C'era una volta la carta stampata

cima antonio C'era una volta la carta stampata.
I problemi dell’Unità.
Ma il processo verso il web è inarrestabile.
Antonio Cima
18-06-2014

”Corre voce” che L’Unità stia per chiudere. Tralascio la provocazione di Grillo sul caso che non merita alcun commento.
Che prima o poi tutti i quotidiani della carta stampata debbano guardarsi allo specchio è nei fatti; mi rattrista che sia proprio l’Unità a cedere per prima.
Ho comprato l’Unità tutti i giorni per circa due decenni, fino alla Bolognina. Ne conservo almeno 300 copie che documentano importanti eventi che si sono succeduti negli decenni ’70-’80.
Comprare e leggere l’Unità per un militante era un atto dovuto; ho grande nostalgia per i corsivi di Fortebraccio.
Penelope faceva e disfaceva la tela nella giustificata speranza del ritorno di Ulisse, ma la moglie del giornalaio perderebbe il suo tempo a cullarsi nello stesso sogno.
Ad impossibilia nemo tenetur e non si può certo pretendere che la rotativa sopravviva al web.
E’ l’ineluttabile storia dell’umana specie sfogliare il libro del proprio destino, e nella pagina che sta per venire non c’è presenza della carta (scusate il contorto ossimoro).

Nel 2011 scrissi a fondo sull’argomento     LEGGI ARTICOLO 2011
Nel 2012 ritornai su altri aspetti in materia LEGGI ARTICOLO 2012
Antonio Cima 18-06-2014

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#7 x file 2014-06-19 21:36
per #5 marco vetere
Caro Marco tutti i quotidiani devono (per legge) avere l'archivio storico, oggigiorno in formato digitale. Questo sta avvenendo in tutti i settori anche nella pubblica amministrazione . La rivoluzione digitale entrerà nella vita di tutti giorni con notevole risparmio di tempo, di code agli sportelli, di gasolio, di fatica ecc. dobbiamo solo abituarci.
Citazione
 
 
#6 Antonio Cima 2014-06-19 20:19
per #5 marco vetere 2014-06-19 18:42
Caro Marco la tua opinione è condivisa da tanti, ma sarà inevitabile tra pochi anni il passaggio al web, è l'evoluzione tecnologica che lo impone. A dire il vero senza finanziamenti pubblici sarebbero praticamente tutti già chiusi. Si verificheranno sconvolgimenti, al momento taciuti, non solo per l'informazione.
Citazione
 
 
#5 marco vetere 2014-06-19 18:42
L'unità chiude perchè non vende più copie, quindi non riesce a "stare sul mercato".il fatto quotidiano invece si, e senza contributi pubblici per giunta! Io personalmente non riesco a leggere con la stessa comodità il giornale su tablet o Pc. preferisco la carta,più comoda e bella! inoltre ritaglio gli articoli più interessanti. Col digitale non potrei farlo se non salvare l'articolo. ma non è la stessa cosa.
Citazione
 
 
#4 Amanteano 2014-06-19 10:37
La stampa di regime è finita.
Citazione
 
 
#3 unità 2014-06-19 01:01
Meno male che il progresso va avanti.
Citazione
 
 
#2 Antonio Cima 2014-06-18 18:57
per #1 Nino Buffone 2014-06-18 18:29
Quanto dici per l'Unità è vero, ma il fenomeno riguarda i tempi che corrono: tutti finiranno cosi.
In questo momento sono professionalmen te impegnato nel processo di dematerializzaz ione che sta partendo ora, ma che rapidamente ridurrà la consistenza cartacea creando non pochi problemi occupazionali. Gli espulsi dalla carta saranno molto di più degli innesti nel digitale. Speriamo bene per il lavoro...ma il passaggio è obbligato
Citazione
 
 
#1 Nino Buffone 2014-06-18 18:29
Concordo sull'ineluttabi le processo che vede tante delle attività umane migrare verso il web.Quanto ai quotidiani rilevo che più che il supporto contano i concetti,la capacità e la libertà di critica,l'atten zione alle nuove espessioni culturali che il giornalismo moderno deve essere capace di produrre. Forse il declino dell'Unità è dovuto proprio alla incapacità di rappresentare un partito ormai sfarinato, non più aderente nuova società virtuale:il Renzi twitta in tempo reale coi militanti!
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA