Mario De Munno: così andò la questione Cognetti

de munno m A proposito del dire "a fina 'i Cognetti"
così scrisse il compianto Mario De Munno 08-04-2013
“I miei ricordi da ragazzo sulla questione Cognetti che, in seguito, conobbi personalmente per lavoro”

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina
Ho letto il simpatico articolo  "CHI VO FARI ‘A FINA ‘I COGNETT" e subito mi sono ricordato di quel famoso pomeriggio domenicale al campo sportivo di Amantea. L'anno era il 1945 o 46 ed ho un valido riscontro per dire che fu antecedente agli anni 50. Io ero presente, come la maggior parte degli amanteani, compresa mia madre. Orbene io frequentavo la II o  III media ad Amantea e mia madre, visto che i miei professori erano pure tra gli spettatori, li avvicinò, uno  per uno, per chiedere  di me e del mio profitto. Dopo il 1946 ero a Cosenza per le superiori.

Tutta Amantea era li, solo qualche vecchio rimase a casa. Il tifo per la squadra era enorme, forse la gioia del fine guerra ci portava a delle distrazioni per ricuperare gli anni persi e le sofferenze passate. In squadra c'erano alcuni giocatori del nord, profughi di guerra, in attesa di tornare alle loro città; ricordo Pragliola che sposò ad Amantea, non ricordo il nome di altri due o tre, tutti bravi. Ritornando al povero Cognetti debbo dire che fu palesemente dalla parte degli ospiti, già durante la partita i piu' facinorosi, mulattieri in testa, lo apostrofavano con parole irripetibili, la parola piu' gentile era "CORNUTO" e poi VASTARDU, FIGL'I  P.....
Questi insulti, terribili, hanno esasperato l'animo dell'arbitro che non vedeva l'ora di finire la partita che stava degenerando. Dopo il fischio  di chiusura  successe il pandemonio, sputi calci, cazzotti. La folla impaurita defluiva per via Margherita, il povero arbitro fece uno sforzo sovrumano per sfuggire ai facinorosi rifugiandosi in un magazzino vicino alla stazione. Un carabiniere sparo' in aria e di colpo, temendo una tragedia  i piu' agitati si calmarono; il Cognetti fu messo nel primo treno per S.Eufemia  e tutto finì, tranne i commenti degli esperti davanti al dopolavoro, così si chiamava il bar di Totonno che, in questa faccenda non rimase indietro.
Questo il fatto ricordato da un ragazzo di 13/14 anni, tale era la mia età; ma c'è dell'altro.
Sedici anni dopo questo fatto, non  certo da portare come esempio, andai a lavorare a Catanzaro, dove mi trovo tutt'ora, purtroppo, ebbi l'occasione di conoscere il Dott.Cognetti, farmacista  e  cliente della banca dove prestavo servizio, subito lo riconobbi dalla sagoma, un po' ingrassato e diventato canuto. Lo vedevo ogni giorno e, per forza di cose, diventammo amici.
Un giorno mi feci coraggio e gli dissi: “Dottore Cognetti vi debbo dire una cosa”, e lui "dimmi bello ti serve qualcosa?", ed io senza perdere tempo gli dissi: “Sono di Amantea, non me ne vogliate, ma il vostro nome dalle mie parti è rimasto scolpito nelle menti dei miei concittadini” e gli ripetei il detto famoso per mandare una tipica bestemmia "Chi vo fari ‘a fina ‘i Cognetti". Egli sbianco' e si fece serio, confessandomi che il suo rigore nei confronti dell'Amantea fu una rappresaglia contro una tifoseria scostumata e, nello stesso tempo, facendo autocensura sulla parzialità nella conduzione della gara.
Mi confesso' che subì un forte trauma e conseguenze psico-fisiche. Lo rividi sempre, cordiale e gran signore fino a quando passò a miglior vita. 
Mario De Munno 08-04-2013

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA