Giuseppe Aloe e i riti del cristianesimo

 

aloe giuseppe Giuseppe Aloe  09-03-2012
sugli eventi della Cristianità e sulla partecipazione popolare

Per cominciare ringrazio Webiamo per avere pubblicato i testi delle canzoni italiane e in particolare quelle dal 1950 in giù. Ne conosco tantissime ( le canticchiava mio padre quando in casa faceva qualche servizio) ma non le avevo mai ascoltate per intero; per me è una grande riscoperta. Siamo in tempo di Avvento, qualche tempo fa (il 21 ottobre c.a.) il direttore di Webiamo, da par suo, ci aveva fatto uno scadenzario delle manifestazioni che coinvolgono Amantea e gli amanteani nel corso dell’anno.
Scherzando con mia madre     - quando era viva -, le chiedevo spesso che tipo di novene si inventava nel mese di novembre sino a dicembre e da gennaio fino a febbraio in assenza di date importanti da ricordare ( Amantea è fatta così tra novene e manifestazioni varie, si aspetta che gli anni si succedano -. alla fine del suo articolo il direttore ci ricordava che in seguito avrebbe riempito pagine bianche scrivendo del mmomminiellu o mbombiniellu. Sempre a suo tempo però in un’altra occasione , Antonio, ci aveva anche detto che lui pensa alle religioni come se fossero montagne con boschi, vallate, neve e ghiacciai. ( è una visione molto bella ma gira che ti rigira ti porta sempre a qualcosa di soprannaturale).
Detto ciò prima che ci apprestiamo a leggere sul Sito della fatidica novena di Natale, - raccontata con maestria da Antonio nella parte che riguarda la devozione popolare -, io con l’aiuto di Wikipedia e di appunti presi durante la preparazione dell’Avvento fatti nella mia parrocchia, vorrei ricordare quello che è previsto dalla liturgia prima dell’Evento (nascita del Bambino Gesù).
L'avvento, in molti riti cristiani, è il tempo liturgico che precede il 
Natale ed è preparatorio allo stesso: nei riti cristiani occidentali segna l'inizio del nuovo anno liturgico.
La parola avvento deriva dal 
latino adventus e significa "venuta" anche se, nell'accezione più diffusa, viene indicato come "attesa".L'avvento è presente negli anni liturgici della Chiesa cattolica, della Confessione luterana e della Comunione anglicana. In tutte le confessioni questo periodo è contraddistinto da un atteggiamento di attesa del Natale imminente da parte dei fedeli e dal raccoglimento e dalla preghiera per l'accoglienza del Messia di cui si rivive spiritualmente la nascita.
Nel 
rito romano della Chiesa cattolica l'Avvento contiene quattro domeniche e può durare quattro settimane. Si compone di due periodi; inizialmente si guarda all'Avvento futuro del Cristo nella gloria alla fine dei tempi, occasione di penitenza; dal 17 dicembre la liturgia pone invece l'attenzione sull'Avvento di Cristo nella pienezza dei tempi, con la sua Incarnazione. In avvento il colore dei paramenti sacri del sacerdote è indossati paramenti rosa.
Questa domenica infatti è chiamata 
Gaudete, a motivo dell'antifona di ingresso della messa, che riporta un passo della Lettera ai Filippesi in cui Paolo invita alla gioia: «Rallegratevi sempre nel Signore: ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino.»[1]; il carattere penitenziale dell'Avvento è dunque stemperato dalla speranza della venuta gloriosa di Cristo. Come si è appena visto, il tempo di Avvento guida il cristiano attraverso un duplice itinerario: "È tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio fra gli uomini, e contemporaneamente è il tempo in cui, attraverso tale ricordo, lo spirito viene guidato all'attesa della seconda venuta del Cristo alla fine dei tempi".
Nella liturgia delle prime tre domeniche e nelle ferie sino al 16 dicembre si può notare l'insistenza sul tema della seconda venuta di Gesù alla fine dei tempi, mentre nei giorni compresi tra il 17 e il 24 tutta la liturgia è ormai tesa verso la celebrazione della nascita del Figlio di Dio. La novena di Natale cade pienamente nel secondo periodo dell'Avvento. La novena di natale è una "antologia biblica" ricca di nutrimento per lo spirito. È quindi l'occasione per proporre non una spiritualità devozionale ma ispirata profondamente dalla Parola di Dio. Non è l'occasione per fare "bel canto" ma per lasciarsi coinvolgere esistenzialmente dalla Parola di Dio cantata.
Giuseppe Aloe

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA