Amantea - interrogazione della Minoranza sul piano farmacie

signorelli pmorellinesi prubino pchilelli p
24-04-2012 Interrogazione della Minoranza
Diffida adozione atti illegittimi sul piano Farmacie

Al Sig. Sindaco
del Comune di Amantea

Alla Giunta Municipale
di Amantea

Al Presidente del Consiglio Comunale
di Amantea

Al Sig. Prefetto
di Cosenza

All’Assessore alla Sanità
della Regione Calabria

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

Oggetto: Diffida adozione atti illegittimi in materia di ripartizione territoriale finalizzata alla apertura di nuove farmacie.

I sottoscritti TOMMASO SIGNORELLI, MORELLI GIOVANNI BATTISTA, NESI GIUSEPPE, RUBINO ANTONIO E CHILELLI FRANCESCO, in qualità di Consiglieri Comunali, interrogano il Sindaco, la Giunta, il Presidente del Consiglio Comunale, in relazione alla ripartizione territoriale finalizzata alla apertura di nuove farmacie.

Come è noto l’articolo 11 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, coordinato con la legge di conversione 24 marzo 2012, n. 27, recante: «Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività, al titolo “Potenziamento del servizio di distribuzione farmaceutica, accesso alla titolarità delle farmacie, modifica alla disciplina della somministrazione dei farmaci e altre disposizioni in materia sanitaria”, pubblicato il 24 marzo 2012 ed entrato in vigore lo stesso giorno, stabilisce al suo comma 1 che in ogni comune vi sia una farmacia ogni 3300 abitanti, o popolazione residuale oltre 1650 abitanti. 

Statuisce, inoltre, il successivo comma 2 che ogni comune “sentiti l'Azienda Sanitaria e l'Ordine Provinciale dei Farmacisti competente per territorio” identifichi le zone nelle quali collocare le nuove farmacie, al fine di assicurare un'equa distribuzione sul territorio, tenendo altresì conto dell'esigenza di garantire l'accessibilità del servizio farmaceutico anche a quei cittadini residenti in aree scarsamente abitate.

La norma impone che si tenga conto della popolazione residente al 31 dicembre 2010. 

E’ altresì disposto che il comune invii i dati “alla Regione entro e non oltre trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto” e cioè entro il 23 aprile.

L’Amministrazione Comunale di Amantea aveva quindi 31 giorni di tempo per discutere in commissione consiliare prima e in Consiglio Comunale dopo l’ubicazione della nuova farmacia.

Come mai, per un fatto del genere, che riveste un’importanza sociale, non avete ritenuto opportuno convocare una Commissione Consiliare se non un Consiglio comunale?

Come mai, ogni settimana, il Consigliere Comunale Mario Pizzino convoca sistematicamente da 2 a 3 Commissioni Consiliari per problematiche diverse (in alcuni casi ridicole) e dell’ubicazione della nuova farmacia non ha sentito, insieme alla sua maggioranza, il dovere morale di interpellare i Consiglieri Comunali di minoranza?

Forse il nostro parere non era gradito a qualche Assessore o Consigliere di maggioranza?

Ma questo è un esempio di democrazia partecipata da voi tanto decantata?

Con quali criteri avete scelto il sito? (AREA NORD AMANTEA)

Siete certi che vi siete attenuti alla norma garantendo l’accessibilità del servizio farmaceutico anche a quei cittadini residenti in aree scarsamente abitate?

Come mai non avete pensato l’ubicazione della nuova farmacia in zone come loc. Marinella, loc. S. maria o centro storico di Amantea?

Come mai il Vice Sindaco Vadacchino, l’Assessore Cappelli e il Consigliere Socievole non hanno speso una sola parola per l’ubicazione della nuova farmacia sul territorio che va da Campora S.Giovanni a Coreca?

Ci risulta che, Vadacchino e Cappelli insieme ad altri Consiglieri di maggioranza, compreso il Sindaco, hanno votato a favore per il sito a Nord di Amantea. Ma, in tutta onestà, il Vice Sindaco Vadacchino e l’Assessore Cappelli, conoscono le esigenze dei cittadini di Amantea Nord?

Di certo, nessuno di noi si meraviglia del comportamento dei Consiglieri Comunali di Campora S. Giovanni visto già il precedente, nei confronti del popolo camporese, in merito all’Istituto Comprensivo. In quel caso, è stata firmata una delibera e, subito dopo, cosa gravissima, qualcuno ha dichiarato che non sapeva cosa avesse firmato. Oggi, si ripete la stessa identica cosa: Campora vota a favore di Amantea, lasciando sguarnita una zona in grande espansione che va appunto da Coreca a Campora S. Giovanni.

Noi Consiglieri Comunali di minoranza, chiediamo al Sindaco, alla Giunta e a tutta la maggioranza di governo che la scelta sull’ubicazione della nuova farmacia venga rivista e discussa in Consiglio Comunale in quanto, riteniamo che l’area scelta non risponde alle normative vigenti e, soprattutto, non soddisfa tutti quei cittadini che oggi stanno investendo in una zona in forte espansione che appunto, va da Loc. S. Maria a Loc. Marinella.

Per quanto sussista la urgenza derivante dalla omissione compiuta dall’ente, appare di tutta evidenza che si tratti di una pianificazione regolamentare, che, ai sensi dell'art. 42 del TUEL, è di competenza del Consiglio Comunale. 

In sostanza il dirigente/ segretario generale avrebbe dovuto provvedere a tutti gli atti gestionali ai sensi della nuova normativa rimettendo gli atti al Consiglio Comunale per la sua determinazione, previo parere della competente Commissione Consiliare.

Il ritardo nella escussione degli atti se pur sollecitati dalla Regione (che ha semplicemente ricordato le scadenze di legge) non giustifica comunque la adozione di atti illegittimi da parte dell’Amministrazione Comunale che pertanto, con la presente, resta diffidata ad adempiere a quanto di competenza nel rispetto delle regole democratiche e delle leggi di stato.

Eventuali comportamenti illegittimi saranno ovviamente impugnati.

La presente per tale ragione viene rimessa al sig. Prefetto di Cosenza affinché eserciti i dovuti controlli finalizzati ad evitare l’adozione di atti illeciti da parte del Comune di Amantea .

La presente per tale ragione viene rimessa anche alla Regione Calabria perché non accetti atti palesemente illegittimi adottati dal Comune di Amantea.

Amantea 24.4.2012

I Consiglieri di Minoranza del Comune di Amantea :

SIGNORELLI TOMMASO

MORELLI GIOVANNI BATTISTA

NESI GIUSEPPE

RUBINO ANTONIO

CHILELLI FRANCESCO

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA