Amantea senza prospettive future

insieme costruiamo Associazione di impegno Sociale Politico Culturale
“Insieme Costruiamo...Bene Comune”
Amantea: sul Lungomare e non solo, totale assenza di prospettive

Sul Lungomare e non solo

L'ultimo consiglio comunale ha consacrato, ove ci fossero ancora dubbi, l'assoluta mancanza di prospettiva e visione “collettiva” della gestione della cosa pubblica da parte dell'amministrazione Sabatino.

L’incapacità di gestire le priorità sociali, la totale mancanza di rispetto per la Città e per i Cittadini, il mancato accoglimento della petizione sul lungomare, evidenziano che il “loro” modo di operare sulla gestione della cosa pubblica afferma un concetto di democrazia che sa tanto di “siccome ho vinto io...faccio quello che voglio io”.

La bocciatura della petizione per il rifacimento del lungomare, sottoscritta da più di 1600 elettori, è sintomo della indifferenza e del menefreghismo mostrato nei confronti di tutti noi cittadini e delle nostre idee e speranze.

La staticità, la mancanza di visione del futuro, l'assenza di una seppur blanda programmazione a breve, medio e lungo termine, rende questa maggioranza sempre più lontana dalle reali necessità della nostra comunità, che vede ogni giorno calpestato un diritto, una elementare esigenza, che si sente rinnegare una pur flebile speranza per il proprio futuro e per quello dei suoi figli.

Se ne è accorto fortunatamente il Consigliere Alessandro Salvatore, che coraggiosamente e doverosamente, perché fedele a quelle promesse fatte in sede elettorale ai propri elettori, ha saputo prendere posizione, tracciando una linea netta tra se e questa maggioranza che mai ci ha rappresentato, e che con le sue scelte non è in grado di favorire in nessun modo nemmeno un minimo sviluppo economico ed occupazionale nel nostro territorio.

L’assurdità della decisione presa sulla petizione ha un sapore tragicomico se si pensa su cosa verranno investiti i nostri soldi, stanziati originariamente per il lungomare, e soprattutto se si guarda al progetto che non verrà realizzato!

Il progetto accantonato del nuovo lungomare, è di una lungimiranza senza pari. Viene da chiedersi se i nostri “amministratori” abbiano avuto l'accortezza di visionarlo e considerarlo per le immense prospettive che può offrire alla nostra comunità prima di bocciarne la realizzazione.

Guardare quel progetto è come aprire una finestra sul futuro.

Non sarebbe stato solo una passerella di asfalto, ma avrebbe costituito un luogo di incontro, di aggregazione, di socializzazione, di cultura, di commercio, di attività sportiva e ricreativa.

Ma chi ci amministra, ha mai visitato una località che aspira ad essere considerata turistica quale la stessa Amantea? Il continuo dichiarare da parte di chi ci governa che Amantea è una cittadina a vocazione turistica, non è altro che una pia illusione che mai si avvererà.

Opere strutturali come quelle costituenti l'infrastruttura del lungomare che si vorrebbe realizzato, parliamo dell'anfiteatro, della pista ciclabile, delle aree di verde organizzato, tutte e nessuna esclusa, stimolerebbero la crescita turistica e culturale della nostra comunità. Il lungomare costituirebbe la vera porta di ingresso per una Città che potrebbe vantarsi di poter mettere in vetrina un impianto da adibire a concerti all'aperto, serate culturali a tema, un luogo sicuro dove poter esercitare sport all'aria aperta o semplicemente passeggiare in tutta sicurezza con i propri figli.

Il lungomare per come era stato pensato, avrebbe costituito un richiamo per tutti quei turisti che sarebbero stati così invogliati a visitare la nostra amata città, un viatico per scoprire le tante bellezze paesaggistiche che ci appartengono e che sono sconosciute ai più: il centro storico, l'offerta commerciale, lo spirito di accoglienza che alberga in noi tutti.

Un'opera di questo tipo, sarebbe stata unica e differente per concezione e realizzazione tra tutti i lungomari esistenti sul Tirreno, rappresentando un eccellente volano di ripresa commerciale, economica e occupazionale.

Se a questo si aggiunge la dichiarata volontà di questa amministrazione, sbandierata in sede di consiglio comunale, di voler procedere all'accensione di un ulteriore mutuo (leggasi altri debiti) da destinare alla realizzazione di un lungomare qualsiasi, fa capire quanto questa Giunta sia lontana dalla realtà.

Il Comune di Amantea è oggi indebitato fino al collo. Essere guidati da una amministrazione che persiste nel percorrere la strada dell'indebitamento senza un minimo di programmazione fa rabbrividire.

La prima considerazione che un amministratore coscienzioso avrebbe dovuto fare in questo momento certamente poco roseo sia in termini economici che occupazionali, è se le opere che si faranno con i soldi del lungomare, avranno lo stesso impatto positivo sull'economia, sul commercio, sul turismo e sull'occupazione che avrebbe avuto la costruzione del lungomare. Ancora, l'amministrazione ha pensato se in termini sociali, di capacità di incontro, di sviluppo culturale le opere che sostituiranno il lungomare avranno eguale beneficio per tutta la comunità?

Nei prossimi mesi, quando e se le nuove opere saranno realizzate, se i commercianti di Amantea non vedranno risalire i loro incassi, se gli operatori turistici non vedranno crescere le presenze, se gli imprenditori non vedranno invertito l'andamento di decrescita delle loro imprese, se disoccupati nuovi si aggiungeranno a quelli vecchi sempre alla ricerca di occupazione, sapranno bene che ben 2.500.000 di Euro dei nostri soldi, sono stati spesi per altre “priorità”, perché così “loro” hanno deciso.

Purtroppo c'è chi pensa che occupazione e benessere si creano con i voucher, con la distribuzione di assessorati e prebende varie, con uffici di staff, con l'aumento della tassazione e della spesa pubblica.

C'è invece chi pensa che occupazione e ricchezza si creano aumentando e/o favorendo investimenti produttivi, sostenendo il reddito delle famiglie in modo fattivo e programmatico, accompagnando imprese e commercio verso nuovi e proficui obiettivi di investimento.

C'è evidentemente chi sta da una parte e chi invece sta dalla parte opposta, lo dicono i fatti e non le chiacchiere in sede elettorale.

Abbia questa maggioranza la dignità di non commettere ulteriori danni e di lasciare il palazzo comunale, “okkupato” grazie ad un palese conflitto di interessi che è esso stesso causa di grande danno di immagine per la nostra Città.

Amantea 4 Luglio 2015

Associazione Insieme Costruiamo Bene Comune

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA