Amantea, Festa delle Candele di Fidapa

fidapa candele 2016 XVI Cerimonia delle Candele
della sezione FIDAPA
di Amantea
Sabato 19 marzo convivio tra socie e personalità di vario ambito del sociale, cultura, arte

Sabato 19 Marzo, si è svolta la XVI cerimonia delle candele della sezione FIDAPA BPW ITALY di Amantea. La candle’s nigth è la cerimonia internazionale della BPW , il momento più alto dell’anno sociale e simboleggia l’unione di tutte le donne in ogni parte del mondo.
Presenti al tavolo di rappresentanza, insieme alla Presidente della Sezione FIDAPA di Amantea Clara Sciandra, la Past Presidente Nazionale Margherita Gulisano, la Presidente del Distretto Sud‐Ovest Vincenzina Nappi, la Vice Presidente distrettuale Giusy Porchia, quest’anno anche nella veste di cerimoniere della serata, la Presidente della Fondazione Fidapa, Maria Candida Elia, insieme alle componenti del Direttivo di Sezione Anna Magnone Past Presidente, Laura Pagliaro Vice Presidente, Ortensia Provenzano Tesoriera e Mariolina Fera Segretaria.
Il protocollo della serata, ben noto alla cerimoniere Giusy Porchia, è stato rispettato e sviluppato secondo l’ordine previsto degli interventi e dei saluti iniziando dalla Presidente di sezione Clara Sciandra che ha ringraziato per la presenza le Presidenti delle sezioni FIDAPA di Paola, Rende, Curinga e Maida , la Revisore dei conti Nazionale, Franca Dora Mannarino, i rappresentanti dei club service cittadini presenti, Rotary e Lions, il Presidente dell’associazione Prospettive ed il Direttore Artistico dell’ass.ne Piccolo Teatro Popolare Il Coviello. continua dopo le foto


Dopo gli interventi delle autorità fidapine, si è dato inizio al rito suggestivo dell’accensione delle candele ed alla presentazione delle nuove socie. Per il nuovo biennio 2015/2016 infatti sono entrate a far parte della sezione ben 7 nuove socie, oltre ad un gradito rientro, grazie all’azione di proselitismo delle madrine Giusy Porchia, Franca Dora Mannarino, Tina Lojacono e della stessa Presidente Clara Sciandra .

A conclusione della parte ufficiale della cerimonia, la serata è proseguita con un altro appuntamento importante per la sezione di Amantea, ovvero la consegna del PREMIO DONNA FIDAPA, istituito in sezione nel biennio 2011/2013 che, nel corso degli anni, ha visto tra le premiate: Rosina Iule (prima donna postina di Amantea) , Elbeonora Saia (Dirigente scolastica), Vera Segreti (artista ), Francesca Schettini (Ingegnere Biomedico).

Quest’anno il Direttivo di Sezione ha designato come vincitrice la pittrice Giovanna Capraro, che con le sue opere sta promovendo il talento femminile di Amantea, in Italia e nel mondo.

Come sottolineato dalla Vice Presidente distrettuale, Giusy Porchia, “Il talento delle donne” (inteso come risorsa a sostenere, rivalutare e promuovere) è il tema nazionale della Fidapa per il biennio in corso, e del resto la stessa associazione prevede tra le sue socie, donne artiste, insieme a imprenditrici e professioniste.

Alla giovane artista di Amantea è stata consegnata la statuetta rappresentante la vittoria alata logo della FIDAPA, realizzata proprio da una artista socia fidapa di fama nazionale, Marina Corazziari, ed una pergamena di riconoscimento.

Si riporta di seguito l’intervento della Presidente di Sezione Clara Sciandra:

“ Questo tradizionale appuntamento con cui, da più di 80 anni, ci ritroviamo a rinnovare, unite idealmente a tutte le Fidapine sparse per il mondo intero, il nostro impegno sociale, culturale, associativo, resta per noi il più alto e significativo momento di rigenerazione della nostra fede verso la FIDAPA.

L’intrecciarsi di mani, far corona in un unico abbraccio, accendere una candela per riproporre la volontà e la disponibilità di essere presenti, non è soltanto una partecipazione ad un rito antico, ma la totale adesione ai principi fondamentali di tutto il Movimento.

E’ questa l’anima e la forza ispiratrice che mossero colei che per prima, negli Stati Uniti d’America, credette di poter mettere a disposizione di tutte le donne. Si! Parlo proprio della fondatrice della FIDAPA, Elena Madesin Philips che con entusiasmo, impegno e sacrificio ha offerto, alle donne di tutto il mondo, un modo come essere ulteriormente presenti nella Società e, nello stesso tempo di suggerirne e consolidarne il ruolo insostituibile e quasi unico.

E’ proprio con questo spirito che stasera vorrei testimoniare, come Presidente della Sezione Fidapa di Amantea, la mia e la vostra presenza a questa Cerimonia.

Rinnovare la nostra Fede Associativa, condividere gli impegni e gli sforzi, significa anche porsi nella giusta condizione per raggiungere gli obiettivi comuni idealizzati.

Ognuna di noi, nel momento in cui aderisce e vuole far parte dell’Associazione, mettendo a disposizione di tutti la propria esperienza, la propria cultura, la propria professionalità, il proprio impegno, lo fa sapendo di essere parte di un ingranaggio che ha bisogno, per crescere ed incidere nel sociale, di ogni singola parte di questo complesso meccanismo.

E’ questo, secondo me, il modo più sano e fruttuoso per poter essere incisivi e propositivi. Fare fronte comune, pur nella diversità dei ruoli (ma sostanziali nella condivisione del progeto), significa dare senso e sostanza a quell’idea di Libertà e Democrazia che noi donne, con lotte e sacrifici non indifferenti, cerchiamo da sempre.

La grandiosità ed il successo della FIDAPA nel mondo, ha proprio queste caratteristiche: essere presente in tutto il mondo, esprimersi nei diversi idiomi e linguaggi, ma proporre un unico impegno, un solo intento, un comune ideale nella società, nella politica, nelle professioni, nelle arti.

Ogni anno, le Fidapine di tutto il mondo, rinnovano il Rito dell’accensione delle Candele affinchè la loro luce possa diffondersi in ogni angolo, in ogni villaggio, in ogni luogo ove si registra una presenza umana. E qui , senza tener conto delle differenze di cultura, di usi e costumi, di tradizioni e di religione, di colore della pelle, di ceto sociale, di diversità di sesso, accendere sempre la più bella ed imponente delle candele.

La Fidapa, non fa, né ha mai fatto conto di questioni di stati, tanto meno delle distanze geografiche, ma nel corso degli anni ha sempre lavorato per rimuovere ogni tipo di barriera, rafforzando, al contrario, il suo impegno in una certosina ricerca di crescita socio-culturale per costruire un mondo più giusto ed un nuovo e più valido tessuto sociale al passo con i nostri tempi e per preparare il terreno a quello futuro.

Ciò presuppone un impegno costante e senza frontiere, una volontà decisa a promuovere una presenza nella società fatta soprattutto di servizio, un lavoro intelligente ed incisivo che tenga presente, soprattutto, l’idea e l’amore dello stare insieme: La consapevolezza, cioè, che noi donne, unite, possiamo davvero incidere nella società facendo, dei nostri patrimoni individuali, un’unica forza che possa essere sempre portatrice di crescita umana, sociale e culturale in qualsiasi latitudine.”
Clara Sciandra 24-03-2016

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA