Giovani Democratici Calabria con Cgil-Cisl-Uil per la Sanità

 

GD COSENZA – I Giovani Democratici della Calabria aderiscono alla manifestazione pubblica indetta per giorno 9 febbraio da CGIL, CISL, UIL “Per una buona sanità nella provincia di Cosenza”. 06-02-2013

 

I GD Calabria sono in sintonia con la mobilitazione proclamata dai sindacati calabresi di fronte allo smantellamento della sanità nella provincia di Cosenza voluta dal centrodestra, che come scrivono i rappresentanti del comparto “hanno negato ogni confronto e processo di concertazione, nonostante i rilievi che le OO.SS avevano puntualmente individuato nel gennaio 2012 attraverso il documento unitario Osservazione Atto aziendale ASP Cosenza”.

Del resto l’inadeguatezza del centrodestra e del commissario Scopelliti nella gestione del piano di rientro della sanità calabrese è evidente. I nostri consiglieri regionali e parlamentari del PD, in primis l’On. Carlo Guccione e Franco Laratta, stanno denunciando da due anni l’inesorabile tracollo del sistema sanitario attraverso un percorso d’ispezioni e visite nei reparti delle strutture ospedaliere cosentine, con tanto di esposti alla Procura della Repubblica ed interrogazioni al governo regionale e nazionale. Per tali ragioni, e d’innanzi alla sonora bocciatura del tavolo Massicci rispetto al non raggiungimento di alcun obiettivo prefissatosi dal governatore Scopelliti, il PD ha promosso anche una petizione popolare sulla sanità come diritto costituzionalmente garantito, da consegnare al prossimo Presidente del Consiglio. Al nuovo Governo Nazionale si chiede la revoca di Scopelliti e la nomina a Commissario per la gestione del piano di rientro di una personalità altamente competente, capace di correggere e superare i ritardi e le criticità nell’attuazione del Piano che finora hanno messo a rischio i livelli essenziali di assistenza.

Pertanto i GD, che hanno affrontato in più riunioni, incontri e direzioni le problematiche relative alla sanità calabrese, credono fortemente come i sindacati che la mobilitazione del territorio è l’unica scelta possibile, l’unica strada percorribile per chiedere un’inversione di tendenza alla Giunta Regionale. E’ inaccettabile la sperequazione nel sistema di offerta sanitaria, prevista dal centrodestra, che penalizza la provincia di Cosenza, in ragione di una assegnazione di posti letto avvenuta in base a criteri politici e non certo a criteri rispondenti a composizione demografica e densità del territorio provinciale.
Tale atteggiamento irresponsabile del Governatore Scopelliti mette in serio rischio la continuità assistenziale e il diritto alla salute così come sancito dall’art.32 della Costituzione italiana. Per questo saremo in piazza con i sindacati il 9 febbraio e per questo abbiamo promosso la petizione popolare insieme al PD.

GD CALABRIA

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA