EPAS - TG1 fazioso

epas Comunicato stampa patronato nazionale EPAS

I TG NAZIONALI NON DEVONO ESSERE FAZIOSI, MA DEVONO DARE UGUALE VISIBILITÀ A TUTTI GLI ENTI DI ASSISTENZA
24-04-2013

Come pervenuto pubblichiamo

Il servizio del TG1 andato in onda ieri, 23 aprile 2013, nell’edizione delle ore 08.00, ha suscitato notevole disappunto presso il Patronato Epas. In particolare, l’Ente di Patronato e di Assistenza Sociale dichiara di esser rimasto molto scontento per la faziosità delle informazioni riportate nel servizio, dedicato alla possibilità per i cittadini di avvalersi dell’assistenza dei patronati per scaricare e compilare i modelli CUD, per via del fatto che inquadrature, informazioni dettate dalla giornalista che ha realizzato il servizio, tabelle esplicative e ogni altro tipo di delucidazione fornita hanno evidenziato come possibili referenti unicamente alcuni patronati, sulla base di scelte che appaiono come assolutamente arbitrarie.

È lo stesso Presidente Nazionale del Patronato, Denis Nesci, a illustrare la situazione con dovizia di particolari: Crediamo che sia poco corretto concentrare tutte le attenzioni su alcune sigle sindacali, come avviene durante il servizio mediante interviste ad esponenti di alcuni patronati e riprese nelle quali appaiono in grande evidenza l’interno e l’esterno, con tanto di sigle ampiamente leggibili, di alcuni uffici. L’Epas non può non constatare che il servizio assomiglia ad uno spot a beneficio di alcune sigle: la cosa ci amareggia parecchio, considerando che anche noi lavoriamo con la medesima attenzione al cittadino e con le stesse caratteristiche di serietà, disponibilità e professionalità, e che anche queste nostre qualità sarebbero degne di nota e meritevoli dell’attenzione dei mass media. Ma nell’universo mediatico sembra esserci sempre e solo spazio per alcuni soggetti del settore e per le sigle ad essi legate”.

Il Presidente Epas conclude il proprio intervento con un invito alla RAI: “Considerando che nel mio ruolo di Presidente del Patronato Epas ho il dovere di tutelare la credibilità dell’ente che rappresento e la professionalità di chi ne fa parte, invito l’azienda RAI e in particolare la Redazione del TG1 a dedicare anche a noi la stessa attenzione rivolta ad altri patronati che, come il nostro ma non più del nostro, lavorano con impegno per fornire assistenza previdenziale e fiscale ai cittadini. In questo modo si dimostrerebbe realmente l’intenzione di informare tutti senza favoritismi di alcun genere e di garantire un servizio degno di quello che è il principale momento di informazione a livello nazionale, dando allo stesso modo la giusta e meritata visibilità a soggetti che, come l’Epas, lavorano bene tanto quanto altri enti del medesimo settore ma a cui purtroppo non viene offerta la possibilità di entrare nel circuito dei mezzi di informazione e comunicazione nazionali”.

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA