Pasqua a Verbicaro: Ultima Cena e Lavanda

verbicaro pasqua lavanda cena Riti Pasquali di Verbicaro
Ultima Cena e Lavanda dei Piedi
 
Seguono il convivio nei catuoi e l'uscita del fragellanti

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina
Riti Pasquali di Verbicaro: Ultima Cena con Lavanda Piedi - 18-04-2014
A Verbicaro le intense attività connesse ai riti pasquali si concentrano tra il pomeriggio di Giovedì Santo e la notte che segue.
Alle ore 16,00 di Giovedì si svolge una prima celebrazione della Lavanda in un zona periferica.
La Lavanda più attesa e partecipata si officia nella bella e centralissima chiesa di S.Giuseppe.
Nella grande navata, abbellita dalla esposizione dei “Sepolcri” e dall’allestimento di un altarino laterale per la Reposizione, affollata da fedeli e da non pochi operatori mediatici, alle 20,00 in punto inizia il rito che ricorda l’ultimo incontro tra Gesù e i suoi Discepoli.
Gli apostoli sono seduti ai due lati dell’altare maggiore; hanno i piedi scalzi che così manterranno fino alla conclusione del rito. Sull’ampia Mensa marmorea sono distribuiti i pani che saranno consegnati agli apostoli. Ai piedi del grande Tavolo molti cesti con pani ricoperti da panni bianchi. continua dopo le foto


Il pane di alcuni cesti è già affettato e sarà distribuito in chiesa come prevede il rituale mentre altri cesti, colmi di pani integri, sono presenti soltanto per la benedizione; è una tradizione del luogo preparare il pane da far benedire durante l’Ultima Cena e riportare a casa per la distribuzione familiare, parentale, amicale, di rione.
La cerimonia si svolge secondo gli abituali canoni , con la simbolica processione interna all’Altare della Reposizione, la Lavanda, la distribuzione del pane.
Si evidenziano i giovanissimi cantori molto impegnati per tutta la durata del rito.
Molto suggestiva la piccola sfilata finale delle donne che riportano il pane a casa trasportando i cesti sulla testa come faranno da li a breve con le Cinte nella processione notturna.
La cerimonia si conclude intorno alle ore 22, è tempo di andare nei catuoi dei flagellanti per il convivio pre vattute.
Antonio Cima 19-04-2014    

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA