Carfizzi accoglie Carmine Abate

 abate-campiello Nella sua Carfizzi, in anteprima nazionale, il vincitore del premio Campiello 2012 Carmine Abate, ha presentato il suo nuovo libro ''Il bacio del pane''.  29-08-2013 
 Carmine Abate accolto dalla sua gente
Il vincitore del premio Campiello 2012 a Carfizzi

Giovedì 4 ottobre 2012 anche gli amici di Amantea alla festa del grande scrittore calabrese nel luogo natio
vedi foto  pagina 1  -  pagina 2  -  pagina 3  -  pagina 4  -  pagina 5

Non capita tutti i giorni di dover trovare verbi e sostantivi e aggettivi e forma e adeguata sintassi e pari grammatica, per raccontare di chi con verbi, sostantivi, aggettivi, sintassi e grammatica, armonizzati in una superiore storia di genti e luoghi, ha vinto semplicemente il premio Campiello.
Ma l’incombenza va assolta e il verbo forzato.

La storia amanteana di Carmine Abate imponeva la presenza degli amici tirrenici in questa collina jonica di Carfizzi che, pur vedendola per la prima volta, percepisci amica e abituale avendone acquisiti i contenuti dalla lettura del libro.
E il libro lo abbiamo letto tanto che ci fa sembrare abituali e amici, oltre la collina, queste strade, queste case, questa gente e finanche questi giganti, utili e avversi, allineati sul crinale fronte mare a rappresentare un futuro che dà quanto toglie.

Siamo arrivati anzitempo a Carfizzi con la volontà di osservarlo a fondo come si fa per la casa di un familiare che si è sistemato altrove.
Gli amanteani, abituati alle nostre bellezze, sappiamo ammirare quelle degli altri, e il decoro, e l’ordine che in più le avvolge.
Abbiamo percorso la via che, da inizio paese, tutto lo attraversa, passando dal palazzo municipale messo a nuovo, dalla chiesa che mostra i segni del tempo, dalla piazza che raccoglie gli anziani disposti in semicerchio a parlarsi, guardarsi e guardare i passanti.
Siamo andati fino in fondo arrivando nella piazza principale, che in tutti i paesi arbëreshë è dedica all’eroe Skanderbeg, allestita per accogliere l’eccellente compaesano, con i balconi delle case adornati con le coperte della festa come si usa fare nelle processioni patronali.
Dalla ordinata e accogliente piazza, volgendo lo sguardo ad oriente, cogli la pienezza di questa collina che degrada e s’immerge nel mare Jonio da cui arrivarono greci e albanesi in cerca del loro futuro.

Intanto le note della banda, che sfila dalla periferia verso il centro, si percepiscono più vicine, arrivano i concittadini di Carmine e tante autorità regionali e provinciali. La scena viene ceduta al “figliol prodigo” che la condivide con tutti i presenti con l’umiltà del figurante, riversando la luce sul popolo che gli appartiene, sempre presente nelle pagine delle sue opere.
Tutti gli eccellenti intervenuti hanno espresso il loro ringraziamento sottolineando gli effetti positivi che una tale affermazione produrrà sulla Calabria.
Poi è arrivato il momento della torta e del buffet nel comune a gratificare il corpo dopo l’estasi della mente.

Ma la cosa che ricorderò più d’ogni altra di questa esperienza a Carfizzi, è il minuto successivo alla consegna del mazzo di fiori a Carmine (impresso sulle foto).
Il grande calabrese ha volto immediatamente lo sguardo verso l’anziana madre seduta in prima fila; si è portato accanto alla donna, ha avvolto la sua figura su di lei formando per intensi momenti un corpo unico, poi le ha sollevato le braccia ,reclinate sui fianchi, consegnandole quei fiori che hanno fatto riecheggiare per tutta la collina del vento fino al mare  le parole del poeta…Non sempre il tempo la beltà cancella...

Come da costumata usanza, la penna viene ceduta alle immagini che, soverchiando il verbo, i fatti raccontano.


Antonio Cima 09 ottobre 2012

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA