Rosario Cupelli, Sanità parte 2ª

cupelli rosario Rosario Cupelli, la questione sanità 2° parte:
La casa della salute e il nucleo di cure primarie ad Amantea e il “girare la frittata”, in riferimento agli ultimi comunicati politici.

Dal consiglio comunale del 26/10/2015 sono uscite fuori diverse verità, a conferma di quanto sostenevo da giorni. La prima , riguardante il laboratorio analisi, trattato nella 1° parte. La seconda, che la Rete era solo un’associazione del PD, mascherata (ma bastava vedere le firme, ma l’opposizione era senza occhiali), che portava avanti una lotta fra correnti dello stesso PD, usando temi sanitari e per l’egemonia politica ad Amantea, in contraddizione con le politiche nazionali e regionali dello stesso PD (per es. come si fa a parlare di opposizione ai tagli della sanità quando i tagli sono fatti dal proprio partito?) Era chiaro per tutti, tranne che per l’opposizione. In particolare per la Menichino ed il suo gruppo di ingenui sprovveduti, che hanno votato a favore, in Consiglio Comunale, del documento a marca PD, compreso le inesattezze sul laboratorio analisi, tranne poi dover fare marcia indietro frettolosamente e tentare di “girare la frittata”, dopo, sempre dopo, in conseguenza delle dichiarazioni e degli articoli della giunta comunale, della Rete ferita, e del mio comunicato. Purtroppo la Menichino ha con loro un feeling particolare e si fida, sempre poi sbagliando. Scelte ripetute, ormai non sono una novità.

Per chi sa interpretare il politichese, le parole di Guccione in consiglio comunale, riguardo al titolo, sono state chiare. Le riassumo traducendo: “abbiamo previsto un piano sanitario con un certo numero di case della salute (con Scura che ci limita e con Oliverio stiamo facendo di tutto per mandarlo via). Amantea non è in questo piano, c’era una cifra prevista ma che si è ridotta, vedremo che si riuscirà a fare, ma è difficile inserire ora Amantea”. Però ci sono dei soldi che stanzieremo per il potenziamento del Poliambulatorio”. Ed il successivo atto di Guccione di andare con la Giunta dal Commissario Filippelli conferma queste parole.

Ma cosa serviva veramente per il poliambulatorio di Amantea era stato già detto, dal senatore Morra del M5S, ad inizio settembre, intervento non condiviso dal gruppo locale, per ripicca o sfiducia nell’autore.

Cosa realmente serviva è stato poi confermato, dalle parole chiare e competenti della D.ssa Giuliana Bernaudo, direttore del Distretto sanitario del Tirreno, durante il Consiglio Comunale, che, secondo me non casualmente, non veniva interpellata mai dalla Rete.

La sintesi: il poliambulatorio è già in effetti una casa della salute, serve solo completarlo, dotarlo di nuove attrezzature. Le richieste sono state già fatte da tempo, serve un’accelerazione. Guccione vicino a Lei seduto, conferma. E quel volpone di Giovanni Battista Morelli, spiazza i componenti la Rete e il giorno dopo è già da Filippelli, con il sindaco e con Guccione, per la ratifica dello stanziamento, anzi aggiunge l’elisoccorso. E dice alla Rete, ritirati sta “rizza” e all’opposizione “polli” . Il successivo comunicato della Rete e solo un “girare la frittata”. Ricordo che come avevo segnalato, il Comune partecipava alla Rete marginalmente, chissà perché? la mia sfera di cristallo ci azzecca quasi sempre, sbaglia alcune volte solo nella valutazione delle persone.

Rete che, a questo punto, andrà con una delegazione di tesserati del PD e della CGIL alla regione a parlare di “altro”, ma non c’è problema perché gli obiettivi erano “altri” già da prima.

Cosa è uscito inoltre dal Consiglio Comunale? La differenza fra una casa della salute ed il poliambulatorio. Questa in linea di massima la fa il Nucleo di Cure Primarie, per come spiegato dalla d.ssa Bernaudo per i tanti profani. Significa che i medici di medicina generale, secondo il progetto di casa della salute regionale, danno continuità assistenziale dalle ore 8 alle 20, in un unico sito, eventualmente all’interno del poliambulatorio nel caso di Amantea. Non H24 come erroneamente detto, perché dalle 20 alle 7,59 subentra la Guardia medica. La postazione del 118 è stato ribadito, c’è da una vita, per chi non se n’era accorto. Così come viene confermato che i LEA sono applicati e le prestazioni in crescita. Mentre alcune prestazioni, non rientrano più nei LEA e quindi a pagamento per colpa delle politiche di Renzi/PD. La Rete dovrebbe cambiare “consulenti”, anche se obiettivamente poche persone sono effettivamente competenti in materia.

Le criticità di questi nuclei già in funzione a Cosenza ed anche a Paola, sono diverse, e riguardano il costo e la mancata realizzazione degli obiettivi. Ritengo che questa impostazione di casa della salute con i Nuclei di Cure primarie, per il comprensorio di Amantea non sia adatta, anzi superflua. Tenendo conto anche delle caratteristiche morfologiche del territorio e di quanto detto prima ed aggiungo alcune informazioni:

  1. Intanto i medici di medicina generale non sono d’accordo, si sono già opposti, purtroppo mi devo ripetere, ma non solo in Calabria, in Italia. Ma in altre regioni, la politica ha avuto la forza di imporre questa scelta, senza costi aggiuntivi oppure regalie stipendiali aggiuntive, la politica calabrese ha questa forza? Chiedevo tempo fa, una politica legata ai voti e al consenso clientelare, conoscendo il potere dei medici, riesce in Calabria in questa impresa? E QUANDO RIESCE A QUALE COSTO??? Diventa utile ed economica per le tasche dei cittadini?? Secondo il giornalista, di cui allego articoli a scopo informativo, e che analizza l’esperienza di Cosenza, NO.

 http://www.iacchite.com/sanita-nuclei-di-cure-primarie-un-affare-da-25-milioni/

 http://www.iacchite.com/sanita-nuclei-di-cure-primarie-le-pressioni-e-il-magna-magna/

  1. Applicarla ad Amantea , ho già scritto, porterà un rafforzamento dell’offerta sanitaria alla Città, ma sguarnirà il territorio. Perché? Questo l’opposizione e la Menichino dovevano chiedere, se non avevano comprensibilmente capito, invece di firmare quel documento. Perché ad Amantea non si hanno abbastanza medici di medicina generale, ne occorrono 20, ma diciamo anche 16, per la turnazione, quindi si dovrà attingere ai paesi limitrofi. Con la conseguenza che Cleto, Aiello (i cui attivisti erroneamente plaudono alla Menichino per la sua firma) , Serra, Fiumefreddo ecc.. rischiano di non avere più in paese lo studio del medico. Tutti i cittadini, anche anziani, dovranno recarsi al Poliambulatorio (ops, casa della salute), per una offerta migliore ma DISTANTE;
  2. Non abbiamo un efficiente servizio pubblico, i nostri paesi vicini sono abitati prevalentemente da persone anziane, perché i giovani emigrano, lo studio medico è un punto di riferimento COMODO. Questo comporterà l’aumento dei “passaggi” ovvero la pratica di alcuni faccendieri che nei paesi sfruttano le esigenze dei bisognosi, dando passaggi a pagamento o per il disbrigo di pratiche, indebolendo le tasche dei pensionati. Inoltre la sanità DEVE ESSERE VICINO AL CITTADINO, non il contrario, cara Menichino & C. Nessuno deve restare indietro, e allora bisogna stare attenti quando si vota, anche se in maniera ininfluente, e ci vuole coerenza.

Così come ho dichiarato che l’intervento della Menichino, fino al voto era condivisibile, molto meglio il comunicato seguente, anche nei termini, oltre che con la rabbia giusta, quella mancata nonostante promessa nel consiglio comunale, dicevo va dato atto di una ottima proposta (non il disco rotto di una inutile richiesta di commissione, anche se ci ha risparmiato “l’oppure”) ovvero l’istituzione di un “osservatorio” sulla sanità. Proposta apprezzabile e che cercherò, a distanza di sicurezza, di aiutare a portare avanti, perché le cose giuste si condividono…… sempre, si chiama onestà intellettuale.

Antonio Cima tu che di “rizze” buone te ne intendi, che ne pensi? Questa proposta potrebbe consentire di spiegare una idea diversa di sanità, idea che come tu sai ho in mente, associata alla tua idea di “rizza”.

Ribadisco alla Menichino & C. che ci vuole attenzione nel rappresentare un consenso, specie in un campo sconosciuto, sicuramente non ci vuole arroganza e presunzione, ne vantare pseudo e false “autorizzazioni” parlamentari. La richiesta di dati al Commisario Filippelli, dimostra una non conoscenza della “Gestione Sanitaria” .

Se c’è un’apertura (peraltro con e nonostante conseguenze), ovvero l’invio da parte mia di relazioni sulla sanità, va colta e con un po’ di umiltà o anche solo per cortesia, si poteva chiedere un parere competente (forse era anche doveroso) e valutare la risposta, non scrivere “mail teatrali”. Dire che quella votata era una proposta a favore dei cittadini, conferma una scarsa capacità politica e di lettura degli avvenimenti, incoerenza politica. Poco coraggio dovuto comprensibilmente alla pressione psicologica derivante dal contesto (le cose scritte nel comunicato perché non le hai dette in faccia a Guccione e Bossio? ) e principalmente isolamento e mancanza, per volontaria scelta, di possibilità di confronto politico con interlocutori validi. Il comunicato stampa seguente al vergognoso voto è nei canoni del Movimento, ma in ritardo ed è un “rimedio”. Appare inoltre il solito fatto personale con la Sabatino, quindi voto con il diavolo pur di danneggiare Lei. Ma non erano i cittadini l’obiettivo primario???? Occorre coraggio nell’ammettere gli errori, ma questo come ho già detto in passato nobilità le persone, smaschera eventuali false convinzioni, al contrario di chi “gira la frittata” o porta scuse generiche senza andare nel particolare. Come previsto la “trazzera” amanteana non era solida e continua a sgretolarsi per i soliti motivi come per il “Lungomare” e “Coreca”.

Rosario Cupelli cittadino ed attivista politico.
Amantea 01-15-2015

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#11 Rosario Cupelli 2015-11-03 14:03
ho chiesto alla Menichino di farmi capire il perché del suo voto. SI è rifiutata. E' scappata al confronto. Se mi avesse fornito delle motivazioni valide avrei evitato di scrivere due papelli per spiegare le criticità evidenti. Perché queste cose scritte da me erano state inviate a Lei giorno 25 per consentirle di essere più efficace a favore dei cittadini e della chiarezza. Non poteva farmi capire perché lei doveva schierarsi contro l'altra fazione. Ora è lei accusata di essere del PD.
Citazione
 
 
#10 Rosario Cupelli 2015-11-03 13:48
Avrei detto che voglio la verità sul laboratorio analisi e nel documento non c'è. Che è evidente una lotta fra correnti e che il M5S non si presta a questi giochi. Era meglio o no. Oppure e' meglio adesso con il nome M5S associato ad una fazione. E non puo parlare più perché non appare credibile. Dov'era l'interesse dei cittadini???? Sicuro non nell'apparire come la solita guerra contro il sindaco.
Citazione
 
 
#9 Rosario Cupelli 2015-11-03 13:42
Blues scusa non puoi generalizzare. Stiamo dimostrando ovunque governiamo capacità. Stiamo mantenendo gli impegni presi. Purtroppo purtroppo ripeto abbiamo anche scelto persone incapaci politicamente malate di protagonismo. Ma a differenza degli altri abbiamo il coraggio di criticarli.Io dopo l'intervento in consiglio comunale mi sarei astenuto dicendo che:dopo l'intervento chiaro ed esplicativo del dirigente sanitario sono favorevole al potenziamento del poliambulatorio ma non della casa salute
Citazione
 
 
#8 Rosario Cupelli 2015-11-03 13:34
Ti ripeto TSO e ti invito a leggete prima di scrivere inesattezze. Non ha fatto bene per i motivi esposti. In quel documento ci sono inesattezze e atti contrari dall'interesse dei cittadini del comprensorio. Inoltre ha firmato un qualcosa proposto dal PD ovvero chi sta togliendo il diritto alla salute si cittadini. Sai che ora se vuoi farti la MOC devi dimostrare che sei un soggetto a rischio oppure la paghi? Ed è coerente firmare con loro? Li critichi e poi firmi. Veramente e' da TSO.
Citazione
 
 
#7 Blues 2015-11-02 19:17
Immaginate i 5stelle all'amministraz ione del Comune di Amantea. Questi si "scannano" all'opposizione figuratevi con un pò di potere in mano... Ha ragione chi dice che questi gridano solo per arrivismo personale!
Citazione
 
 
#6 TSO 2015-11-02 17:20
Ti rispondo, anche se forse è inutile, cioè sei disposto a ragionare? Comunque il mio parere è: il M5s ha mostrato molta maturità a votare positivamente un indirizzo politico di potenziamento del poliambulatorio . Non si sa come si procederà, ma ha votato perchè si faccia qualcosa e ha fatto bene. Il voto lo trovo coerente con quanto detto nell'intervento . Ha criticato la rete ma ha avuto l'onestà di condividere la volontà collettiva di migliorare la situazione del poliambulatorio .
Citazione
 
 
#5 Rosario Cupelli 2015-11-02 13:43
alcune cose del documento sono state riprese da una interrogazione del senatore Morra la Menichino non lo ha condiviso ma ora firma quelli proposti dal Pd. La Menichino non aveva bisogno di chiedere i motivi LI CONOSCE.QUESTO E' GRAVE . Perché non li rivela? Perché danneggia la Rete e qualche PD suo amico? TSO E' coerente schierarsi con un partito che sta massacrando la sanità pubblica a livello nazionale e poi ad Amantea fa finta di indignarsi per i tagli alle prestazioni? Contro il M5S?
Citazione
 
 
#4 Rosario Cupelli 2015-11-02 13:33
C'è il video in rete.inoltre ho scritto che l'intervento della menichino era condivisibile tranne il voto. Rispondi sul punto TSo ha votato oppure NO un documento di una fazione del PD piena di inesattezze e non lo dico io. Lo so che sono lungo ma leggi e rispondimi il nucleo di cure primarie previsto dalla casa delle salute ti piace??alla menichino si ha firmato. Invece di chiedere a Filippelli i motivi della chiusura del laboratorio ha chiesto altro che non serve e in modo poco informata.
Citazione
 
 
#3 #TSO 2015-11-02 10:13
Dici cose non vere, Cupelli, usi la menzogna.
Ma perchè? Dici che la Menichino non ha chiesto i dati del laboratorio e invece l'ha fatto, l'unica, pubblicamente guardando la Bernaudo che aveva di fronte.
Difendi Mazzei che invece ha fatto un'altra domanda anche giusta ma che riguardava altro e non il laboratorio.
Uno dei 5 stelle (????) dovrebbe difendere la verità e tu la camuffi. Quali sono i tuoi interessi? O si fissato?
Citazione
 
 
#2 Rosario Cupelli 2015-11-02 09:39
Non mi ha mai ascoltato, questo è un fatto. Sono fesserie? Smentisci. I FATTI dicono il contrario.HA VOTATO CON UNA FAZIONE del PD un documento che non è nell'interesse dei cittadini mentre non ha condiviso un documento del M5S poi ampiamente ripreso dalla Rete. Ma i fini erano e sono diversi. La Menichino spieghi il suo voto pubblicamente.S pieghi le sue marce indietro continue. A Ruggiero dico se vuoi veramente capire sai dove trovarmi.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA