Raffaele Frangione: Homme sans qualités

frangione raffaele Raffaele Frangione
Saggio critico su L'Homme sans qualités di Robert Musil

Clicca qui per leggere il testo completo

Che dire davanti ad un simile "monument" del Novecento letterario europeo?

"L'Homme sans qualités" é l'opera di una vita, un'opera sulla vita, un'opera che ci invita alla riflessione complessa e pluriaxiale sull'uomo, da un lato, sulla società, dall'altro e finalmente sull'uomo sulla società. Il romanzo musiliano ci ripropone numerosi interrogativi e questioni (l'arte, la giustizia, il capitalismo, il commercio, la politica, la diplomazia, la psichiatria) che segnano la nostra esistenza senza mai in verità fornirci risposte.

Il capolavoro di Musil é certamente un pretesto per meglio comprendere "l'état d'esprit" di un impero austro-ungarico sull'orlo del suo disfacimento e in modo più generale "l'état d'esprit" di una Europa "finissante" all'inizio del XX° secolo.

Al dilà della volontà di celebrare il cinquantesimo anniversario del regno di Francesco-Giuseppe, i personaggi di Robert Musil ci inondano delle loro inquietudini, dei loro dubbi. La scrittura é di una ricchezza e di una densità a volte sconcertanti. Essa mette in luce la complessità dei sentimenti, dei rapporti di sé con gli altri. Le questioni sulla morale, sulla realtà, sul modo con cui gli esseri si rapportano con le cose sfociano molto spesso nella disillusione, anzi nel disincanto e a volte nella rinuncia.

É vero, non ci sono emozioni nel primo libro ma ciascun lettore può identificarsi con i personaggi, riconoscersi nelle loro incertezze, identificarsi con Ulrich "l'homme du possible", con Arnheim, il suo contrario o con Walter "l'ami-ennemi", con Clarisse la "délirante" lectrice delle opere e convinta sostenitrice delle idee di Nietzsche, con Rachel, la "bonne" o la "torturée" Bonadea, o ancora con il Generale Stumm, "porte parole de l'armée, vaguement niais et romantique" e infine con Moosbrugger "l'ouvrier charpentier que la femme rend fou et qui devient un soir un monstrueux criminel". Cette "galérie" é un piccolo mondo in sé che é messo di fronte a una miriade di problematiche.

É per questo che il libro ha bisogno di una lettura lenta, facendo frequenti pause al fine di lasciar decantare tutta la sostanza che Musil ci illustra. Mi si lasci passare questo consiglio: appena finito di leggere il primo volume, prima di cominciare a leggere il secondo libro, inviterei il lettore a rileggerlo integralmente. Sono sicuro che durante la seconda lettura, la prosa scaltra, ironica, caustica, sottile nei suoi doppi sensi, sembrerà più chiara e sarà quasi un'esaltazione seguire i meandri del pensiero di questo grande scrittore austriaco e fine penna che era Robert Musil.

prof. Raffaele Frangione 04-04-2013

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA