Giuseppe Aloe - cose di chiesa

aloe giuseppe Giuseppe Aloe  02-03-2012
Cose di chiesa: cos'è un diacono e cosa fà

Qualche domenica fa mi trovavo nella Chiesa Parrocchiale San Biagio per la celebrazione della Messa. Erano circa le 17,20 e sull’ Ampone, il Diacono (permanente?), faceva la catechesi ispirandosi al Vangelo del giorno. Un giovin signore entrato per tempo in chiesa avvicinatosi a me si informò se la Messa era già iniziata; risposi di no e per essere più esauriente dissi anche che il Diacono presente non era (mi si scusi il termine) abilitato a celebrare la Messa.
Il giovin signore e una signora seduta al banco davanti a quello dove ero seduto io mi dissero che probabilmente mi sbagliavo: perché il Diacono lo avevano visto sempre celebrare Messa. Alla luce di quanto sopra forse conviene spiegare il servizio che un Diacono svolge : “Nel cristianesimo primitivo il diacono assolveva a un servizio amministrativo e assistenziale ed era subordinato al Vescovo. Con il Concilio Vaticano II è stato ripristinato il diaconato permanente nella Chiesa cattolica latina. Prima di esso, per molti secoli è esistito unicamente come tappa transitoria per i candidati ad essere ordinati preti.
Il Diacono ha la facoltà di amministrare alcuni sacramenti (battesimo, matrimonio), è ministro ordinario dell'Eucaristia ed esercita il ministero della parola.
Inoltre può impartire benedizioni di persone, luoghi e oggetti, benedizioni eucaristiche e presiedere il Rito delle Esequie e altre liturgie fuori della Messa.
I diaconi permanenti possono essere ordinati tra i battezzati celibi e anche tra coloro che sono sposati.
Però se sono celibi, dopo la ordinazione diaconale non possono più sposarsi. Nelle celebrazioni e concelebrazioni eucaristiche, presiedute da un prete o da un vescovo, la lettura del vangelo è sempre di competenza del Diacono, se presente. I paramenti sacri del diacono sono la stola diaconale (indossata dalla spalla sinistra al fianco destro) e la dalmatica (veste utilizzata soprattutto in celebrazioni solenni, diversa dalla casula e dalla pianeta in quanto provvista di maniche). Può anche indossare, in assenza di ministri di ordine superiori il piviale, l'abito utilizzato nelle solennità in riti liturgici fuori della Messa.
Giuseppe Aloe 02-03-2012

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA