In giro per il borgo di Amantea nella Giornata della Terra

amantea-giro-borgo-storico AMANTEA, passeggiata nel borgo
Nella GIORNATA DELLA TERRA 2018
Tra aneddoti, citazioni storiche, declamazione di poesie dialettali, un giorno da ricordare

La Giornata 2018 dedicata alla Terra meritava momenti particolari di contatto con quella che è la propria Terra, e così è stato per un gruppo di amanteani che ciò hanno voluto e fatto.
E’ stata Sonia Angelisi ad avviare l’iniziativa tramite l’associazione GEA SocioLab di cui è presidente. All’escursione, denominata “Storia di una Passeggiata”, è stata associata la lettura itinerante di poesiole dialettali popolari. C’è stata la necessaria divulgazione del bucolico evento e tanti avevano deciso di partecipare.
L’inizio della passeggiata, previsto per le ore 16,30 di domenica 22, è stato osteggiato dalla pioggia iniziata a cadere intorno alle ore 16. Si pensava di rinviarla quando gli oltre venti amici arrivati alla grotta hanno deciso di osare. Tale decisione si è dimostrata pertinente in quanto, da li a poco, smessa la leggera pioggia, il cielo si è schiarito regalando le condizioni ideali per la passeggiata. continua dopo le foto


Alla piacevolezza del camminare hanno contribuito in maniera decisiva la signora Maria Cuzzilla, con la declamazione delle poesie, e l’arch. Sergio Ruggiero con pillole narrative della storia amanteana.
Il racconto delle pagine cittadine, iniziato con l’attraversamento del rione Catocastro, con bizantini ed arabi, si è sviluppato tra vicoli e strutture architettoniche del rione. Il vecchio mulino a ridosso del torrente, il Calvario con le prodigiose ortensie, palazzi nobiliari, largo Fava, l’ex convento dei Gesuiti, la chiesa di Sant’Elia, il palazzo delle Clarisse, il sito rupestre della Pinta, i magnifici panorami.
Lasciati alle spalle bizantini ed arabi a Catocastro ci siamo inoltrati per Paraporto ad inseguire normanni, svevi, angioini e altri che nel territorio hanno lasciato il segno.
La salita di via Duomo offre ai camminatori la visione della sottostante grotta, gli scogli di Isca in lontananza, il profilo laterale di Catocastro. Andiamo su per via Cavour, oltrepassiamo l’accesso per San Francesco e siamo tra gli alberi della Rina. Una breve sosta con poesie della signora Mariella, aneddoti, citazioni storiche del Romanziere Sergio Ruggiero.
E cosi arriviamo anche alla mitica Chianura àmbito storico della marineria di Amantea. I ricordi dei tempi passati, l’affollamento di allora il completo spopolamento di oggi. Risaliamo il vicolo più stretto di Amantea che dalla Chianura conduce alla Chiazzetta, di nuovo su via Cavour e su verso le arcate da via Castello.
La visita obbligata al giardino Dostoevskij (in area privata dell’Ing. Luciano Perri) che, all’ora del tramonto, mostra gli scorci panoramici tra i più belli della Calabria. Attraversamento della Cicala sfiorando palazzo Cozza con il maestoso comignolo, con la citazione di Giovanni che intercedette presso Pontefice per i frati Minori dissidenti. A seguire la fontana di via Cavour con le lunghe attese delle donne per attingere al mattino presto, il marchio del DDT al muro, il portale dei Cavallo, e giù fino all’arco est d’ingresso di Paraporto. Così è andata la Giornata della Terra 2018, dalle ore 16,30 alle ore 20, sulle mura di cinta, tra vicoli e giganteschi bastioni, palazzi patrizi e catuoi, accarezzando quel mandorlo siciliano che lega due regioni con tanta storia in comune.
Antonio Cima 23-04-2018
 

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#1 mirailtuopopolo 2018-04-23 19:43
Cosa si può dire? Complimenti a tutti i partecipanti (pochi ma buoni) che avete fatto una meravigliosa passeggiata alla riscoperta di una abbandonato (da parte dell'Amministra zione comunale) pezzo di Amantea. Ho visto con piacere la ristrutturata casa dell'amica Rina che impreziosisce il quartiere.
Citazione
 

Unisciti a noi su Facebook

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA