L'equivoco tra resettare e formattare parlando di politica

Azzeramento dei quadri politici - qualcuno dice Formattare e Resettare…ma i due termini esprimo concetti totalmente diversi.      di Antonio Cima
Ha cominciato Renzi, già da un po’, a sottolineare l’esigenza di un rinnovamento radicale dei quadri politici PD. L’effervescente sindaco di Firenze si è affidato al termine rottamazione, a tutti noto, che ben rappresenta le intenzioni e il concetto connesso: liberarsi di qualcosa di vecchio, corroso, inutile.
Nel centrodestra, scimmiottando Renzi, contagiati dal modernismo informatico, hanno attinto termini tecnici propri delle operazioni effettuate sui computers: Resettare e Fomattare.
Con tali citazioni si vorrebbe indicare un cambio totale dei quadri dirigenti facendo scomparire dalla cittadella della politica coloro che vi hanno dimorato finora sostituendoli con nuove figure affidabili e motivate.
Ma i due concetti utilizzati dal centrodestra sono completamente contrastanti con l’aggravante che resettare significa esattamente il contrario azzerare.
La cosa si fa tecnica, ma poche adeguate parole possono evidenziarne i veri significati.

Resettare
Succede a volte che, durante le normali operazioni, un computer “s’impalli” e che non consenta di procedere nelle normali operazioni. I motivi possono essere tanti: problemi di alimentazione che inibiscono qualche componente, bug di softwares di sistema o di applicativi (un loop), conflitto di elementi in attività contemporanee, disallineamenti versioni, ecc.
E’ questo uno stadio simile a quello di una persona che ha perso temporaneamente le facoltà di ragionare per via di una gran paura, o una botta in testa, o perché è brilla. Se tale persona viene adagiata su una poltrona, o meglio su un letto, presto si riprenderà con le sue facoltà abituali, con il suo sapere, così come la conosciamo.
Con il computer basta spegnerlo e riaccenderlo per riaverlo efficiente come prima: questo è comunemente il reset. Tralascio situazioni particolari che alterino i contenuti che richiedono altre valutazioni più complesse (ripristini, ecc.).
Come la persona di cui sopra anche il computer riprenderà il suo normale funzionamento, senza che nulla sia cambiato al suo interno: ne sistema operativo, ne software applicativo, ne banche dati.
Quindi il reset, nella quasi totalità dei casi, lascia tutto inalterato e le risorse permangono come erano prima dell’operazione, ovvero, senza alcun cambiamento.
Riportandolo al significato politico è un trucco mediatico da maneggioni per lasciare tutto com’era, praticamente un fare gattopardesco del cambiar tutto per nulla cambiare.

Formattazione
Il comando Format nasce con le memorie di massa (gli iniziali hard disk e a seguire tante altre). Per semplicità parliamo del disco fisso (hd) di cui la stragrandissima maggioranza dei computers ne ha solo uno sul quale coesistono il sistema operativo (es. Windows), vari softwares (programmi), data base (archivi) e moltitudini di film, foto, musica, ecc.
Le motivazioni che impongono una formattazione sono tantissime; le più ricorrenti sono: Guasto fisico dell'hd (di portata ridotta), incursione di hacker via internet con alterazioni e “infezioni” considerevoli, cambio di sistema operativo di una versione molto vecchia e  “rabberciata”, hd proveniente da altro pc del quale non ci si fida, ecc.
La formattazione significa cancellare totalmente e definitivamente i contenuti dell’hd, svuotandolo e rendendolo completamente disponibile per nuovi contenuti.
Parte di contenuti presumibilmente integri e affidabili e utili dell’hd da formattare, però, possono essere salvati su altri supporti per essere riutilizzati sullo stesso hd dopo lo “svuotamento”.
A completamento informativo tecnico del comando si evidenzia che, durante la formattazione dell’hd, della superficie viene controllata l’integrità strutturale (punto per punto) ed eventuali zone difettose saranno identificate ed escluse dal futuro riutilizzo.
Nella valenza politica formattare è il riferimento appropriato per indicare l’azzeramento e il rinnovamento totale, anche se -vedi sopra- c’è comunque la possibilità di “riciclare” qualcosa.

Antonio Cima 16-11-2012

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA