Rosario Cupelli, gli armadietti sui marciapiedi

cupelli rosario Riceviamo da Rosario Cupelli e pubblichiamo
Quegl'impianti sui marciapiedi così strani;
ma cosa prevedono le norme in proposito?

Sono in atto da alcuni mesi ad Amantea i lavori per la realizzazione della rete in fibra ottica di cui Telecom si è aggiudicato il bando e che prevede un finanziamento pubblico di 63,5 milioni di euro (grazie all’utilizzo di fondi europei) cui si aggiungono 36,6 milioni di euro di investimento da parte dell’ex monopolista (FONTE Il sole24ORE, 28.5.2015).

I lavori consistono nell’ampliamento degli armadi ripartilinea già esistenti e nell’installazione, in diversi punti della città, di generatori di energia i quali vengono posizionati sui marciapiedi e/o sui prospetti di immobili di proprietà privata, senza il consenso dei proprietari e senza alcun provvedimento amministrativo autorizzativo.

In altri termini, viene costituita una vera e propria servitù di telefonia che richiede invece uno specifico consenso del proprietario dell’immobile o uno specifico provvedimento amministrativo; in entrambi i casi, comunque, tale servitù può essere costituita solo in forma scritta, attraverso specifici accordi o provvedimenti amministrativi.

Da notizie raccolte, inoltre, sembra che tali lavori siano eseguiti addirittura in assenza di autorizzazione e/o pareri rilasciati dalle autorità competenti e, dunque, in totale dispregio delle normative in materia di occupazione di suolo e sottosuolo pubblico e, nei casi in cui i lavori ricadono in aree sottoposte a vincolo paesaggistico-ambientale, in assenza delle richieste autorizzazioni (D.Lgs. n.42/2004).

Vi è poi la normativa in materia di costruzione, circolazione e sicurezza stradale (DM Infrastr./Trasp. del 5.11.2001) che prescrive una larghezza minima dei marciapiedi (m.1,50) e la possibilità di occupazione di suolo pubblico (con edicole, cabine telefoniche, cassonetti, ecc…) solo qualora la larghezza minima del passaggio pedonale non sia inferiore a m.2,00.

Molti dei marciapiedi di Amantea su cui insistono le opere compiute da Telecom misurano pochi centimetri (v. per esempio angolo fra Via Margherita e Via Dogana), e l’installazione degli impianti Telecom impedisce quasi totalmente il passaggio pedonale.

C’è dunque da riflettere poiché, fra le altre cose, la tecnologia consente oggi l’interramento di cavi e fili con impatto ambientale nullo e azzeramento delle emissioni elettromagnetiche.

Ed allora, perché sacrificare ad Amantea interi spazi pedonali (già abbastanza precari per scelte scellerate delle passate amministrazioni), o installare costruzioni antiestetiche che, oltre a ledere le proprietà private, deturpano l’ambiente ed il centro cittadino?

Perché nessuno degli organi Comunali preposti alla tutela del territorio è intervenuto? Com’è possibile che un’Azienda privata faccia i propri interessi con lavori di scavo e installazione di opere di qualsiasi genere senza che nessuno intervenga? Ma Pileggi per cosa è lautamente pagato con soldi pubblici?? L’assessore competente è “abberrato di lavoro” o è stato colpito da una “mannaia caduta dal cielo?? Oppure sono in stato confusionale derivante da “refusi”???

L’invito allora è quello rivolto a ciascun cittadino affinché denunci eventuali violazioni dei propri diritti, richiedendo la rimozione delle opere illegittime ed il risarcimento di tutti i danni subiti.      

Rosario Cupelli libero cittadino 29-05-2015

P.S. P.s. qualcuno noterà una firma diversa, smentisco le voci diffamatorie che qualche vecchio politicante che si spaccia per grillino ha messo in giro ad Amantea, non sono stato “cacciato” da nessuno, anche perché il ruolo di cittadino attivo è personale, le idee e i principi universali, semplicemente non voglio dare adito a “strumentalizzazioni” e principalmente non intendo dare visibilità con il mio operato a persone con cui non ho più nulla in comune, di comune il sottoscritto persegue solo il bene pubblico come in questo caso.

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#6 Lisa 2017-11-21 21:15
posso chiedere se nel caso di armadietti installati su marciapiede pubblico a pochi centimetri dal prospetto di una abitazione possa egualmente essere invocata la servitù? nn stiamo parlando di una servitù su suolo privato, attenzione, ma su suolo pubblico ove l installazione di questi armadi lede cmq il diritto di proprietà facendo perdere valore all immobile sul cui prospetto si trova. GRAZIE A CHI SA RISPONDERMI
Citazione
 
 
#5 rosario cupeli 2015-06-01 14:33
Tana sia ad elcif che a cittadino attivo. :lol:
Citazione
 
 
#4 asuriano71 2015-06-01 13:56
Rosario l'importante è aver capito...io non ho mai avuto niente di personale con nessuno...le libertà individuali sono la base di una sana democrazia partecipata e dal basso ed il bene comune non ha partiti, stelle e lustrini, parlano i comportamenti di una vita.
Citazione
 
 
#3 cittadinoattivo 2015-05-31 11:35
Cupelli bravo, finalmente hai capito che condurre le battaglie da solo e' la miglior cosa. Hai capito con che razza di carrieristi avevi a che fare nel M5S locale sopratutto... falsi amici del bene collettivo.. Complimenti continua cosi
Citazione
 
 
#2 eugenio 2015-05-30 12:43
vi metto al corrente che la sovrintendenza alle belle arti ha scritto all'ufficio tecnico del comune di amantea chiedendo delucidazioni sul presunto comportamento illegittimo dell'impresa e dell'ufficio stesso.
in seguito mostrero' copia della lettera che e' stata inviata per conoscenza ai proprietari che si sono legalmente opposti
Citazione
 
 
#1 Elcif 2015-05-30 08:45
Buongiorno,
la segnalazione è meritevole di approfondimento in quanto ha come fine il bene collettivo, probabilmente le circostanze raccontate sono esatte, ebbene colgo l'occasione e spunto dalle osservazione dell'articolo per contribuire come " commento anonimo" che sarebbe interessante proseguire nell'azione di tale possibile inadempienza segnalata con una azione incisiva ad esempio: Comitato cittadino.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA