Quale futuro? Boualem SANSAL commentato da R.Frangione

frangione raffaele Raffaele Frangione commenta:
2084, la fin du monde
dello scrittore algerino Boualem SANSAL
CLICCA QUI e Leggi testo integrale del saggio
Carissimo Antonio, troverai in allegato un mio personale commento ad un testo che sono certo non lascerà indifferente alcun lettore. Si tratta di un libro distopico dal titolo 2084, la fin du monde (tradotto dal francese e uscito in italiano per le edizioni Neri Pozza, 2016, ed esposto con successo al recentissimo Salone del Libro di Torino), dello scrittore algerino Boualem SANSAL, la cui lettura, dopo quello che succede attorno a noi (dagli attentati del 13 novembre 2015 a quelli di Bruxelles del 22 marzo scorso e del 14 luglio 2016 a Nizza) getta un'ombra di sconforto sul presente e soprattutto sul futuro.
Il libro liberamente ispirato al celebre 1984 dello scrittore e giornalista britannico George ORWELL dipinge uno scenario futuro ancora più tremendo di quello immaginato dallo scrittore francese Michel HOUELLEMBECQ nel suo Soumission(la vittoria di un candidato musulmano moderato alle elezioni presidenziali francesi del 2022).
É leggendo e rileggendo il libro di Orwell che Boualem SANSAL ha avuto l'idea di scrivere questo suo bel romanzo sul mondo futuro, una sorta di concentrato dei totalitarismi che sono esistiti nel mondo. Nel libro l'autore francofono si sofferma su quello orientale particolarmente chiuso, vuoto e crudele nel condannare e bandire il più piccolo segnale di devianza e di opposizione ad un sistema dispotico costruito sulla sottomissione obbligatoria a Yölah, sull'umiliazione e sulla paura.
Al centro della narrazione c'é l'impero di Abistan, una dittatura immaginaria la cui guerra contro la miscredenza porta chiari riferimenti a talune derive radicali dell'Islam contemporaneo. In questa realtà regna una teocrazia totalitaria opprimente che tiene sotto scacco l'intera popolazione con un costante lavaggio del cervello. Yölah sa le cose, decide del loro significato e istruisce chi vuole. Agli uomini non resta che "morire per vivere felici" come recita il motto dell'esercito abistano.
 
A presto e buona lettura anche a te.
prof. Raffaele FRANGIONE

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA