato e reso ammirata. 
Lasciandomi però anche un senso di dolore e amarezza.

Pensavo al cuore di quella riunione.
Partecipazione attiva in tutti, interesse, competenza,  interventi costruttivi e sostanziali, e non per dare aria ai denti, valorizzazione degli interventi di ciascuno, nessun intento o tono di denuncia fine a se stesso, anche se sarebbero tante le ragioni di rammarico.

Dicevo dolore e amarezza. 
Amarezza nel constatare come ormai il territorio, qualcosa che ci è stato donato e sta lì da secoli, non sia più in cima ai pensieri di chi ci governa, vicino o lontano che sia da noi governati, non fa differenza.
Tanti amministratori sono diventati servi burocratici dei livelli di governo superiori, delegando tante decisioni
che riguardano tra l'altro le generazioni che verranno, dietro il paravento: l'ha detto la Provincia, l'ha detto la Regione, l'ha detto il Governo, lo vuole l'Europa...
(Mentre il Decreto Sblocca Italia, in merito al depotenziamento di funzioni regionali, in fondo non è stato osteggiato come doveva da Regioni ed Enti locali, proprio per questa tacita ragione: meno responsabilità personale, 'purtroppo' la legge è questa, non posso farci niente..) 

Scogli come quelli di Coreca sono un BENE COMUNE, anche se l'economia che ci governa ci ha messo in testa che queste, le bellezze paesaggistiche, non sono in fondo cose importanti...
E la maggioranza di noi è cascata in questa trappola mentale..
Lo sguardo su un frammento di natura, RESO BRUTTO DALL'UOMO, è per me, come donna, turista per caso o in cerca di nuova patria in questa Calabria, una ferita grossa.  
E credo che a tutti faccia male all'anima...Anche se non sempre se ne accorgono.

Anna Rosa Bettazzoni 22-01-201

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#2 antonio1 2015-01-27 13:42
bravo sig. Giacomo Rimini- io sono stato a Parma per il mio servizio - una citta meravigliosa - tutta l'Emilia e la Romagna-quello che dice la Signora dovrebbe essere ascoltata dall'amministra zione per il bene di Amantea grazie
Citazione
 
 
#1 giacomo Rimini 2015-01-27 09:52
Vedere Coreca o altra bellezza di Amantea lasciate dal comune in stato di abbandono provoca grosse ferite .Io per cose come questa ,ho deciso di far il contrario della sig/ra Annarosa,infatt i io mi trovo da 2 anni in Emilia ,il suo paese la Romagna. Qui non hanno Coreca,,ma le l'amministrazio ni cura e difendono la loro natura con i denti.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA