Dibattito sul Consiglio di frazione a Campora

campora-cons-fraz Campora si organizza per il Consiglio di Frazione
grande folla al dibattito del 13-01-2013 sui risvolti amministrativi

 

Auditorium “Don G.Arlia” gremito al limite della capienza, ore 18,00 in punto i relatori prendono posto, inizia l’interessante dibattito sulla costituzione del Consiglio di Frazione di Campora S.Giovanni. I camporesi ripongono fiduciose aspettative in tale organo istituzionale ritenendolo uno strumento in grado di assicurare un futuro di autonomia decisionale alla comunità della frazione. continua dopo le foto

Il moderatore, Dr Andrea Cicero, avvia il dibattito introducendo gli argomenti politici, sociali ed economici annessi alla tematica che sarà sviluppata. Usa la metafora della gestione di un’azienda che per meglio funzionare deve bilanciare i vari settori produttivi, ovvero i contesti sociali coinvolti.

Il primo intervento è della D.ssa Daniela Muoio, pasionaria camporese presente in tutte le istanze sociali della frazione e del territorio in generale. L’impegnata attivista sottolinea l’urgente necessità del decentramento amministrativo dando voce a chi il territorio lo conosce e lo vive direttamente. “i cittadini devono sempre più essere coinvolti nelle decisioni amministrative” sottolinea la dinamica cittadina camporese. Conclude evidenziando la distanza che attualmente esiste tra amministratori e territorio.

Il microfono passa al Prof. Alfonso Lorelli che inizia rammaricandosi dell’assenza di amministratori (ne di Amantea ne di Campora, ne di maggioranza ne di minoranza).
Incentra l’intervento sul bisogno del decentramento in considerazione della consistente realtà urbana che Campora risulta essere avvalorata da una incalzante crescita: demografica, produttiva, sociale, culturale.
Ripercorre, il colto relatore, la storia di Campora degli ultimi decenni che da sbocco al mare di Serra e Aiello, contesa con Amantea, è divenuta una delle realtà imprenditoriali di eccellenza regionali. Ricorda che nel 1951 era ancora una contrada con 800 abitanti, e che da allora ha avviato un processo di aggregazione delle popolazioni dell’entroterra (Cleto, Aiello, Serra D’Aiello, S.Pietro) con innesti che hanno generato un processo di autodeterminazione produttiva e occupazionale. “I risultati ottenuti da Campora sono anche frutto”, sostiene il professore, “di lotte civili (vedi la grande manifestazione del 1969) che hanno consentito la crescita che tutti oggi tocchiamo con mano. Una tale realtà và governata, o almeno partecipata, con organismi del territorio in grado di dare risposte immediate e appropriate”.
Il prof. ha concluso ripassando l’album dei ricordi di quando Campora era riferimento per i movimenti di emancipazione sociale di tutto il territorio.

La relazione più attesa, per la valenza tecnica e giuridica, era certamente quella del Dr Giulio Veltri e tale si è dimostrata. L’approccio e i contenuti si sono esaltati come in una lectio magistralis.
L’esperto giurista ha introdotto i vari concetti giuridici annessi all’argomento per consentire al vasto uditorio di comprendere, senza equivoci di sorta, cosa prevede e cosa consente l’istituzione del Consiglio di frazione. Dell’ampia trattazione si citano gli aspetti essenziali:
-L’amministrazione comunale, come da statuto e regolamento municipale, entro cinque mesi dall’insediamento, avrebbe dovuto provvedere ad avviare le operazioni di costituzione del Consiglio di frazione. Non averlo fatto finora non ne preclude l’attuazione, ma è ulteriore motivo per un rapido avvio della fase realizzativa;
-il Consiglio viene eletto il libere consultazioni;
-il Consiglio ha la forma giuridica dell’ambito associativo;
-il Consiglio è composto da 11 elementi;
-del Consiglio non possono far parte amministratori in carica;
-tutti i cittadini che ne abbiano i diritti di legge possono candidarsi;
-il Consiglio non ha poteri decisionali, ne di veto, ma solo consultivi.
Il microfono è passato ai convenuti che hanno chiesto approfondimenti sui poteri del Consiglio di frazione. Il magistrato ha ribadito che i poteri decisionali sono demandati esclusivamente all’amministrazione comunale e che sull’organo decentrato ricadono esclusivamente i diritti di proposta e l’obbligo d’ascolto per i temi afferenti la frazione.
La palpabile delusione sui volti dei cittadini camporesi che speravano in forme decisionali autonome della frazione.

Ha concluso il Dr Rino Muoio sottolineando la valenza del dibattito, degli elementi conosciti emersi, della necessità di continuare nell’impegno adoperandosi per la costituzione del Consiglio di frazione che, nonostante i limiti decisionali, potrà certamente contribuire ad una maggiore consapevolezza delle necessità di Campora rappresentando all’amministrazione comunale le esigenze del territorio.

Il cronista annota che, come tutte le iniziative portate avanti a Campora, anche questo dibattito è stato molto utile a rappresentare l’impegno civile della frazione.
In un evento così significativo può starci anche l’intervento di un cittadino che si è avventurato in una filippica, con difesa ad oltranza della frazione, con la stessa tensione emotiva di un militante dell’OLP sulla causa palestinese; ciò depone a favore dell’appassionato camporese che sicuramente vedremo impegnato nel costituendo Consiglio di frazione.
Antonio Cima 14-01-2013

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA