Rotary, le inquietudini del Mediterraneo

rotary Con il Rotary di Amantea il convegno
"Il Mediterraneo tra passato, presente e futuro"
ampia trattazione sulle vicissitudini di Mare Nostrum

ad Amantea in S.Bernardino l'interessante assise

Amantea venerdì 7 luglio 2015.
Il tema e il livello dei relatori lasciavano presagire un’ampia e particolareggiata trattazione dei travagli che da tempo si riversano su Mare Nostrum, sempre più mare di tutti.

Un bacino culla della Civiltà che ha originato quasi tutti i tracciati percorsi dalla umana specie, oggi luogo che concentra la disperazione di molta parte del continente africano e buona parte del medio oriente. Una strada verso la speranza di vita più dignitosa che troppo spesso ingoia non solo quelle speranze, ma l’umanità stessa che le ambisce.

Tanta gente accorsa nell’incantevole chiostro di S.Bernardino che ogni volta rende gli incontri spazi di temporanea e piacevole convivenza.
S’inizia con gli inni di prassi degl’incontri Rotary, quindi il presidente pro-tempore Dr Giampaolo De Luca apre l’assise. continua dopo le foto


Alterna lettura e disquisizione a braccio ripercorrendo la valenza del Mediterraneo nella storia, il ruolo fondamentale nello sviluppo della civiltà, la contaminazione determinata dagli incontri di tanti popoli, culture, tradizioni. Ha sottolineato anche gli aspetti negativi derivanti dagli egoismi territoriali che hanno generato razzismo.
Con la sintesi abituale il presidente ha elencato il fitto programma d’impegni del Rotary in varie direzioni confermando le finalità filantropiche associative. Al termine del conciso intervento ha ceduto il microfono al moderatore prof. Giardina.

Il prof. Giardina ha esordito con le motivazioni di questo convegno strettamente legato alle vicissitudine correnti e al dramma quotidiano che nel bacino mediterraneo; ha continuato con la dovuta presentazione degli ospiti, concludendo con una riflessione geografica e sociale sul Mediterraneo che unisce tre continenti (Europa, Africa, Asia) con la perenne esigenza di unità nella diversità, difficile da perseguire, ma obiettivo primario per le future generazioni.

La parola passa al Dr Giuseppe Romeo, saggista e pubblicista, profondo conoscitore dell’argomento, per un lungo intervento che ha spaziato in tutte le direzioni possibile: storia, economia, strategie, accordi e conflitti, risorse territoriali, egoismi particolari, alternanza negli equilibri geopolitici, ingerenze e disinteresse delle potenze planetarie, possibili indirizzi futuri.
Ha con chiarezza evidenziato le diverse fasi che alla consistenza storica eurocentrica hanno fatto seguire lo slittamento verso l’Atlantico da Colombo in poi. Tante le citazioni di studiosi e momenti determinanti, l’importanza della Repubblica di Venezia, la Battaglia di Lepanto che fu una lotta tra due mondi; in particolare ha sottolineato l’importanza della contaminazione culturale unica via percorribile per il dialogo tra i popoli.
Con rammarico il dotto relatore si è espresso sul concetto del Mediterraneo come punto di sintesi che non riesce, però, a concretizzarsi; ne è dimostrazione la sofferta e continua contrastata emigrazione.
Spaziando nei periodi storici è stato rimarcato il fallimento del Processo di Barcellona del 1995 che aveva come obiettivo il dialogo e la collaborazione in ambito dell’area mediterranea.
Alcuni cenni sul ruolo ambiguo degli USA che molto spesso condizionano gli equilibri sull’area del Mare Nostrum.
Da anni si va avanti con accordi e compromessi per la sopravvivenza di vaste aree e dei rapporti di convenienza degli interlocutori. Il modello di democrazia occidentale che si è cercato di esportare nei paesi del versante orientale è apparso come una forzatura impropria per una civiltà decisamente diversa.

L’ultimo intervento è stato quello dell’Ing. Socievole, figura di spicco in ambito rotariano, che con il supporto di mirate slide ha mostrato e raccontato varie iniziative in tante luoghi specie in aree dell’Africa settentrionale. Ha rimarcato gli indirizzi strategici del coinvolgimento giovanile. Ha annunciato progetti in corso d’opera in ambito sanitario finalizzati a rendere autonomi alcuni luoghi africani; ciò richiede una grande fase di preparazione con il sostegno della tecnologia web che consentirà progressi significativi.

A tal punto la parola è passata al pubblico che non si è sottratto al confronto con i relatori sottoponendo varie domande, ottenendo altrettante risposte, che hanno ravvivato ulteriormente la fase conclusiva di questo interessante convegno.
Antonio Cima 08-07-2015


Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#1 tito livio 2015-08-12 09:42
c'è gente che investe e uccide passanti ma in virtù di "logge" se la cava come se nullafosse
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA