Franco Danese: così le festività per tutti

FRANCO DANESE: BUON NATALE ED AUGURI PER UN FELICE ANNO NUOVO
* RIFLESSIONI SULLA FESTIVITA' DI NATALE DI IERI E DI OGGI....*

Cari Fratelli Amanteani, chissa' molti si sorprenderanno del tenore espresso in questo mio scritto su Natale....

Sembrano pensieri di altri tempi .....chissa' d'un sognatore.......ed io sono un sognatore.......mi dibatto tra il passato amanteano ed il presente argentino......................pero sempre rimango "appiccicato" alla mia cara ed indimenticabile "Mantiella" ed alle sue tradizioni.............Tutti gli anni in casa brilla il "presepe" e l'albero di Natale.....cosi potro' vivere quel Natale   tanto bello e   tradizionale   amanteano in un ambiente dove il caldo oscilla da 35 a 39 gradi....... anche se si mangia tutto il bene di Dio messo in scena dagli emigrati italiani e spagnoli........ Immaginatevi con un caldo afoso....che sembra fuoco che ci brucia..... e questi cibi pesanti (sono d'inverno) e poi vino, birra, spumanti, champagne, ecc..la festa del Santo Natale si trasforma in un inferno.......lontano dalla vera realta' e dal genuino significato che ci tramanda,   in ogni anno , la nascita   del   Bambino Gesu'....Per noi Emigranti.....le nostre tradizioni ci mantengono vivi nella realta' natalizia.......
Prima   di esprimere i miei pensieri...vorrei inviarVi a tutti Voi un forte abbraccio fraterno e tanti pero' tanti auguri di felicita' per un Natale pieno di gioia ed allegria e un Anno Nuovo con pace, salute, benessere e migliori prespettive future. Un forte bacione ed un palpito del mio cuore alla mia amata Amantea   augurando una soluzione alle sue preoccupanti condizioni.......Una infinita' di auguri e tanti ringraziamenti al caro amico e fratello amanteano Antonio Cima che ci da la possibilita' col suo sito "Webiamo.it" di esprimere le nostre opinioni ......Grazie..................... grazie infinite..e possa il Buon Dio ricompensare la tua generosita' verso gli altri..`particolarmente verso gli emigranti.
"E' arrivato Natale..........quanti ricordi ?   L'alberello con tante luci preparato per papa' o per il nonno o per noi stessi, il suono delle zampogne riempiendo le strade di allegria natalizia........il din-don mattutino delle campane delle chiese chiamando i fedeli alla novena di Natale..........I dolci fatti in famiglia , i tradizionali "mastazzoli" in   tante forme inventate bravamente dalla mamma e dalla nonna................" i cullurielli", le monacelle" , "i turdilli", "il baccalao con broccoli", "la pasta con mollica e noci" (era il primo piatto che si serviva), ecc. il vestito nuovo. le scarpe nuove, il canto allegro della ninna nanna nelle chiese,   nelle case, per strade , gli scambi di auguri con abbracci sinceri e fraterni....eravamo o meglio ci sentivamo integranti d'una grande famiglia .......eravamo felici e contenti........ sembrava che tacitamente e con un solo sguardo, i nostri cuori espressavano: "Veniti, veniti alla casa mia.....stasira mangiamu, bivimu e ballamu.............viva Natali".....pero'-oggi- se   apriamo la porta...... ma che auguri riceviamo...!!!!!!...................un assaltante ci sta' aspettando .................
Festeggiavamo il Santo Natale con allegria e buon umore.......Si viveva lo spirito e la essenza di questo solenne ed importante evento cattolico cristiano........ Che bei tempi. !!........E come dire: stavamo male economicamente ......pero' ci sentivamo meglio ...................... -perche' Natale era il sinonimo di famiglia...di famiglia unita nell'amore , nella pace e nella grazia di Dio.....-Natale.....una storia meravigliosa, una data impossibile dimenticare, una festa della famiglia unita ...Natale deve essere sempre considerato la festa della pace, della riconciliazione , del perdono, della fratellanza, della solidarieta' ,   della comprensione e di nobili e sani principi di convivenza e di aiuto e di soccorro reciproco.......
La "Notte Santa"e' una notte speciale..che brilla di amore e di pace ..viviamola con solennita' e rispetto .............solamente cosi' possiamo festeggiare contenti il Santo Natale..............se la viviamo distratti e lontani dalla difficile situazione in che navighiamo.......socchiudendo gli occhi difronte alle sofferenze dei fratelli bisognosi....la Notte Santa che ci offre il Bambino Gesu' si convertirebbe in un mero simbolo senza espressivita'...... .senza significato, senza senso......... Un abbraccio fraterno e' una allegria indescrivibile,un abbraccio d'incontro felice,   un abbraccio   di famiglia, un abbraccio di amicizia compartita che affratella, un abbraccio di amor   fraterno   che   allivia e sostiene, un abbraccio che conforta......-
.Allora perche' non proviamo ad abbracciarci,   senza paura,   senza timore , senza risentimenti, senza rancori, senza ideologie religiose o politiche, ecc.- ---e tutti   uniti cercheremo di migliorare questo nostro mondo.....che va alla deriva......senza principi etici, morali, cristiani,   umani, ecc..... Com'era bello il Natale della nostra fanciullezza ...... .preparato con una novena, ed il grande regalo, per noi e per l'umanita' era Lui: Gesu' Bambino, atteso con ansia, che guardavamo con occhi di tenerezza giacere sulla paglia del presepio.-- Ci allargava le manine perche' voleva il nostro abbraccio...Oggi si pensa ai regali : festa di "chi" ? e di "che" ? ......se il Festeggiato e' assente ? Un assurdo.........solo il "dio" commercio ed il"dio" consumo massivo impongono.......
Come si puo' celebrare il Santo   Natale   tormentati dal sinistro tan-tan del consumismo che non da tregua un minuto e ci asfissia ...............Uno stillicidio di materialismo ed edonismo..... .Com'era bello il Natale della Notte Santa delle funzioni religiose     con quel latino mangiucchiato che solo Dio capiva : "Puer natus in Betlem"......,,E l'organo ci riceveva esultando con le pastorali dal ritmo ondeggiante   e soave (chissa' per non svegliare il Bambino Gesu')..........Era tutto un sogno bello che celebrava la grande realta' dell'Emmanuele del Dio con noi......Di tutto questo fenomeno i bambini (solo loro ??...).---di oggi ------------capiscono ben poco.......Colla dimenticanza di quella epoca si e' impoverita -spiritualmente-l'umanita'......
E' cosi' che parlare nei nostri tempi...di quelle tradizioni tanto belle dove tutti partecipavamo con entusiasmo.....la maggior parte dell'umanita' pensa que e' una favola....una leggenda, un sogno...Nonostante tutto....ritorna, ancora una volta, il Santo Natale ...la festa della famiglia, per eccellenza......il suono festoso delle campane (oggi si ascolta poco in alcune parti......chissa' anche loro hanno perso la voglia di suonare...vibra nel cielo che e' tutto un sussulto di gioia...nasce il Bambino   Gesu' col suo messaggio di pace .......la pace , e' questa precisamente che ci auguriamo a noi stessi, al mondo intero...un mondo che si e' trasformato in una vera e propria Torre di Babele..dove tutti gritano, bramano, esigono,abusano, ed ognuno lotta per avere la ragione..insomma chi la vuole cruda e chi la vuole cotta......In questo clima turbulento   ed aggravato , per   la situazione   socio-economica   che ci hanno imposto ...... .....come si puo' festeggiare il Santo Natale, d'accordo alle sue antiche tradizioni ??? ...
Coloro che siamo cattolici cristiani viviamolo con ed in tutto il suo splendore e significato profondo ...anche se bisogna tener presente che "Natale" e' qualsiasi giorno dell'anno........dove gli uomini dovrebbero s'avvicinarsi   agli altri abbracciandoli   e chiamandoli "fratelli" .- Natale.......e' un mondo di colori...di speranze   ed illusioni. E' un mondo di vita che da vita alla esistenza umana ............E' come un fiore primaverile che sparge bellezza e   profumi con essenza d'amori di fratellanza.............E' come una stella che brilla nei nostri cuori con luce ed armonia facendoci sentire una strana sensazione di felicita' ed allegria...... Natale e' un mondo di fantasia che riflette realta'sentimentali puri e sinceri -nei nostri cuori- in una notte   speciale di   pace e di amore famigliare......un fenomeno che non conosce frontiere ne distanze.......Confidiamo nel Santo Natale affinche' possa   cambiare tante cose che assillano i popoli del mondo....con fame, guerre,   ingiustizie, imposizioni discriminazioni ,ecc..ed illuminare la mente di tanti ambiziosi governanti possibilitando un punto d'equilibrioper creare un mundo migliore.....con pace, lavoro, uguaglianza sociale, rispetto. fratellanza, ecc.................
Se cosi' fosse.....dovremmo gridare ai quattro venti: Il Bambino Gesu' ha fatto il miracolo........ anche se e' necessario ed indispensabile per concretarlo la buona volonta' degli uomini....... perche' come espressa un vecchio detto: "Aiutati che Dio ti aiuta.".......Buon Natale e Felice Anno Nuovo per Tutti............che Dio Vi bendiga e ci benedice anche a Noi -emigranti,amanteani ed italiani ed a tutti gli altri del mondo intero.-

FRANCO DANESE  

Buenos Aires, 23,12.2012

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA