Nello Maruca, poesie natalizie

penna-calamaio Poesie natalizie di Nello Maruca

Poesie natalizie di Nello Maruca

Natale

Aria giunge indistinta in lontananza
e poco a poco parmi che s’avanza.
M’accosto lentamente alla finestra,
le flebil note annunciano un’orchestra.
Dal ciel a fiocchi lenta vola la neve
e su ogni cosa posa piano, lieve
mentre l’orchestra sempre più vicina
Cristo  ricorda e  Maria Regina.
Le dolci note son della zampogna
che a valle scende giù dalla montagna,
accompagnata dal suono di chitarra
ci dice che Gesù è sceso in terra.
Il manto bianco a vista si disperde
e tutt’intorno ha ricoperto il verde.
Il vento porta il mugolio del cane,
il tocco festoso di bronzee campane.
La mamma ruota in casa indaffarata
a preparar frittate e pignoccata,
a frigger baccalà nella padella
e lenticchie  condir nella scodella.
Per la famiglia questa è la gran festa;
tutti siamo dentro: il nonno in testa.
Nella modesta casa a due stanzette
siam tutti intorno al fuoco: i diciassette.
Ora si sente il sibilo del vento,
quasi fosse d’orchestra altro strumento;
la zampogna prosegue il suo cammino
e noi contenti intorno al tavolino.
Quel che di questa festa è più importante
è la serenità che intorno spande,
nel cuor d’ognuno cessa ogni doglianza
poiché pervaso di dolce speranza.
Di tutte le ricorrenze è la più grande
ed è per l’Universo la più imponente
giacché di quest’oggi é lieta novella
del Redentore nato in una stalla.
Richiamati dai delicati canti
degli Angeli dal ciel scesi gaudenti,
lo venerano i pastori trepidanti
nonché i re magi del lontano oriente.



Lo zufolo

Un suono che lontano m’è nel tempo         
odo vibrare, un dì, in lontananza;                 
mi balza alla memoria come lampo             
la melodia, da bimbo, a conoscenza.
                        
Un pastorello appena quindicenne
a ridosso sdraiato d’un folto cespuglio,
all’ombra di frondosa quercia perenne
meglio l’intona di pecoraio veglio.

Ad ogni nota che l'udito addolce           
a volte ritmata, a volte calma             
mio sentimento assai più forte molce
e rilassata mi si cheta l'alma.

M’appare, poi, l’acceso focolare,
la nonna con in grembo la conocchia
che con garbo la lana sta a filare
con nobil tocco che lo stil ne specchia.

Suona! zufolo dolce, non cessare!
mentre mi scaldo avanti quel camino,
nel vetusto casolar fammi restare,
non fare ch’io riprenda il mio cammino.

Spandi le note ancor per la campagna,
fammi addormire al suono del tuo canto,
fa che  tua melodia mi sia compagna
e che al risveglio ti ritrovi accanto.

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA