Antonio Cima: dove arriverà il M5S?

Riflessione del 2013 dopo il tonfo di M5S nel Trentino e in Alto Adige

cima antonio Confermerà i voti il M5S di Grillo alle Amministrative?
Ho i miei dubbi!
Antonio Cima 17-05-2013

Senza voler ciurlar nel manico si può ben dire che lo “scudetto” delle Politiche 2013, assegnato al M5S, in realtà lo ha perso il PD che, durante il campionato della campagna elettorale, segnava i goals nella propria porta ignorando che le partite si vincono mandando, invece, la palla nella rete degli avversari. Anche Berlusconi (l’è minga matt direbbero a Milano, che tradotto in amanteano diventa -ch’unn’è fissu-) come l’Inter degli anni ’60 si è arroccato in difesa, attaccando in contropiede, assicurandosi così notevoli risultati.
Ritorniamo al Grillismo.
Le capacità funamboliche da palco di Beppe Grillo, che straordinariamente ha messo in rilievo le nefandezze tout-court della politica e della casta in genere, è stata come una goccia d’aceto continua in una ferita aperta. Quel bruciore costante gli italiani lo hanno associato a quelle facce di bronzo che rattristano gli spazi televisivi a tutte le ore, figure abituali delle stanze dei bottoni.
L’ostinazione dei maneggioni nel mantenere privilegi, umiliando i bisogni stratificati della gente, ha determinato il risultato elettorale. Insomma non è Grillo che ha vinto, ma sono gli altri ad aver perso. Ma le amministrative sono un’altra cosa.
Una contestazione motivata, basata su un principio trasversale (reale o astratto che sia), con un nemico generico, o non ben identificabile, fa molto proselitismo, ovvero consenso.
Chi era il “nemico” di Grillo? La Destra o la Sinistra o il Centro o il Parlamento o le Regioni, ecc.?
Il “nemico” di Grillo era (ed è) chiunque finora abbia assunto ogni forma di decisione sulla vita pubblica. La non distinzione del “nemico” (tutti brutti, sporchi, cattivi) ha svincolato dalle appartenenze unificando le voci nel gridare “Basta!”.
L’azione dirompente di Grillo, alle Politiche, è stata come la rottura di una centrale del gas che una volta uscito si stratifica ovunque. Le amministrative, invece, sono come l’acqua piovana che cade e si deposita là dove si addensano le nuvole, ovvero i candidati del territorio.

Un altro aspetto da valutare è che alle tornate elettorali Politiche può capitare a tanti di votare contro qualcuno, ma alle amministrative si vota quasi esclusivamente per un candidato.
La radicalizzazione del consenso sui nomi (più che sull’appartenenza politica), alle amministrative, si manifesta moltissimo nei piccoli centri e va attenuandosi nei grandi centri.
Per quanto sopra, alle imminenti amministrative, verosimilmente, pur calando ovunque, il M5S ridurrà il consenso nelle città popolose flettendo sensibilmente nei piccoli agglomerati urbani ove, tra l'altro, ha poche liste.

Ipotizziamo, in questo momento, elezioni amministrative ad Amantea dove il M5S ha ottenuto un brillantissimo risultato: Camera 2,240 voti 30,77%   e Senato voti 1.766 27,06%.
Di questo risultato cittadino nessuno può menar vanto in quanto nessuna forma organizzata si è manifesta territorialmente prima delle elezioni; i tanti voti sono arrivati dall’onda nazionale.
Oggi l’organizzazione comincia ad evidenziarsi con tutte le caratteristiche d’inizio percorso.
Ma ci sono sufficienti motivi per ritenere che andando a votare per Sindaco e Consiglio, ipotizzando una lista M5S per quanto sappiamo, molto difficilmente un amanteano su tre ritraccerebbe la X sul simbolo 5 stelle.
La forza d’attrazione dei nomi, legata all’ossessione amanteana del privilegio garantito da “big” cittadini, orienta il consenso secondo convenienze personali/familiari/apparato lontanissime da una minima valutazione di bene comune.
In realtà non solo ad Amantea funziona così.

Per quanto sopra prevedo il mare del M5S, risultato navigabilissimo e con fresco vento a regime di brezza alle politiche, alle comunali battuto da vari fastidiosi venti con moto ondoso crescente e navigazione beccheggiante. Vedremo.
Antonio Cima 15-05-2013

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#5 Francesca Menichino 2017-06-15 13:32
Leggo dopo 4 anni questo scritto affascinante. Ho il vantaggio di conoscere il futuro..che è ormai passato.
E il tuo pronostico è, haimè come sempre, azzeccato. Devo dirti, però, e la cosa non raffredda la delusione che forse, ma questo lo puoi dire solo tu, abbiamo fatto meglio delle tue aspettative di allora. V'è di più: rischiamo pure, se ci fosse una terza possibilità (che per regolamento mi vedrebbe fuori dalla competizione)sm entire il tuo giusto pronostico.
Citazione
 
 
#4 Antonio Cima 2013-10-29 21:38
Per Amanteano – tra noi è diventata una partita a briscola nella quale io gioco a carte scoperte e lei a carte coperte: è l’ultima mano. Non intendevo persone abili o non, ma persone con un passato e comportamenti che le possano far ritenere affidabili, e per sapere questo non occorre che vengano messe alla prova. O continuiamo a carte scoperte o finisce qui, eventuale replica non sarà pubblicata. Reputo M5S un contesto assolutamente trasparente. Grazie, cordiali saluti
Citazione
 
 
#3 Amanteano 2013-10-29 21:24
Molte persone pensano che ci siano cose impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (Albert Einstein)...sec ondo me.
Citazione
 
 
#2 Antonio Cima 2013-10-29 20:20
per Amanteano - Parliamo di Amantea - Sulla necessità di cambiare siamo d’accordo, ma non basta:bisogna migliorare. Non mi sognerei mai di paragonare M5S ai vecchi. Ma questo gruppo, a parer mio, non ha struttura sufficiente per affrontare le elezioni da solo: a chi si affiancherà? A volte si pensa che è cattivo chi ha governato ed è buono chi non lo ha fatto. Mi permetto di dire che non è così. Se M5S ci sarà vedremo i nomi.
Citazione
 
 
#1 Amanteano 2013-10-29 17:45
Gentile Antonio, quì non si tratta di votare il M5S, si tratta di cambiare. E se il cambiamento dovesse essere rappresentato dai soliti nomi allora, è meglio votare il M5S!
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose

 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto

amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 

temesa logo
I Luoghi di Temesa



© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA