Amantea. elezioni comunali 2017, così pare

cima antonio Amantea, elezioni amministrative 2017, l'aria che tira
Come finirà lo vedremo, al momento così sembra essere:
1° Pizzino, 2° Signorelli, 3° Menichino

La lista di Pizzino appare come un “pennello grande”
...ma Amantea ha bisogno di un “grande pennello”
di Antonio Cima 17-05-2017

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina
Mi perdoneranno gli autori del famoso slogan sul pennello Cinghiale, che mai come in questo caso risulta essere appropriato.
Ci sono quelli che scelgono di vivere una vita da encomiasti, panegiristi, doposennisti, ma si può vivere anche diversamente da persone normali che dicono quello che pensano, a volte osando previsioni che di norma sono come l’acqua santa per pape Satàn aleppe.
Si, perché se indovini non te lo riconosce nessuno, ma se fallisci tanti c’inzuppano il pane.
Abbiamo tre ciurme che si contendono il vascello, tre aspiranti capitani (di cui due già ufficiali di coperta in passato) ma nessuno dei tre mai comandante in plancia.
E allora cerchiamo di capire come potrebbe finire e perché.

(Necessario preambolo)
Il voto meridionale, in particolare quello calabrese, soprattutto quello amanteano, si riversa di norma sui poteri utili (lo sappiamo tutti). Dire che tutti votino così sarebbe un insulto per quella parte che vota pensando e scegliendo secondo propensioni e valutazioni personali, e per quelli che votano per ineludibile appartenenza.
Cosa sono i poteri utili? Sono quelle figure che sostengono il “bisogno” dando un pesce  astenendosi dal valutare se il beneficiario sia in grado o no di pescarlo da se, che determinano, in parole più chiare, la dipendenza e il privilegio.
Il “bisogno” è un concetto aleatorio e poco importa se trattasi di sopravvivenza o illecito arricchimento.
Questo assunto, per quanto scontato, è chiaramente dimostrato dal dissesto finanziario amanteano causato dai troppi “pesci” concessi a troppi (disagiati che vivono in tuguri e tanti milionari “orgiasti” nelle lussuose dimore).
Gli esponenti dei poteri utili ricoprono in maggioranza (e abitualmente) cariche della Funzione Pubblica e in parte attività private spesso affini alle istituzioni: alla fine è sempre pantalone che paga. Nel Sud, poi, esiste una ulteriore "forza gravitazionale" che attrae, da un po anche al Nord.

(Scusate, ritorniano ad Amantea)
Com’era ampiamente prevedibile si va al voto come in una normale competizione. Del dissesto non si fa cenno, o meglio, il dissesto non esiste nei dialoghi correnti tra la gente. Quasi nessuno ne parla, nè candidati, nè elettori, nè intellettuali, nè professionisti, nè operai, un po solo chi le tasse le ha sempre pagate. Un diffuso e stratificato torpore in proposito, ma presto spunterà la “vanga dalla punta d'oro” all’incontrario e tanti se ne renderanno conto.
E’ una cosa pazzesca questa assenza di coscienza sulla situazione cittadina, forse perchè troppi si sentono colpevoli. Emerge, in modo apprezzabile, un distacco che fa pensare  a non voto, bianche, nulle, ma alla fine non sarà tale da creare sconvolgimenti.

Nella tornata elettorale in corso per le chiavi di Corso Umberto competono tre liste ufficiali più una ombra.
Le tre ufficiali fanno capo a F.Menichino, M.Pizzino, T.Signorelli, quella ombra raggruppa persone abituali del “tavolo delle carte” che questa volta siedono al fianco dei giocatori con il vantaggio di guardare le carte di chi si confronta. E’ probabile (almeno possibile) che la lista ombra possa determinare il vincitore.
Si mugugna del mugugno di tanti scontenti che non vorrebbero andare a votare. Il non votare succede alle Politiche, giammai alle comunali dove i legami di sangue, di appartenenza, di bisogno, di privilegi vanno ben oltre il malcontento. A ciò si aggiunge la presenza del M5s che, con la costante sottolineatura di ciò che dovrebbe andare diversamente, accoglie la contestazione. Entriamo nel merito delle liste.

Lista “Azzurra” – Mario Pizzino
pizzino mario amantea 2017Le liste elettorali sono espressioni di partiti/movimenti politici, o di raggruppamenti d’aree d’influenza, o di corporazioni, o di realtà territoriali, comunque di una sinergia di varie componenti. Questa lista, invece, ha semplificato la gestazione ed è nata addirittura da unico genitore ermafrodita.
Trattandosi di figura in grado di catalizzare vari impulsi economico-sociali non gli è stato difficile elencare tanti desiderosi di varcare l’Empireo.
Una lista fatta di soggetti in buona parte abituali del cimento elettorale che storicamente hanno raccolto suffragi significativi. Ad essi sono stati aggregati elementi potenzialmente di buona portata. Sono presenti sette donne che accresceranno il consenso e che livelleranno le preferenze tra maschi e femmine evitando le montagne russe della precedente tornata. Picchi di preferenze si verificheranno a Campora ove vi saranno i più votati della lista.
Per la prima volta capita che la parte consistente della maggioranza uscente non è candidata. Non è credibile che stiano alla finestra e sono questi che graviteranno nella lista ombra.
Nella lista “Azzurra”, quindi, confluirà buona parte dei voti della lista ombra, di corpose associazioni cittadine e di nuovi segmenti lavorativi che ambiscono a fare imprenditoria “facilitata”. La presenza di esponenti PD produrrà un ovvio apporto; spero che il consigliere d’area PD (probabile assessore) durante i consigli comunali non si confonda chiamando compagni quelli che gli stanno intorno, questo proprio no.
Da tempo, viste le vacche magre degli ultimi anni, in tanti attendevano il deus ex machina generatore ermafrodita della lista che, anche in condizioni di possibili tuoni lampi fulmini e saette, apporterà sostanza.
Reprimo la tentazione di approfondire la graduatoria d’arrivo e le cariche di governo ove colloco almeno quattro nomi scontati (AVPP) con altri due assessori da nominare tra quattro consiglieri (GGCM) ravvicinati nelle preferenze.

Ma una volta entrati ne l'empireo ciel per padre eletto le cose prenderanno la loro consistenza. Il sindaco Pizzino, deciso e accettato dai suoi nei minuti di recupero, non troverà la mucca dalle grandi mammelle che ha determinato il modus operandi amministrativo del passato. Le grandi carenze finanziarie e il soffocante dissesto richiederanno accortezze mai maturate negli scranni amanteani.
Mi permetto di dire che essere un brillante e preparato commissario straordinario è cosa meritevole assai, essere sindaco di un comune dissestato è altra cosa, esattamente la differenza che c’è tra un curatore fallimentare a tempo ed un imprenditore permanente. Ciò non toglie che il “pittore”, una volta eletto, potrebbe rivelarsi maestro, è, che, tavolozza, colori e pennelli sono inutilizzabili.
Non è prevedibile se questa maggioranza durerà tutto il tempo, è certo che sarà un periodo di obbligata inedia che lascerà al passo le ambizioni cittadine.
In tanti dicono che si potrebbe correre il rischio di avere un sindaco de iure e uno de facto, ma sostenere questo è forse un po azzardato, vedremo.
Di certo non sarà tempo per Edamus, bibamus, gaudeamus.
Il programma elettorale? Che gli vuoi dire? Manca solo la caduta della manna dal cielo per le famiglie bisognose che vivono nelle campagne e la moltiplicazione dei pani e dei pesci per quelli del centro (Gesù con 5 pani e 2 pesci ha sfamato cinquemila uomini, ma Mario farà meglio).
previsione 40%-45% vincente

Lista “Una città nel cuore” – Tommaso Signorelli
signorelli tommaso-amantea 2017Seppur con motivazioni e percorso diverso anche questa lista ha avuto un unico genitore ermafrodita. Il percorso di nascita e crescita si è delineato fin dall’inizio con un candidato sindaco certo e un nucleo iniziale già definito.
E’ un gruppo che vede tanti al primo cimento elettorale con una potenzialità di consensi da verificare. Dei fattori di privilegio della lista “Azzurra” gode in misura minore: lista ombra, associazioni, famiglie, PD.
Sono schierate sei donne con differenziata potenzialità, di cui due con certa consistenza e quattro che dovranno impegnarsi di più.
In termini proporzionali rispetto agli abitanti delle due aree urbane avrà qualcosa in più ad Amantea rispetto a Campora.
In caso di eventuale affermazione avrebbe meno travagli a comporre la giunta ed una conduzione autoctona, non condizionata da eminenze grigie esterne, con un sindaco certamente de iure e de facto.
Il programma elettorale della lista è troppo ottimistico, eccessivo per le risorse comunali.
Previsione 33%-38% 3-4 consiglieri

Lista “M5s” – Francesca Menichino
In gran parte votano M5s cittadini non affini ai poteri utili; persone autonome di varia condizione culturale, che il pesce cercano di pescarlo da se. Mi sento obbligato a dire: gente responsabile, in grande prevalenza.
Altre persone non sottomesse ai poteri utili, in realtà, ve ne sono ben più di quanti votino M5s.
La vocazione dei pentastellati è quella della “guardia” in un contesto politico stratificato in cui i fatti dimostrano spesso l’abbondanza di “ladri”. Questo stimola una reazione da incazzati permanenti che porta a schierarsi contro le malefatte di palazzo a prescindere da chi lo occupi. Ciò si evidenzia maggiormente nei grandi centri ove i grillini spesso sono maggioranza.
Ma, restando nel cimento elettorale comunale, va tenuto conto della differenza del voto tra Politiche ed Amministrative.
Alle Politiche capita in modo ricorrente di votare contro qualcuno, ma alle amministrative (specie nei piccoli centri) si vota quasi esclusivamente per un candidato/lista di appartenenza o per un gruppo di palese espressione dei poteri utili.
Su tale concetto (angosciante) potremmo avvitarci in disquisizioni infinite, ma è ciò che m’induce a guardare in faccia la realtà valutando il verosimile esito delle urne.
Ad Amantea la consistenza pentastellata è chiara; se tanti riuscissero ad estraniarsi dai poteri utili sarebbe maggioranza, ma non appare così anche se il buonsenso induce a ritenere possibile un futuro per Dedalo.
Credo in un risultato di crescita rispetto alle precedenti del 2014.
Il programma elettorale del M5s è fortemente orientato sulla cultura, sul mutamento dei metodi e della organizzazione. Impossibile da realizzare tutto ma anche a farne una sola parte sarebbe l'inizio di un nuovo percorso virtuoso.
Previsione 20%-25% consiglieri 1-2 (se andasse oltre sarebbe un imprevedibile inizio di svolta)


Antonio Cima 17-05-2018

Lista “Movimento 5 Stelle
”candidato sindaco Francesca Menichino

Giovanni Bernardo
Francesca Sicoli
Gianni Pagliaro
Francesco Provenzano
Vincenzo Ianni
Anna La Barbera
Nicola Defina
Daniela Calvi
Massimo Scudiero
Vanessa Groe
Gino Fascetti
Giuseppe Munno
Camilla De Martino
Carlo Russo
Luigi Venerio
Giuseppe Miceli

Lista “Una città nel cuore”
candidato a sindaco Tommaso Signorelli

Pasquale Bonavita
Mario Bruno
Sharon Bruno
Gianluca Cannata
Elena Falsetti
Rossella Ferraro
Eleonora Gagliardi
Alfonso Giugno
Pasquale Mazzuca
Maurizio Motolese
Giusi Osso
Pellegrino Giuseppina
Rosario Roseto
Salvatore Alessandro
Simone Vairo
Marco Vetere

Lista “Azzurra”
candidato sindaco Mario Pizzino

Robert Aloisio
Elena Arone
Caterina Ciccia
Luca Ferraro
Vincenzo Giacco
Rocco Giusta
Andrea Ianni Palarchio
Monica Mastroianni
Sante Mazzei
Antonietta Munno
Emma Pati
Giacomo Perri
Francesca Policcichio
Marcello Socievole
Giuseppe Maria Vairo
Concetta Veltri

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#8 francesco provenzano 2017-06-12 09:37
"Nostrdamus" non avrebbe fatto meglio. Complimenti Antonio. Come sempre. Ora "aspettiamo al varco" il "facente funzione".
Citazione
 
 
#7 Franco Lucente 2017-05-25 02:24
Carissimo Antonio, a seguito del dissesto finanziario conclamato di Amantea, mi sarei aspettato di vedere la Lista "Antonio Cima per Amantea".Conosc o il tuo impegno, le tue lotte per le ingiustizie e le inefficienze ataviche di questo nostro bel paese, purtroppo da anni amministrato da chi pensa solo al proprio tornaconto e a interessi personali. So il BENE che vuoi ad Amantea, una tua candidatura avrebbe dato quella svolta necessaria a far funzionare tutto nella legalità e trasparenza. Peccato!
Citazione
 
 
#6 antelope kobler 2017-05-19 14:47
sarebbe bello che si facessero un serio esame di coscienza, specie quelli che negli ultimi 10 anni, o di riffa o di raffa, hanno varcato quel portone. puoi gridare quanto vuoi, i tuoi programmi dal palco, ma senza sordi un si cantanu misse! mi sarebbe piaciuto un programma scarno ma sincero:"siamo in dissesto, faremo quel che si può mettendoci la faccia" punto.
Citazione
 
 
#5 pippo 2017-05-19 12:16
Programma 5stelle troppo aulico nella prosa e a tratti complicato nei contenuti, quasi illeggibile:peccato!

Programma Lista Azzurra scarno e quasi ovvio (da politici navigati che sanno quel che può realmente valere un programma elettorale, ossia quasi zero!)

Tirate le somme, quello di Signorelli pare il più appropriato per la comunità a cui é indirizzato.
Citazione
 
 
#4 ntoni 2017-05-19 09:42
..disposizione (feudo). Sorprende ed indigna la totale assenza di reazione della Città al "dissesto finanziario" e a coloro che lo hanno provocato.Non credo che la nuova Giunta cambierà qualcosa,perchè ,tranne 5 Stelle,le altre sono coalizioni che nascono per sommatoria di voti e non per volontà di servizio ed idealità. Tuttavia sulle colpe del dissesto ci si aspetta che le magistrature facciano quanto prescrive la legge ed individuino i responsabili e le irregolarità commesse.Troppa impunità!!
Citazione
 
 
#3 ntoni 2017-05-19 09:22
Ciò che è espresso ed argomentato su questo articolo giornalistico di webiamo evidenzia, da parte di chi scrive, la perfetta conoscenza della realtà amanteana.E' un'analisi franca e realistica, salvo responso diverso dalle urne,che per la consistenza delle "famiglie" scese in campo da spazio all'analisi stessa.Tuttavia , sorprende il"tessere sotterraneo"deg li uscenti non candidati che con arroganza si danno da fare per giocare un ruolo dietro le quinte con i "voti"che pensano di avere ancora a..
Citazione
 
 
#2 pasquale bonavita 2017-05-18 17:15
"Mi sento obbligato a dire: gente responsabile, in grande prevalenza."car o Presidente Cima, se tante parole per poi inserire la frase che ho riportato virgolettate,mi sembra chiaro il Vostro orientamento,ag giungo queste altre:"si vota quasi esclusivamente per un candidato/lista di appartenenza o per un gruppo di palese espressione dei poteri utili",allora webiamo diventa uno strumento di propaganda unidirezionale. con responsabilita' e senza poteri utili alle spalle, con stima pasquale bonavita.

risposta
Caro Pasqualino al tempo del calcio giovanile degli anni ’90, quando tu eri un adolescente ragionatore del centrocampo ed io un appassionato presidente,non avrei mai pensato che un giorno ci saremmo trovati a confrontarci su queste cose. Vedo che tu sei sempre un ragionatore ed io rimango una persona con passioni. Allora ti invito a ragionare più attentamente sulle passioni che mi riguardano; ti accorgerai che non vanno da quella parte verso cui ho ovviamente stima e rispetto. Vedrai, ti sarà facile come i misurati assist che facevi ai tuoi compagni di squadra allora.
Citazione
 
 
#1 Elcif 2017-05-18 14:56
Il difetto della democrazia è nei numeri.
Alcuni devono necessariamente amministrare la Città.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA