Petilia Policastro, cammino della Santa Spina

petilia santa spina Il mitico Cammino della Santa Spina
A Petilia Policastro il 2° venerdì di marzo
Nella vallata del torrente Cropa

Da tutta la Calabria per un rito di grande trasporto 
 

Il santuario venne fondato intorno all’anno 800 su interessamento dell’arcivescovo di S.Severina; varie presenze si sono susseguite; nel 1431 Papa Eugenio lo destinò al culto francescano e da allora fu continuamente ampliato. Nel 1523 arrivò la Sacra Spina donata da Fra Dionigi Sacco da questi ricevuta dalla regina di Francia, Claudia. Il culto della spina connotò definitivamente il monastero di valenza primaria cittadina e del comprensorio.
Il secondo venerdì di marzo a Petilia Policastro si celebra la ricorrenza della Santa Spina
. Il rito si divide in più momenti celebrativi. Alle ore 9 del mattino dalla chiesa di San Francesco inizia la processione della Via Crucis Vivente per il paese (vedi specifica pagina); attraversa tutto il paese dal basso in alto fino al limite urbanizzato di via Paternise.
Intorno alle ore 11,30 si avvia il cammino lungo il sentiero che porta al Santuario della Santa Spina nella omonima contrada ove si arriva in un’ora circa. Tutti i figuranti partecipano con il carico di croci e lance portate per le strade del paese. Il tragitto (
vedi mappa su google) è di circa 2 km scendendo nella gola del torrente Cropa dalla parete nord, attraversando in fondo il ponte in pietra e risalendo dalla parete sud fino al Santuario. Il complesso religioso è immerso in un’oasi di verde che nella circostanza accoglie tanta gente sparsa in ogni dove.
continua dopo foto


Quando tutte le figure del Calvario raggiungono la chiesa inizia la celebrazione della messa concludendosi intorno alle ore 13,30. Segue una breve processione di grande suggestione scenica tra alberi e prati intorno al Santuario che si conclude alle ore 14 circa.
A tal punto la maggior parte dei fedeli lascia il luogo e restano i figuranti e coloro che vogliono rifare il ritorno ripercorrendo il sentiero.
I protagonisti della Via Crucis si appartano in un piccolo spiazzo ad un lato della chiesa per una colazione a sacco; gli altri fedeli rimangono sulle sedie poste sul selciato e sui gradini del convento mettendo mano a zaini, borse e bisacce.
Alle ore 15 davanti alla chiesa si ricompone il corteo per rifare la strada del ritorno.
Il cammino diventa una sorta di coinvolgimento diffuso; tutti, a rotazione, si fanno carico di croci e lance; parenti e amici dei portatori si alternano fino alla conclusione che avviene in un tempo decisamente inferiore a quello dell’andata.
Il tempo di arrivare dal sentiero di tutti i figuranti e alle ore 16 si ripete la via Crucis cittadina del mattino, rifacendo le stesse strade e le stesse stazioni concludendo intorno alle ore 18.
 Antonio Cima 10-03-2017

Link di approfondimento su Santuario, Processione, Paese
1
 http://amicidellacalabria.blogspot.it/2011/03/processione-della-santa-spina-petilia.html
2
http://www.cn24tv.it/page/26/la-reliquia-della-sacra-spina-una-tradizione-che-continua-da-cinque-secoli.html
3
 https://www.youtube.com/watch?v=Q2eZcneIPmo
4
 http://www.scoprilacalabria.com/arte-storia-e-devozione-nel-santuario-della-santa-spina/
5
 http://www.eccellenzecalabresi.it/news.asp?idnews=761&cat=1&page1=Petilia-Policastro 

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#1 Dante Perri 2018-03-08 22:43
Fra i link di approfondimento è forse consigliabile anche

http://www.webiamo.it/images/zibaldone/testi/LA%20SACRA%20SPINA%20DI%20PETILIA%20POLICASTRO.pdf

pubblicato sempre da Antonio Cima su webiamo.it nel 2012
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA