Cupelli: politica, critica, censura

cupelli rosario                                          Rosario Cupelli
La politica è anche critica, cosi come il dissenso e sono il sale della democrazia.
Il reagire a delle critiche politiche con minaccia di procedimenti giudiziari è una forma di censura

In allegato alcune mie riflessioni sulla legittimità della critica politica.

Quando una persona, volontariamente, decide di entrare in politica, dovrebbe sapere che dal quel momento avrà elogi ma si espone anche a critiche per il suo operato, critiche politiche.

 Il non accettare le critiche anche se non condivise, DENOTA UN LIMITE DEMOCRATICO.

Il reagire a delle critiche politiche con minaccia di procedimenti giudiziari è una forma di censura.  E non  si può  definire derisione la critica che sia espressa in  modo ironico o sarcastico, e non lo dico io ma innumerevoli sentenze. Lo dice la storia democratica italiana nata dalla resistenza, che ha scritto la nostra Costituzione e l’art. 21, nonché l’art. 10 della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo .

   Questo vale ancora di più per chi ricopre cariche istituzionali, che non può adottare due pesi e due misure, quindi libertà di critica per l’avversario ma immunità propria.

Sono ben spiegati dalla c.d. “sentenza Decalogo” (Cass. Civ., Sez. I, 18 ottobre 1984, n. 5259), i limiti della critica, consistono nella veridicità della notizia, nella sua rilevanza per l’interesse pubblico e nel rispetto del limite della continenza verbale, il quale, in ipotesi di critica politica, si dota di una peculiare elasticità, in ragione dei toni abitualmente elevati e aspri che caratterizzano tale ambito. La “lotta politica”, infatti, rende adusi a un linguaggio, la cui scorrettezza incorrerebbe sempre nel delitto di ingiuria o di diffamazione se una riconosciuta desensibilizzazione della sua potenzialità offensiva entrata nel costume non lo accreditasse come legittimo (Cass. Pen., Sez. V, 24 gennaio 1992, n. 11746). Da tale presa di consapevolezza discende l’ammissibilità di un linguaggio duro e veemente, in quanto funzionale allo scontro politico, volto ad attaccare il soggetto in ragione della carica pubblica occupata o che aspira ad occupare.

Sembra che un gruppetto di persone stia sbandierando ai 4 venti un’antidemocratica denuncia nei miei confronti per diffamazione a mezzo stampa per non aver gradito alcune  critiche ricevute. Resto serenamente in attesa di queste denunce convinto di non aver travalicato mai il limite della critica politica e di non aver mai proferito ingiurie oppure offese personali.  Per la ridicola accusa di “accanimento”, menzogna oppure calunnia, basta andare sui siti web che ospitano le mie riflessioni perché ci sia la conferma di quanto siano pretestuose questa accuse. Invito piuttosto questo “cerchietto di persone” a prendere esempio dal Sindaco Sabatino, dall’assessore  Tempo  oppure dal consigliere Mazzei, che hanno sempre democraticamente accettato le mie critiche, SICURAMENTE ASPRE, mai minacciandomi, consci del ruolo che hanno scelto di ricoprire e  che volontariamente o meno si possono commettere atti politici che non trovano unanime condivisione.

 A questo proposito, ovvero la volontarietà o meno di alcune azioni politiche, posto una mia riflessione, sono dell’idea che crescendo in un certo contesto (quello calabrese e italiano) si assimilino comportamenti usuali e diffusi che alla fine sembrano giusti e normali, ma che rappresentano un vecchio modo di fare politica e per giunta sbagliato. Quindi mentre si pensa in un modo  si agisce poi in un altro, anche inconsciamente.

Il dissenso fa parte della democrazia, come l’onesta’ intellettuale fa parte della buona politica. Agire per ripicca, oppure invidia,  o per risentimento oppure per egocentrismo, non  é politicamente corretto. 

Anche queste sono critiche politiche e non personali e solo per questo non esprimo oggi un riferimento diretto. Al limite sono una lezione di democrazia.

Rosario Cupelli attivista politico e libero cittadino
Amantea 09-11-2015

P.s. approfitto  ( per non essere accusato di intasare le pagine dei giornali con i miei scritti) per esprimere  un plauso all’amministrazione comunale ed ai frati di San Bernardino per l’iniziativa di  somministrare 20 pasti al giorno alle persone bisognose, tramite il servizio di mensa scolastica.

I pasti però saranno somministrati solo nei giorni d’apertura delle scuole, SUGGERISCO ALLE OLTRE 70 ASSOCIAZIONI che partecipano alla Rete in difesa del poliambulatorio a dare CONTINUITA’ alla loro azione sociale e ad adoperarsi per trovare un modo per somministrare i pasti anche nei giorni festivi a questi cittadini in difficoltà, specie nell’imminenza del Natale.

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA