Elvira Suriano, occorre una rivoluzione culturale

suriano e Elvira Suriano
replica alla sintesi del 2015
 
di Antonio Cima

"Ad Amantea oltre alla speranza occorre una rivoluzione perchè, a doverla dire tutta, siamo un popolo di ignoranti e di incivili"

Finito appena di leggere il racconto del 2015 di A. Cima su Webiamo, in cui tentano di farsi largo vagheggiate speranze sul futuro.

La speranza, è pur vero, per il suo potere risanante, deve avere spazio nelle nostre vite, guai se non ci fosse, i nostri giorni perderebbero gusto e consistenza. Ma è allo stesso modo vero che :”chi di speranza vive, disperato muore.

L’analisi di Antonio Cima è, come sempre, puntuale, attenta e direi rigorosa, sul piano della obiettività e della aderenza alla realtà e rimane ancora incoraggiante, in questa landa di indifferenza che ci circonda, la libera manifestazione dell’idea che non teme il rimbalzo della ritorsione come spesso è costume laddove non esiste una società civile.

Non mi contrappongo dunque all’analisi di Cima ma tenterò di esprimere un’idea che va oltre a cui, già da qualche anno, sono pervenuta e di cui trovo riscontro, a livelli più estesi, in varie opinioni di diversa matrice culturale.

Io credo che, almeno a breve, questo paese non abbia speranze ed è pura utopia pensare che, nel giro di qualche tornata elettorale, lo stato delle cose possa cambiare. Spiego perché.

Ho definitivamente smesso di pensare che sia questa o l’altra parte politica ad essere cialtrona, è questa politica che la nostra contemporaneità si è inventata a esserlo.

Ma la politica non è una emanazione dal nulla, la politica siamo noi: è il modo come noi facciamo le nostre scelte quando lavoriamo, cresciamo figli, abbandoniamo i rifiuti in ogni pertugio del circondario, come Cima e tanti altri ammettono e, una volta per tutti, come eleggiamo i nostri rappresentanti. Ecco perchè la politica finisce poi con l'identificarsi con l'inciviltà e il discorso si ribalta e l'effetto diventa la causa.

Questa è la ragione per cui non mi appassiono più alle dispute istituzionali e non, alle litanie dei politici che rubano e che spesso si riducono ad un populismo di facciata, alle amministrazioni messe su per risolvere i problemi di famiglia, alle "semastre" senza essere state "discipule" e gli azzeccagarbugli che fanno il bello e il cattivo tempo.

La conclusione cui facevo riferimento è che dunque proprio l'inciviltà ha generato questa politica e nulla può contro il decadimento di un popolo se non la volontà di uscirne attraverso l'autocritica e il cambiamento individuale. Ma ci sarà un modo per uscirne? E già mi pare di udire le repliche dei tanti.

Si, a questo punto abbiamo il dovere di sperare, sperare che ognuno prenda consapevolezza del proprio grado di responsabilità nello sfacelo, nella deriva collettiva.

E tutti, allo stesso punto siamo parte politica, non solo nell'ansia di coltivare la conquista del potere ma soprattutto in quella di contrastarlo quando esso si limita a gestire lo squallore diffuso.

Se, in una comunità non esiste la coscienza del pubblico, la distinzione dei diritti e dei doveri, nessuna politica potrà mai esprimere le sue potenzialità. Cultura ed educazione civica: è da qui che si parte per una rivoluzione perchè, a doverla dire tutta, siamo un popolo di ignoranti e di incivili di cui l’amministrazione è un mero riflesso… nonostante il fiorire di associazioni e di tutte le belle cose che hai elencato.

Con immutata stima

Elvira Suriano 02-01-2016
per commentare  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. CLICCA QUI

1) commento di Filippo Vita
È  questo un articolo che se lo avessi scritto io ne sarei orgoglioso. È  una fotografia senza uso di photoshop di quello che è  diventato il popolo Amanteano. Complimenti.

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA