Assolto Gianfranco Posa anche in appello

de grazia Jolly Rosso,
confermata in Appello l’assoluzione del portavoce del comitato De Grazia:«Posa non ha diffamato la società Messina»

 Genova, 21mag. 2016 – Confermata dalla Corte d’appello di Genova l’assoluzione con formula piena per Gianfranco Posa, portavoce del comitato “Natale De Grazia”, che era stato denunciato per diffamazione dalla società Ignazio Messina & C. Spa, armatrice della nave Jolly Rosso. Assolti “perché il fatto non sussiste” era stato il verdetto in primo grado del giudice del tribunale di Genova, sia per Posa che per la giornalista Lavinia Bruno, entrambi imputati per diffamazione per le dichiarazioni andate in onda,durante la trasmissione Reality “Le navi del mistero”, sull’emittente televisiva LA7 nel 2009.I rappresentanti legali della società Messina avevano impugnato la sentenza di assoluzione ai fini civili, richiedendo il risarcimento dei danni. Nella seduta del 19 maggio scorso la Corte d’appello ha invece confermato la sentenza assolutoria ed ha condannato gli appellanti al pagamento delle spese di giudizio, riservandosi di depositare le motivazioni della sentenza nei prossimi trenta giorni.

«Crediamo che le querele per diffamazione – ha dichiarato soddisfatto Posa, difeso in giudizio dall’avvocato Antonella Bruno Bossio del foro di Roma - non abbiano mai la forza di fermare battaglie civili e far tacere le richieste di verità e giustizia dei cittadini. Nel nostro impegno civico abbiamo sempre raccontato fatti documentati – ha sottolineato Posa - e chiesto verità su vicende che accendevano il dubbio nei cittadini, sui possibili pericoli per la salute collettiva. Dubbi che devono essere dissolti e per tale ragione continueremo il nostro impegno».

Le attività di Posa e del comitato De Grazia hanno avuto inizio a seguito della tristemente famosa vicenda delle “navi dei veleni” e dell’inquinamento riscontrato nel fiume Oliva. Gli attivisti del De Grazia sono impegnati proprio in questo periodo per raggiungere nel più breve tempo possibile la bonifica o messa in sicurezza dei siti inquinati nella vallata del fiume. «Troppo tempo è passato dall’interramento dei rifiuti e per tale ragione i rilievi effettuati di recente dall’Arpacal rilevano concentrazioni di sostanze inquinanti inferiori a quelle riscontrate negli anni scorsi – ha affermato Posa - e decisamente più basse rispetto a quelle che potevano essere riscontrate al momento dell’interramento, avvenuto a partire dagli anni ’80. Per tale ragione, come ci hanno riferito gli stessi tecnici,“i danni alla salute dei cittadini si sono già consumati” negli anni passati senza che venissero adottati adeguati e tempestivi provvedimenti».

Comitato civico Natale De Grazia

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA