Il fardello croce/tributi peso della vita

image002 IL FARDELLO CIVICO DEI TRIBUTI NON PAGATI

PESANTE COME LA CROCE DEI CRISTIANI ...MA

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina

Questa pagina contiene una sequenza di disegni originati da motivi religiosi, cristiani, in rappresentazione del peso quotidiano della croce come simbolo di sacrificio, dedizione, umiltà, che consente la salvezza finale dell’anima: una specie di parabola del buon cristiano.
Senza blasfemia trasliamo il significato al sociale e assimiliamo la croce agli oneri di cui ogni cittadino è tenuto a farsi carico, ovvero la parabola del buon cittadino.
Qualcuno la potrà interpretare come ovvietà, retorica, demagogia; ha, egli, legittimo diritto a pensare ciò così come lo è andare avanti nella metafora.
Nella fattispecie ci riferiamo alla situazione finanziaria del comune di Amantea affossata da considerevoli debiti (vari milioni d'euro -10?-) contrapposti a spropositati crediti (il doppio dei debiti) in gran parte di tanti cittadini benestanti ai quali, negli anni, è stato “allegramente” concesso di liberarsi della croce/tributi-da-versare.
Fenomeno che va avanti da molte legislature che ha consentito a tanti di mettere durature radici in consiglio comunale.
La metafora illustrata si basa sulla croce/fardello-tributi e sui cittadini non-pagatori.  Antonio Cima 06-06-2016


Tutti portiamo sulle spalle il peso della croce/tributi-da-versare

 image001


al non-pagatore il peso sembra eccessivo

 image002

Si rivolge al "potere": " ... Per favore lasciami tagliarla un po’...
"
 image003

il "potere", che si adopera esclusivamente per il consenso che gli garantisce di essere rieletto, ovviamente acconsente

image004

il non-pagatore sgravato di parte del peso riparte allegramente
..
image005

..e alleggerito sopravanza i buoni pagatori acquisendo un vantaggio

 image006

il residuo di peso rimasto al non pagatore sembra ancora eccessivo: "-potere-, per favore tagliamone un altro po’... riuscirò a portarla meglio...
"
..
 image007

...e, ovviamente, il "potere" dà il suo consenso

 image008

"-potere-, grazie mille
" esclama il non pagatore
 image009

con un peso ridottissimo (quasi sempre azzerato) il non pagatore si riporta fischiettando davanti a tutti

 image010

lungo il cammino si è creata una voragine (finanziaria) che può essere superata con un ponte o riempendo il burrone

 image011

i buoni pagatori passano usando come ponte la croce/fardello-tributi che hanno sempre accettato

image012

il non pagatore non può usare come ponte la croce/fardello-tributi di cui  lungo il percorso ha ritenuto conveniente disfarsi....

 image013

....si dispera consapevole di dover finire nella voragine (insieme a quelli come lui) colmando il vuoto che dovrà ripristinare la strada.

 image014

In reltà nel caso che ci riguarda non sono penalizzati i non pagatori ma i bisogni della cittadinanza che restano al passo. Le risorse comunali, che normalmente sono costituite dalla civica "croce/fardello" che ogni cittadino versa (sommati ai trasferimenti dello Stato), sono completamente a secco a causa della perversa e indegna gestione clientelare della stessa "croce/fardello" che ha garantito la sopravvivenza di comportamenti amministrativi meschini. La soluzione è una sola: rimettere il "fardello" sulle spalle di chi se ne è liberato gioiosamente (cancellando, però, il debito di soggetti in palese e dimostrabile stato di difficoltà).
Questo dovrebbe far riflette i tanti cittadini buoni-pagatori (al momento del voto) guardando al passato di chi compone una lista elettorale.

Antonio Cima 06-06-2012
P.S.
Naturalmente sul banco degli imputati trovano posto gli amministratori amanteani degli ultimi 30 anni oltre a quelli in carica che, non avendo peculiarità dei risultati nè risorse per operare, sono soltanto a "busta-paga" del comune...cioè nostra. Ad essi, se vogliamo guardare in faccia la realtà fuori da ogni ipocrisia, vanno aggiunti i cittadini non pagatori che essendo nelle facoltà di poter pagare hanno pensato di essere spierti e che solo i fessi pagano.
Se rimane la voragine...io speriamo che me la cavo...ma temo la bancarotta comunale.

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#28 Katerpillar 2012-06-12 19:45
La critica è legittima e lo è ancora di più quando autentica e non usata strumentalmente.
Questa amministrazione fa poco,è vero....
Ma se penso al passato ! ... :cry:
Dio ce ne scansi e liberi! ...Per sempre !
Citazione
 
 
#27 Prof. 2012-06-12 11:20
Questa amministrazione è il frutto di un inciucio politico nato da accordi elettorali tra politica-famigl ie-lobby affaristiche,è una confusione totale “con amministratori che vivacchiano senza curarsi dei problemi della città”. “Occorre che gli amministratori si facciano un giro per la città per vedere lo stato di degrado in cui riversano le nostre strade, le nostre campagne ed il litorale che dovrebbe rappresentare il fiore all’occhiello di una città a denominazione turistica”.
Hanno fallito dal punto di vista politico ed amministrativo. Vi invito tutti a riflettere sul fatto che “tale amministrazione non è riuscita a concludere nulla in 4 - 5 anni (Tonnara è sindaco dal 2006), se non uno scambio continuo e consolidato di fusa tra eletti e specifici elettori.

Quindi come si può pensare di riuscire a superare questo momento di crisi con una amministrazione così?.........
Citazione
 
 
#26 bibì e bibò 2012-06-11 20:57
Siamo diventati pessimisti per tutte le ragioni apportate nei vari commenti che si sono succeduti, e passi un popolo che è simile a chi li rappresenta ma non può passare inosservato ad un Sindaco che possa chiamarsi tale, cattolico praticante ed osservante, quanto abbiamo scritto e riscritto. Questo significa una mancanza di sensibilità da giustificare la cosiddetta anti politica, che tanto va di moda di questi tempi, perchè al contrario dovrebbe interessarsi, andare in comune e controllare gli atti rimuovendo l'illegalità. Altro che bla bla bla ecc ecc ecc
Citazione
 
 
#25 osservatore 2012-06-11 16:08
se le persone capaci, oneste, colte si tirano indietro o perché non ne vogliono sapere di compromessi o perché sono malviste , proprio per le loro capacità superiori, non possiamo lamentarci se a governarci vadano sempre gli stessi, Sono collusi, ignoranti, arroganti, egoisti? ce li meritiamo...
Citazione
 
 
#24 Galgal 2012-06-11 14:02
Caro "per Galgal" anche i giovani sono come tu dici? Comprendo il potere dell'impero del clientelismo, comprendo la cultura del "possiamo avere bisogno", comprendo gli interessi delle lobby affaristico familiari che hanno imparato a fare a meno dei partiti,compren do le cosche massoniche e mafiose,tuttavi a la partita va giocata,una alternativa va proposta,gli uomini onesti e di cultura hanno il dovere di provare,di superare certo fatalismo da Magna Grecia.Ho già scritto in altro commento che:nulla cambierà mai ad Amantea se non cambia dal basso senza una vera e propria rivoluzione della cultura e dei comportamenti!S e persone libere e giuste esistono si uniscano e comincino a lavorare con umiltà specie tra i giovani e con i giovani.Vi saluta Galgal.
Citazione
 
 
#23 Katerpillar 2012-06-11 13:04
.... E quindi, molto opportunamente, si continua ad assecondare il viziato orientamento popolare, anche quando questo produce deriva e annichilimento culturale. Bella lezione di politica, complimenti!
Circa l'enunciato D.L., faccio presto a dire che spesso quella è una situazione in cui si possono trovare persone oneste che non arrotondano stipendi con l'ipocrisia ed il travestimento all'abbisogna: basta avere un allaccio idrico abusivo in casa (quanti ve ne sono?) per ottenere la patente alla candidabilità in politica. Meglio un "rapiri schatulini" ...
Citazione
 
 
#22 per Galgal 2012-06-11 12:16
Caro Galgal: ci sono, ci sono. Cambierei la domanda:"sarebb ero votate le persone giuste che in campagna elettorale, credibilmente, dicessero -non rivolgetevi a me per i privilegi ma solo per i diritti equi-"?
Come orienterebbero il consenso le lobby familiari-assoc iative-economic he?
Gli amanteani ogni sera vanno a letto con il conforto che al bisogno scatta sempre il privilegio risolutore. Altre forme di organizzazione sociale basate sulla coerenza e sul "rispetto della fila" sono indigeste ai mantiuoti.
Ti saluto Galgal
Citazione
 
 
#21 Galgal 2012-06-11 11:57
Ma ci sarà in questo paese un partito,un movimento,un persona della società civile in grado di rappresentare ed unire le istanze delle persone oneste? Di indicare un diverso modello di sviluppo?Non riesco a credere che l'Amantea del 2000 non riesca ad esprimere nuova cultura politica.
Vi saluta Galgal.
Citazione
 
 
#20 diritti civili 2012-06-11 09:49
D.L. 18/8/2000 n.267
"T.U. delle leggi sull'ordinament o degli enti locali"

Articolo 63
Incompatibilità
1. Non può ricoprire la carica di sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale,
provinciale o circoscrizional e:

:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D 6) colui che, avendo un debito liquido ed esigibile, rispettivamente , verso il comune o
la provincia ovvero verso istituto od azienda da essi dipendenti è stato legalmente
messo in mora ovvero, avendo un debito liquido ed esigibile per imposte, tasse e
tributi nei riguardi di detti enti, abbia ricevuto invano notificazione dell’avviso di cui
all’art. 46 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602;
:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D

7) colui che, nel corso del mandato, viene a trovarsi in una condizione di ineleggibilità
prevista nei precedenti articoli.
Citazione
 
 
#19 misterx 2012-06-10 10:30
perchè la gente onesta in questo paese non ha mai avuto possibilità e perchè la politica è legata ai voti delle grandi famiglie che restano fuori dai giochi in prima persona ma hanno referenti all'interno che curano i loro interessi
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA