La corretta logica del decoro urbano

amantea lavori strad s bernardino Amantea
Un lavoro di ordinario assestamento urbano
ma fatto a San Bernardino alza il livello di decoro civico

Da varie settimane sono in corso d’opera lavori di ristrutturazione degli spazi urbani adiacenti a San Bernardino. Sulle prime sembrava una sistemata del manto stradale, del marciapiede, della ringhiera, piccole cose ricorrenti. A seguire è emersa una consistenza ben più ampia che vede coinvolto lo spazio sottostante con sistemazione dei muretti laterali, del fondo, dell’accesso al piccolo parcheggio.
Diciamo la verità, le condizioni di quel tratto urbano, sotto l’unico monumento di Amantea che abbia un certo risalto, erano oggettivamente indecenti.
Buche, fondo impraticabile, muretti divelti, muro di sostegno da cui scorrevano vari rivoli liquamosi. La cosa che più di altre sorprende, dei lavori in corso, è l’intonacatura del muro di sostegno. Ma che c’è di straordinario nell’intonacare un muro, cosa che abitualmente avviene ovunque?
Provate a girare Amantea in modo capillare, vedrete tanti muri e muretti d’ambito pubblico (quasi tutti) lasciati grezzi, a cemento ruvido, con ferri arrugginiti, pietre increspate, rughe di cemento da impalcatura. Ogni appalto finisce nello stesso modo: vengono completati i lavori strutturali, un po di pulizia (e nemmeno tanta) e tutto viene lasciato alla luce del sole. E’ un modus operandi consolidato da sempre, un modello culturale; potrei citare almeno 50 contesti in tali fattezze, oso solo evidenziare il ponte “del demonio” della Staccia che, oltre ad essere bruttissimo di suo è, nelle rifiniture, di una indecenza raccapricciante, e fa il paio con la pista ciclabile che oltre al cemento vivo dappertutto ha anche gli spigoli vivi antisicurezza (intelligenti pauca); non a caso le due strutture sono state aperte senza un minimo cenno di nastro e forbici. Evito approfondimenti sul campus che fa acqua da tutte le parti (acqua vera non metaforica). Mi zittisco sul Collegio dei Gesuiti.
continua dopo le foto


I motivi sono sempre stati gli stessi: i soldi non bastano, bisogna finire in tempo compatibile con le scadenze del finanziamento, un imprevisto sopraggiunto, una sottostima della portata realizzativa, tutto ciò con la silente acquiescenza della intellighenzia cittadina e con la riflettuta tolleranza dell'opposizione. 
Per chi vive ad Amantea, e non è uso ad andare in giro, tutto ciò appare normale, tant’è l’affermazione del principio del muretto che nel lato interno della proprietà è rigoglioso e nel lato esterno…ci pensi Dio.

Allora ritorniamo alla piccola ma simbolica cosa che è l’intonaco del muro di San Bernardino. E’ li da decenni, corroso dalla pioggia, avviluppato da ogni tipo d’infiorescenza selvatica, solcato da rivoli di scarichi indecifrabili.
Una parete in totale distonia ambientale soprattutto da quando il compianto padre Lorenzo ha creato , nell’adiacente uliveto, il sentiero della Pace dedicato ai grandi Personaggi della Storia che si sono distinti per il dialogo tra i popoli.
Tale intonaco, su una parete indecorosa da decenni, mi appare come una rivoluzione dell’estetica, addirittura della bellezza. Come ciò sia successo non importa, per caso o volontà che sia, è la prima volta (da che ho memoria) che ad Amantea succede una cosa del genere.
Il mio personale auspicio è che quello spazio sia ora completato in armonia con l'ambito architettonico di San Bernardino e che sia mantenuto ordinato e pulito (altra grande lacuna cittadina).
Questo è un intervento che va verso il vero decoro urbano utile all'immagine cittadina e al turismo.
Da alcuni anni ad Amantea non vengono più le rondini. Questa sembra proprio una rondine, ma prima di esultare diamo retta ad Aristotele quando nell'Etica Nicomachea ammonisce «Una hirundo non facit ver» (qui in latino).
Antonio Cima 06-05-2016
 il sentiero della pace allestisto dal compianto padre Lorenzo

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA