Monterosso Calabro, rito ex-voto Madonna del Soccorso

monterosso-vv-madonna-soccorso-ex-voto Monterosso Calabro, ex-voto Madonna del Soccorso
Rito della donazione dei dolci tipici della festa

MONTEROSSO CALABRO, LA DOLCE DONAZIONE EX-VOTO

Chi è uso andar per mari, monti e terre di Calabria, tante ne vede e tante ne racconta. Non delle ombre cupi, che pure esistono, miseramente utili ai media voraci del perverso, ma di accadimenti di grazia e bellezza, ed armoniosi pure.
Le cinque province calabresi sono nettamente diversificate nelle espressioni di socialità, con cangianti propensioni all’altruismo. La provincia di Vibo, negli accadimenti collettivi, è connotata dalla grazie estetica, dalla dolcezza delle forme e delle sostanze. E’ il territorio che maggiormente esprime le infiorate, riti religiosi con coreografie raffinate, quasi sempre coinvolte le fasce giovanili addobbate in sintonia. Risaltano anche le varie processioni sul mare, aiutate dalla meravigliosa costa, ma organizzate con fattezze superbe. continua dopo le foto


L’evento di oggi ci porta nelle serre vibonesi, a Monterosso Calabro, nella prima domenica di luglio 2019 -giorno 7- , per un rito connesso alla festività della Madonna del Soccorso. Si tratta di donazioni di dolci tipici della ricorrenza, propriamente inquadrate come ex-voto, finalizzate alla raccolta di fondi per la parrocchia San Nicola. Si tratta di specifici dolci, prodotti esclusivamente per questa festa, di varie forme e dimensioni, realizzati con una particolare ricetta, ricoperti di accattivante glassa e decorati con cioccolatini e confetti a completare le opere scultorie, perchè così appaiono.
I prodotti, tra le ore 10 e le ore 11 vengono consegnati alle attiviste della parrocchia in un locale della chiesa dedicata alla SS Madonna del Soccorso. E’ un deposito temporaneo per partecipare alla messa senza ingombri. A ognuno viene consegnato un biglietto numerato per il ritiro. La liturgia inizia alle ore 11 con procedimento ordinario. Dopo l’omelia chi ha in deposito il dolce si alza e va a ritirare il vassoio o il cesto contenente il dolce. Nella strada accanto alla chiesa si forma un lungo cordone umano con i tanti ex-voto. Donne e uomini d’ogni età, famiglie, coppie, bambini. Entrano in chiesa per prime alcune donne anziane con cesti sulla testa, seguono tutti gli altri per un incolonnamento che dura più di mezzora. Gli ex-voto, con dolce in mano, o sulla testa, o sul carrello, percorrono il corridoio tra i banchi, arrivano sotto la statua della Madonna lato sinistro della navata, s’inchinano verso la statua, qualcuno in contemplazione per qualche secondo, e sfilano dalla navata laterale sinistra. A tal punto ognuno riprende posizione in chiesa per il completamento della messa.
A fine liturgia alcuni lasciano il dolce alle attiviste della parrocchia che lo consegneranno a chi ne ha fatto richiesta lasciando un obolo per la parrocchia. Altri lo porteranno a casa, ma hanno donato una somma in denari per la chiesa al momento del deposito. Quest’anno sono stati prodotti circa 120 dolci. Un bel risultato considerando che la popolazione del paese e di circa 1500 cittadini. Si citano anni del recente passato con oltre 200 dolci. Tra la folla emerge la presenza di emigranti di ritorno per l’occasione, cosa abituale in quasi tutti i paesi della Calabria.
La processione per le vie del paese si svolge in serata, dalle ore 19, percorrendo strade e vicoli secondo il percorso consolidato da generazione in generazione.
Tante ne ho viste dal Pollino a Spartivento, questa prende un posto di riguardo per la raffinata compostezza e per l’emergente generosità che alberga tra le Serre Vibonesi.
Antonio Cima 07-07-2019

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA