Fimmini Ribelli commentato da Francesca Munno

fimmini ribelli Francesca Munno commenta il libro di Lirio Abbate:
"Fimmini Ribelli"
Storie di donne che dicono "NO" alla violenza e alla 'drangheta

“Fimmini Ribelli” di Lirio Abbate non è solo un libro. È una voce, è un urlo, è una speranza, è  coraggio, è il senso della responsabilità, è quell’amore sconfinato per i propri figli. È un libro che ha sfumature scure, tenebrose, ma anche colori forti accesi. E’ quella libertà negata che viene riconquistata, è una scelta difficile da fare, da attuare. Ma è una scelta che si riprende la propria libertà, riconquista la sua natura di madre, si riprende quell’amore che và oltre a quel sistema malavitoso, che và oltre alla sofferenza, alle difficoltà; è esplosione di vita che si fa spazio faticosamente in quel mondo malato, vigliacco, spudorato che è la ‘ndrangheta.

 

Storie intense, frammenti di vita spezzate. Scelte difficili, ma che mostrano il lato fragile e nello stesso tempo determinato di donne che hanno scelto la loro libertà, hanno scelto di svuotare la proprio vita da quella dei “valori” che la famiglia di ‘ndrangheta impone, e hanno deciso di riempirla con l’amore sano, e non snaturarsi dall’essere madre. Donne sfregiate nell’anima, nel corpo. Donne private della loro libertà, ma piene di coraggio e di determinazione.

 

Conoscevo molte di queste storie, di queste “fimmini ribelli”, attraverso gli articoli sul “Quotidiano della Calabria”di Giuseppe Baldessarro. Altre storie non le conoscevo. Leggere questo libro è stato come scoprire un’altra parte di Calabria, ed è come avermi “regalato” una parte di essa.  Io consiglio non solo di leggere il libro, ma provare insieme a queste donne a tracciare un percorso di libertà. Perché queste donne, anche se hanno sbagliato, hanno scelto di spezzare un legame di violenza e di odio. Hanno scelto la vita, la libertà e hanno riscattato non solo sé stesse, ma anche la nostra terra. Certo non sono le uniche che hanno dato speranza, che hanno denunciato in Calabria. Ma hanno scelto per i loro figli, proteggendoli da quel sistema criminale e donato loro un’alternativa di vita.  Storie di donne cresciute in famiglie di ‘ndrangheta. Donne che scelgono di spezzare un cordone con la propria famiglia per riavere la propria vita.

 

È un libro da leggere. Lo consiglio a tutti, a uomini e donne, per ricordare alla piccola Anna ( figlia della cugina di Lirio Abbate che ha perso il padre, Enzo, nel 2009 in provincia di Cosenza. Enzo è stato ritrovato per terra con la testa fracassata) che queste donne sono calabresi, e hanno scelto di ribellarsi, hanno scelto la libertà di vivere, in terra di Calabria. E spero che Anna potrà conoscere anche persone che hanno scelto di denunciare il pizzo, di conoscere persone che hanno perso figli, mariti, padri, madri, per mano della ‘ndrangheta.  Di conoscere persone che in Calabria hanno scelto la libertà di amare, si esprimersi, di scegliere da che parte stare, con dignità.

 

Grazie all’autore, Lirio Labbate, per aver dato voce a queste “fimmini ribelli”: Giuseppina Pesce, Rosa Ferraro, Maria Concetta Cacciola, Ilaria La Torre, Simona Napoli, Angela Costantino, Angela Donato, Domenica Legato, Santa “Tita” Buttafusca, Maria Pia Angela Giunghi.

 

Queste donne hanno fatto UNA SCELTA che come scrive Lirio Abbate: “rischia di accendere in altre fimmine la consapevolezza della propria condizione, e il desiderio di scrollarsela di dosso.”

 

Francesca Munno 25-03-2013

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA