Amantea - Franco Pedatella: poesia dedicata a Nicola Guadagnuolo

pedatella-franco

Franco Pedatella, in versi

A Nicola Guadagnuolo nel giorno della sua morte
 

Con te ho diviso il latte, con te il cuore,
o mio Nicola, e dallo stesso seno
stesso respiro e comune amore
noi succhiavamo ingordi in Via Timpone.

Indi, cresciuti, in piazza col pallone
continuavamo a far vita comune:
tra i pali della porta tu il guardiano
facevi ed io dinanzi ero terzino.

Tre metri dividevan di selciato
le nostre case, non i giochi e i trilli,
onde sonava tutto il vicinato
sí come il bosco al cinguettar d’augelli.

I giorni delle scuole elementari
ci tennero divisi per delle ore:
io andai con don Peppino Vocaturo
e tu Camillo avesti tuo istruttore.

Anche a Cosenza fummo separati:
diverse avemmo scuole e abitazioni;
la scuola tua fu oltre I Rivocati,
Cosenza Vecchia diede a me istruzione.

Nella magione di mamma Carmela
un posto m’era sempre riservato,
quando restar volessi a pranzo o a cena
con te, con Peppe e cara Margherita,

cui non mancavo d’impartir lezione
del poco di cultura di latino,
ch’io possedevo, buona all’occasione
con la passione e il far di studentino.

Nel giorno di Pasquetta non mancava
andar nel bosco a far la scampagnata.
In tanti la giornata si passava
contenti e si finía con la “mangiata”.

Dal padre Salvatore ereditato
avevi il fiuto per trovare i funghi,
senza vederli, nel posto destinato,
al fondo di sentieri torti e lunghi.

La vita ci portò indi lontano:
io per gli studi rimasi al Meridione,
tu andasti per lavoro su a Torino,
ma conservammo in cuor l’antica unione.

Colà attendéa la Fiat competenze
di giovani energie meridionali,
valenti nell’oprare in circostanze,
le più svariate ed eccezionali.

La cara Mimma per amor cercasti
che t’adornò la casa di gioielli,
le figlie, che nel cuor care tenesti
e i giorni empiêro a te di fiori belli.

Cosí a famiglia e casa desti impianto,
come s’addice a padre di famiglia.
Or questa sparge intorno a te gran pianto
ed al ricordo tuo tutta s’appiglia.

Ascoso e ingordo mal t’ha consumato
e acuto il duolo a noi il cuore assale,    
perché all’amor dei cari t’ha strappato.
Solo il ricordo dolce a noi rimane  

di te, che in cuor serbiamo qual tesoro  
ben chiuso nello scrigno dell’affetto,   
perché a chi rimane sia ristoro
quando tempesta infuria e scuote il petto.

Aiello Calabro, 31 luglio 2019

 Franco Pedatella

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA